MUSICA

È tornato Coez con un nuovo brano hip-hop dal titolo “Wu-Tang”

Alcu­ni spoi­ler social han­no anti­ci­pa­to l’uscita di Wu-Tang (Caro­sel­lo Records), il nuo­vo ine­di­to di Coez che segna il ritor­no del can­tau­to­re a due anni da È sem­pre bel­lo, album la cui title track è sta­ta cer­ti­fi­ca­ta con cin­que dischi di pla­ti­no ed è sta­ta il sin­go­lo ita­lia­no più ascol­ta­to su Spo­ti­fy Ita­lia nel 2019.

Il tito­lo è un rife­ri­men­to al Wu-Tang Clan, il super­grup­po cul­to ame­ri­ca­no e col­let­ti­vo new­yor­ke­se che negli anni ’90 ha cam­bia­to per sem­pre il mon­do dell’hip-hop, nel segno dell’indipendenza crea­ti­va degli arti­sti ed ele­van­do il con­cet­to di crew a comu­nio­ne col­let­ti­va. Se con “È sem­pre bel­lo”, ulti­mo pro­get­to disco­gra­fi­co del can­tau­to­re risa­len­te a mar­zo 2019, Coez si era reso por­ta­vo­ce del­la sua gene­ra­zio­ne e sim­bo­lo del nuo­vo can­tau­to­ra­to ita­lia­no, ora Il cul­to per la musi­ca under­ground riaf­fio­ra nell’inedito Wu-Tang, bra­no con cui Coez dimo­stra il pro­prio attac­ca­men­to alla cul­tu­ra hip hop, tan­to rap nel­le cita­zio­ni quan­to rock nel­le intenzioni.

“Ho sem­pre ama­to i grup­pi che pote­va­no pas­sa­re da can­zo­ni intro­spet­ti­ve a pez­zi da un impat­to più vio­len­to sen­za mai per­de­re di cre­di­bi­li­tà, for­se que­sto pez­zo in par­ti­co­la­re pren­de ispi­ra­zio­ne da Song 2 dei Blur dove Damon Albarn sul ritor­nel­lo can­ta­va “when i feel hea­vy metal”. Ho pen­sa­to di tra­dur­re tut­to in un lin­guag­gio più simi­le al mio mon­do di appar­te­nen­za, e io quan­do ascol­to il Wu-Tang vado fuo­ri di testa” — dichia­ra COEZ. “È par­ti­to tut­to da un giro di bas­so che mi ha man­da­to Ford78, uno dei miei pro­dut­to­ri sto­ri­ci, poi la pro­du­zio­ne è sta­ta ter­mi­na­ta da Sine, altro mio col­la­bo­ra­to­re di lun­ga data. È mol­to signi­fi­ca­ti­vo per me usci­re dopo tan­to tem­po con una trac­cia fat­ta a sei mani con loro, che ci sono da sempre.”

Nei gior­ni scor­si Coez ha rila­scia­to per­so­nal­men­te alcu­ni spoi­ler del bra­no in DM ad alcu­ni fan in base ai com­men­ti che rice­vu­ti, e Wu-tang esce su tut­te le piat­ta­for­me digi­ta­li a due anni dal suo ulti­mo pro­get­to disco­gra­fi­co, con un pez­zo di rot­tu­ra mol­to più vici­no ai pro­pri esor­di musi­ca­li, quan­do il rap e l’attitudine rock era­no alla base del­la crea­zio­ne arti­sti­ca di Coez e rap­pre­sen­ta­va il con­so­li­da­men­to del­la pas­sio­ne nata quan­do anco­ra tre­di­cen­ne ascol­tò per la pri­ma vol­ta una cas­set­ta di Tupac.

Wu-Tang per Coez rap­pre­sen­ta non solo un rien­tro sul­la sce­na, ma anche il ritor­no alle ori­gi­ni musi­ca­li di uno degli arti­sti più inte­res­san­ti del pano­ra­ma musi­ca­le ita­lia­no, for­ma­to­si nell’ambiente urban di Roma e dedi­to al free­sty­le e all’hip-hop. Ad accom­pa­gnar­lo, i pro­dut­to­ri Sine e Ford78, da sem­pre al fian­co di Coez e sto­ri­ci col­la­bo­ra­to­ri fin dai suoi pri­mi pas­si nel mon­do del­la musica.

In 12 anni di car­rie­ra Coez ha col­le­zio­na­to nume­ri da record, con ben 44 dischi di pla­ti­no e 15 dischi d’oro, tra cui sin­go­li plu­ri­pre­mia­ti come “La musi­ca non c’è” che detie­ne otto dischi di pla­ti­no e oltre 116 milio­ni di views su You­Tu­be e “Fac­cio un casi­no”, con quat­tro dischi di pla­ti­no. Nel gen­na­io 2020 è sta­to scel­to dal­la piat­ta­for­ma strea­ming come pri­mo arti­sta ita­lia­no per lan­cia­re il for­mat Spo­ti­fy Sin­gles. Nono­stan­te il suo ulti­mo album da soli­sta sia data­to 2019, Coez in que­sto tem­po in real­tà si è diver­ti­to a col­la­bo­ra­re con ami­ci e col­le­ghi ad alcu­ni pez­zi non fer­man­do­si mai, come in “Alta­le­ne” con BLOODY VINYL, Slait e tha Supre­me (cer­ti­fi­ca­to tri­plo disco di pla­ti­no), ma anche nel sin­go­lo di Nef­fa “Aggio Per­zo ‘o Suon­no” (disco d’Oro) e in “Quel­li che non pen­sa­no — Il cer­vel­lo” con Mar­ra­cash (disco di pla­ti­no). Con i suoi live ha col­le­zio­na­to diver­si record, tra cui quel­lo di pre­sen­ze per un arti­sta ita­lia­no al Rock in Roma di 33k spet­ta­to­ri nel 2018.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: