SPETTACOLO

Luna Park, la nuova serie italiana sarà disponibile da domani su Netflix

Miste­ro e intrec­ci fami­glia­ri. Que­sti sono i temi pro­ta­go­ni­sti di Luna Park, la serie ita­lia­na pro­dot­ta da Fan­dan­go che sarà dispo­ni­bi­le dal 30 set­tem­bre 2021 su Net­flix nei 190 pae­si in cui il ser­vi­zio è attivo. 

In pri­mo pia­no la vicen­da di Nora, una gio­va­ne gio­stra­ia, e di Rosa, una ragaz­za del­la Roma bene che, gra­zie ad un incon­tro volu­to dal desti­no, sco­pri­ran­no di esse­re sorel­le. In un sus­se­guir­si di intri­ghi e miste­ri da sve­la­re, cer­che­ran­no di fare luce sul per­ché, anco­ra in fasce, sono sta­te sepa­ra­te e desti­na­te a vive­re due vite com­ple­ta­men­te agli anti­po­di, estra­nee del for­te lega­me che inve­ce le uni­va. Sul­lo sfon­do di una del­le cit­tà più bel­le del mon­do, Roma, con le sue luci, lo sfar­zo, i diver­ti­men­ti dei miti­ci anni del­la Dol­ce Vita e la magia del Luna Park, la serie por­ta due fami­glie a guar­dar­si indie­tro per fare chia­rez­za sul pro­prio futu­ro. Nel Luna Park si alter­na­no e si intrec­cia­no i desti­ni di diver­se gene­ra­zio­ni, in un per­cor­so fat­to di intri­ghi e segre­ti duran­te il qua­le tro­ve­rà posto anche la sco­per­ta del pri­mo amore. 

La serie, in 6 epi­so­di, è crea­ta e scrit­ta da Isa­bel­la Agui­lar (Baby, The Pla­ce) e vede die­tro la mac­chi­na da pre­sa Leo­nar­do D’Agostini (Nastro d’Ar­gen­to al miglior regi­sta esor­dien­te nel 2019 per Il Cam­pio­ne) e Anna Negri (Baby).
La fami­glia Mari­ni, di cui fa par­te Nora, inter­pre­ta­ta da Simo­na Taba­sco (È arri­va­ta la feli­ci­tà, I Bastar­di di Piz­zo­fal­co­ne, Doc — Nel­le tue mani) vede Tom­ma­so Ragno nel ruo­lo di suo padre Anto­nio, Mil­via Mari­glia­no (Sul­la mia pel­le, Loro 2) in quel­lo di sua non­na Miran­da. Mario Sgue­glia (Il Cam­pio­ne, Sum­mer­ti­me) è suo zio Etto­re e Ludo­vi­ca Mar­ti­no (Sot­to il sole di Ric­cio­ne, Skam Ita­lia), sua madre Stel­la.
La fami­glia Gabriel­li è com­po­sta da Lia Grie­co, che debut­ta in una serie TV nel ruo­lo di Rosa, Gugliel­mo Pog­gi (Smet­to quan­do voglio, Ben­tor­na­to Pre­si­den­te), nel ruo­lo di suo fra­tel­lo Gig­gi, Pao­lo Cala­bre­si, nei pan­ni di Tul­lio, padre di Rosa e Gig­gi, e Fabri­zia Sac­chi (La pri­ma cosa bel­la, Suspi­ria di Luca Gua­da­gni­no) in quel­li del­la madre Lucia.
Alle vicen­de del­le fami­glie Mari­ni e Gabriel­li, si intrec­cia­no quel­le dei Bal­di, fami­glia com­po­sta da Lan­do, inter­pre­ta­to da Miche­le Bevi­lac­qua (Don Mat­teo, La Squa­dra), Doria­na, che ha il vol­to di Loren­za Indo­vi­na (Fore­ver Young, Qua­lun­que­men­te), e i loro 2 figli, Mat­teo inter­pre­ta­to da Edoar­do Coen e Simo­ne da Ales­sio Lapi­ce (Il Pri­mo Re).
Nel cast anche Giu­lio Cor­so, nel ruo­lo di San­dro Ral­li, Mat­teo Oli­vet­ti in quel­lo di Cele­ste men­tre Ales­san­dra Car­ril­lo è Tina, la mam­ma di Cele­ste. Gian­fran­co Gal­lo (Indi­vi­si­bi­li, Gomor­ra — La Serie), inter­pre­ta Fau­sto Min­nel­la, Davi­de Val­le, al suo debut­to, nel ruo­lo di Cesa­re Grot­ta, Rober­to Evan­ge­li­sta in quel­lo di Canio Grot­ta, cugi­no di Cesa­re, Giu­lia Ric­ciar­di nei pan­ni di Elvi­ra; Lidia Vita­le (Subur­ra) è Domi­ni­ci, l’agente di San­dro Ral­li men­tre Ila­ria Lori­ga è Gioia. 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: