MUSICA

Agape, è disponibile il nuovo singolo dal titolo “Medusa”

Medu­sa è il nuo­vo sin­go­lo di Aga­pe, in usci­ta in radio e nei digi­tal sto­re vener­dì 29 otto­bre 2021. È la sto­ria di una vit­ti­ma, rac­con­ta­ta attra­ver­so il cele­bre per­so­nag­gio mito­lo­gi­co Medu­sa. Il bra­no, scrit­to dal­la stes­sa Gior­gia Papa­si­de­ro (que­sto il vero nome dell’artista) e Die­go Pisto­le­si per Gotham Dischi, ha un rit­mo deci­so e incal­zan­te, come un risvol­to posi­ti­vo, un mes­sag­gio di speranza.

Bel­lis­si­ma, sedu­cen­te e con­dan­na­ta per que­stospie­ga la stes­sa can­tau­tri­ceVit­ti­ma in quan­to ha subi­to un’of­fe­sa, un dan­no, un sopru­so pro­prio da chi avreb­be dovu­to pro­teg­ger­la e tute­lar­la. Un’u­ma­na devo­ta agli dei, le stes­se divi­ni­tà che l’han­no cal­pe­sta­ta e umi­lia­ta, ma è anche la sto­ria di una don­na vit­ti­ma di abu­si e vio­len­za, che non rice­ve soste­gno, aiu­to o garan­zie da chi dovreb­be far­la sen­ti­re al sicu­ro. Mor­ti­fi­ca­ta e tra­sfor­ma­ta in un mostro per nascon­de­re le col­pe di chi non può esse­re accu­sa­to, spes­so nel­la nostra socie­tà suc­ce­de que­sto, pro­prio come è sta­to per Medu­sa”.

Aga­pe è una can­tan­te roma­na, all’a­na­gra­fe Gior­gia Papa­si­de­ro. La pas­sio­ne per la musi­ca l’accompagna da sem­pre, can­ta fin da pic­co­la in tan­ti con­te­sti musi­ca­li. Si for­ma in New Jer­sey dove fre­quen­ta una scuo­la di can­to, dan­za e reci­ta­zio­ne. Diven­ta una pro­fes­sio­ne dopo aver pre­so par­te al pro­gram­ma The Voi­ce of Ita­ly nel 2016. Da lì ini­zia il suo per­cor­so, con date live in tut­to il mon­do e can­zo­ni scrit­te e com­po­ste da lei. I trat­ti par­ti­co­la­ri del suo vol­to e le sue ori­gi­ni gre­che han­no dato luce all’i­dea del pro­get­to su cui sta lavo­ran­do con Gotham Dischi. Un per­cor­so attra­ver­so le sue ori­gi­ni, quel­le gre­che e roma­ne, un viag­gio nel­la qua­le si avvi­ci­na a tan­te don­ne del­la sto­ria e del­la mito­lo­gia, don­ne che han­no lascia­to un segno ed un mes­sag­gio. Aga­pe fa una ricer­ca del mon­do fem­mi­ni­le e ne par­la con note auto­bio­gra­fi­che, una ricer­ca anche è quel­la musi­ca­le, in con­ti­nuo svi­lup­po, in con­ti­nuo muta­men­to. Dal­le vibra­zio­ni cal­de del­l’E­git­to (del pri­mo sin­go­lo Cleo­pa­tra) si pas­sa ad un colo­re diver­so, quel­lo di un cie­lo in tem­pe­sta, di un can­to disperato. 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: