SPETTACOLO

Striscia La Notizia, torna l’inchiesta sulle U‑Mask: perchè Del Piero le ama tanto?

Il fil­tro com­ple­ta­men­te rimos­so e la cover risvol­ta­ta in modo che non si vedes­se la cele­bre “U”: è con que­sta ver­sio­ne “custo­miz­za­ta” di U‑Mask che Ales­san­dro Del Pie­ro si è pre­sen­ta­to davan­ti alle tele­ca­me­re duran­te un’intervista a mar­gi­ne del Gran Pre­mio di For­mu­la Uno di Mon­za, il 12 set­tem­bre. Perché?

More­no Morel­lo, da sta­se­ra, nel pri­mo appun­ta­men­to con la nuo­va edi­zio­ne di Stri­scia la noti­zia (Cana­le 5, ore 20.35), tor­na a inda­ga­re sul­la masche­ri­na ama­ta dai vip di tut­to il mon­do con nuo­ve rivelazioni.

Il tg sati­ri­co di Anto­nio Ric­ci ha ini­zia­to a occu­par­si a dicem­bre 2020 di U‑Mask. Para­go­na­ta dall’azienda che la pro­du­ce ai dispo­si­ti­vi di pro­te­zio­ne indi­vi­dua­le (FFP2 o FFP3), U‑Mask Model 2 ci risul­ta­va ave­re una capa­ci­tà di fil­tra­zio­ne infe­rio­re a quel­la di una comu­ne chi­rur­gi­ca da 50 cen­te­si­mi, la Model 2.1 non ave­va inve­ce supe­ra­to i nostri test sul­la respi­ra­bi­li­tà. Sul caso stan­no tutt’ora inda­gan­do la pro­cu­ra di Mila­no e l’Antitrust.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: