Giunta, è online il nuovo singolo dal titolo “Non voglio cambiarti” ft. Annetta

È online Non voglio cambiarti, il nuovo singolo che segna un nuovo inizio per Annetta, artista emergente e un ritorno sulle scene per Giunta. Una canzone estiva che non parla d’estate. Le voci di Giunta e Annetta si muovono su un tappeto pop, insieme uniscono due mondi.

GIUNTA classe 1997, vive, cresce a Palermo dove realizza le sue prime acerbe produzioni. A 18 anni si trasferisce a Milano, la città segna un cambiamento importante per la costruzione di Giunta artista. Milano lo attrae eppure al contempo lo ammazza. Nel 2019, Giunta inizia la sua collaborazione con la casa di produzione meneghina Ohrwurm e nella primavera dello stesso anno cominciano a lavorare alla realizzazione di alcune demo, prima fra tutte quella di ‘Lasagne’. Giunta è un ricercatore, un curioso, ascolta e osserva di tutto. Attualmente si autoproduce ed è completamente indipendente. Ha all’attivo un EP “Prima vera”, uscito lo scorso 17 Luglio 2020. Il suo singolo Wabi Sabi è finito nella playlist editoriale Scuola Indie di Spotify. Il suo ultimo EP “Due” ha conquistato un pubblico più vasto.

Credo sia indie chi è indipendente nell’autoprodursi. Io lo sono, quindi, a questo punto, direi di sì. Preferisco, però, non appartenere a nessuna categoria, aspettatevi cose diverse fra loro. Ricordatevi che mi piacciono le cose fatte per bene, niente cose a caso. Non preoccupatevi, troverete il fil rouge.”

Annetta classe 1998 animo timido e irrefrenabile bisogno di comunicare e raccontarsi. Amore smodato per la musica e voglia di credere in se stessi. Esce per la prima volta con il brano “Non voglio cambiarti” feat. Giunta, distribuito da Artist First.  

“Con la mia musica voglio spronare le persone a capire che non è mai troppo tardi per riaccendere la propria fiamma, aprire il cassetto e tirare fuori ogni progetto lasciato irrisolto. Credo nel concetto buddista di ‘yugen, secondo il quale nel mondo esiste una bellezza misteriosa, un’energia inspiegabile capace di emozionarci. Penso che la musica sia questo, e così, tra liriche urban, colori pop, atmosfere dreamy, ritmo e intensità, cercherò di portare l’ascoltatore nel mio mondo atipico e vibrante, nel quale ogni cosa suscita entusiasmo. Con la musica cerco di superare i miei limiti.”