MUSICA

Ron svela “Sono un figlio”, il nuovo brano dedicato al grande amore dei suoi genitori

Sono un figlio è il tito­lo del nuo­vo sin­go­lo di Ron (su eti­chet­ta Le foglie e il ven­to e distri­bu­zio­ne Sony Music), dal 22 otto­bre in radio e dispo­ni­bi­le in strea­ming digi­ta­le. La can­zo­ne sarà accom­pa­gna­ta da un video­clip, omag­gio alla sua ter­ra e alle sue origini.

In Sono un figlio Ron par­la, per la pri­ma vol­ta, di suo padre Savi­no, e del­la gran­de sto­ria d’amore dei suoi geni­to­ri, nata duran­te la secon­da guer­ra mon­dia­le. Suo padre si era rifu­gia­to a casa di sua mam­ma, l’aveva cono­sciu­ta in quel­la dram­ma­ti­ca occa­sio­ne. Lei le ave­va sal­va­to la vita. Lui se ne era inna­mo­ra­to. Ron ci sve­la con gran­de deli­ca­tez­za i rac­con­ti di un amo­re che ave­va ascol­ta­to da ragaz­zo, i det­ta­gli di una vita dura ma pie­na di sogni da realizzare.

“Al pas­sa­to dedi­co spes­so uno sguar­do curio­so, fer­man­do­mi a momen­ti a vol­te dimen­ti­ca­ti, e indi­men­ti­ca­bi­li, che diven­ta­no for­za per noi che li rac­con­tia­mo ades­so, ci com­muo­via­mo e sap­pia­mo rac­co­glie­re quel tan­to di amo­re di cui abbia­mo biso­gno, che spes­so non abbia­mo o non riu­scia­mo a dare…ma in fon­do è sem­pre la vita che ci sor­pren­de così tan­to…!!” ha dichia­ra­to Ron a pro­po­si­to del­la nuo­va canzone.

Il 22 otto­bre sarà onli­ne anche il video­clip. Ron ha scel­to di girar­lo tra Ver­cel­li e Mor­ta­ra (Pavia), pres­so il Cen­tro Ricer­che sul Riso di Castel­lo d’Agogna, dove è sta­ta da poco rea­liz­za­to nei cam­pi di riso il dise­gno di una rosa dei ven­ti, un “rise­gno” appun­to, gran­de quan­to 25 cam­pi da ten­nis, il pri­mo in Euro­pa. Un omag­gio alla sua ter­ra d’origine dove ha tra­scor­so la sua infan­zia tra i cam­pi di riso in cui la non­na Emi­lia lavo­ra­va come mondina.

Sono un figlio è sta­ta scrit­ta da Ron, e pro­dot­ta dal can­tau­to­re con Mau­ri­zio Para­fio­ri­ti. In stu­dio han­no suo­na­to con Ron (chi­tar­ra acu­sti­ca e voce) gli ami­ci Elio Riva­gli (bat­te­ria), Rober­to Gal­li­nel­li (bas­so), Nico­la Costa (chi­tar­ra elet­tri­ca), che han­no dato una gran­de mano ad arran­gia­re il pezzo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: