Basteiro-Bertolì presenta il primo album “BOH”: «Musica dark folk con momenti electro e una dose di pura estetica»

Fuori nei digital store per Lunatika/ZdB, BOH album di debutto della cantautrice e attrice spagnola, Basteiro-Bertolì, romana d’adozione. Un concept album sulla nemesi femminile. Un progetto al femminile anche se non lo sembra! Disallineato, non segue clichè culturali dominanti, uno stile unico nel rock, ancora troppo appannaggio del mondo maschile.

Nelle sue canzoni dark folk ci sono temi sul bullismo, contro le mediocrità imperante, l’amore cercato nei posti sbagliati, la nostalgia di cose non fatte e con grande desiderio di riscatto ma anche di evasione. I primi 3 singoli usciti prima della pandemia in poche settimane hanno collezionato una media di oltre 200.000 ascolti in streaming. 3 brani su 8 vedono la partecipazione di Ian Anderson, leader della mitica band anglosassone JETHRO TULL, non solo all’immancabile flauto traverso ed ai cori, ma anche come coautore e compositore.

«Sono un cantante maschio anche se sono una ragazza. Musica dark folk con momenti electro e una dose di pura estetica».

Basteiro-Bertolí nasce a Barcellona, Catalogna. Seguendo la tradizione familiare studia Ingegneria Industriale ma l’abbandona per andare negli Stati Uniti a studiare Arte Drammatica. Si laurea poi in Storia della Chiesa ed Archeologia Cristiana, trasferendosi a Roma. Comincia a scrivere canzoni, grazie agli studi di pianoforte e chitarra fatti da bambina. Il suo incontro con Ian Anderson, leader dei Jethro Tull, marchierà a fuoco l’inizio del suo percorso musicale. Sarà lui ad invitarla a suonare davanti a 2.000 persone per la prima volta ed è con l’artista che collabora nella realizzazione del suo primo album. “Cofing”, infatti, è stato il primo singolo nonché video musicale diretto dal regista Toni Aloy che ne anticipò l’uscita.
La musica di Basteiro-Bertolí è unica come la sua figura di artista e la sua sensuale androginia. Suoni ricercati e sofisticati con un mix di folk, elettronica ed atmosfere dark si fondono perfettamente con la sua profonda voce baritonale, unica per una cantante donna.