Venere entra nell’universo R&B con il nuovo singolo “Desideri”

Venere ha deciso di aggiungere un’ulteriore stella alla sua costellazione musicale, è infatti disponibile su tutti i digital stores da venerdì 9 dicembre, “Desideri” (Honiro Label), il nuovo singolo che anticipa la pubblicazione del suo primo EP.

Un’artista poliedrica e dall’anima RnB, pronta a lasciare il suo segno distintivo in questo genere e nell’intero mondo musicale grazie al suo inconfondibile tratto. Questa travolgente cifra stilistica che ha da sempre contraddistinto e caratterizzato Venere, si preannuncia riconfermarsi protagonista anche nel suo progetto discografico in uscita poco dopo la pubblicazione di questo singolo, andando così a delineare una personalità artistica sempre più nitida e interessante nell’universo RnB.

L’EP è ormai pronto e freme per l’avvicinamento della data di uscita. Questo è il primo album di Venere e sarà la proiezione di tutti i satelliti che girano intorno alla sua vita, tutte le storie del passato, del presente e del futuro che si collegano, passioni, amicizie iniziate e poi finite, esperienze di vita che l’hanno legata ad altri pianeti.”Svela l’artista.

Come racconta lo stesso titolo del brano, in “Desideri” si intrecciano diverse emozioni tra loro, da quella della libertà a quella della passione, da quella dei sogni a quella del sentimento, ricamando un singolo unico nel suo genere,“Ed ho bisogno di te, di rompere le regole. Possiamo chiamarlo amore, chiamarlo niente, tanto in amore vince chi mente”.

Penso che il Sound Rnb sia la chiave di lettura del brano. L’ispirazione per “Desideri” infatti è nata da un live di Alicia Keys di If I Ain’t Got You, iTunes Festival, London 2012. Il brano si colloca come genere Rnb contemporaneo e alterna la dolcezza del volersi “lasciarsi andare” ad un atmosfera onirica ed eterea. E’ una canzone d’intimità profonda, parla dell’amore che si impiglia tra le lenzuola del letto, un brano dove tutti i sensi, tatto, gusto, olfatto e vista vengono percepiti all’ennesima potenza. Niente barriere, niente filtri, solo fantasie. Desideri ha preso vita nel 2020, da un giro di chitarra nato da un incontro con Matteo Alieno, immersi nell’influenza e nella contaminazione musicale che si respira all’interno del T-recs studio di Tony Pujia.” Con queste parole Venere inizia a raccontare la genesi di questo singolo.

Devo ammettere che è stato difficile esprimermi su questa tematica, come ogni donna penso che la società ponga una diversa attenzione sulla sessualità vissuta da un uomo e quella invece vissuta da una donna. Il messaggio che voglio mandare è assolutamente positivo: scardinare questi tabù e vivere questi aspetti in modo libero, senza paura di essere giudicati per il proprio corpo, per i propri desideri, per le proprie fantasie, per le proprie sensazioni. Sentirsi liberi di provare ciò che nasce dall’istinto. Il visual che gira intorno al progetto di Desideri è di tipo onirico, partendo proprio dall’artwork curato da Lorenzo Piermattei, segue l’impronta boudoir anni Venti, con questi accessori e l’utilizzo del caleidoscopio che è una costante nel mio progetto artistico.”
Conclude poi l’artista

È disponibile sul canale YouTube della Honiro Label il videoclip ufficiale di “Desideri”, che vede la regia di Lorenzo Piermattei. Questo singolo arriva dopo la pubblicazione di “Universo”, brano in cui è percepibile tutta la sensibilità artistica di Venere, e “A modo mio” un viaggio interiore da percorrere assieme ad un bagaglio a mano ricco di emozioni e ricordi nei quali una profonda determinazione si dipinge assieme all’eleganza che, da sempre, distingue Venere e la sua musica.

Nata il nove novembre del 2000, Giada Paluzzi, questo il suo nome all’anagrafe, muove i primi passi nel mondo della musica all’età di nove anni come musical performer, per poi immergersi nello studio del canto e del pianoforte. “A Un Respiro Da Te” e “Goodbye” sono i primi singoli che Giada pubblica, non ancora con il nome di Venere, dopo aver partecipato ad un talent della capitale per artisti emergenti. Si riconosce all’interno di un sound prevalentemente Pop, ma i suoi stessi brani dimostrano il desiderio e l’obiettivo di sperimentare tra i generi, contaminando quindi sempre di più la sua musica con influenze RnB e Rap. Il 2019 rappresenta un anno importante per la carriera dell’artista che si afferma tra i quattro vincitori del ONE SHOT GAME, il contest più importante dell’anno organizzato dall’etichetta discografica HONIRO LABEL. Seguono quindi due anni destinati alla realizzazione di un progetto artistico unico nel suo genere, che possa essere destinato ad un pubblico specifico, proprio in questo momento quindi prende vita Venere, figura diventata presto l’alterego dell’artista. Avvicinarsi all’idea di perfezione è sempre stato un intento di Giada, che si realizza proprio tra le braccia dell’universo che sente più vicino: la musica. Il 5 Luglio 2022 ha calcato il palco di Villa Ada per l’HONIRO SUMMER FEST assieme ad artisti dal calibro di Briga, Astol, Low Low, Holy e molti altri. Indossando le cuffiette e premendo play sui brani di Venere si verrà trascinati da quelli che, più che singoli, sono dei veri e propri racconti autobiografici in musica. L’artista ha infatti spesso ribadito come lei stessa ci tenga a trasformare in canzoni solamente esperienze autentiche e vissute, partendo da delusioni d’amore e dinamiche familiari, passando per speranze, amicizie e viaggi, fino ad arrivare a desideri e obiettivi.