MUSICA

Marco Mengoni, guarda la meravigliosa esibizione al Supersalone 2021

Mar­co Men­go­ni ha aper­to ieri sera, 4 set­tem­bre, il Salo­ne del Mobi­le 2021 esi­ben­do­si con un live uni­co in Trien­na­le “Mar­co Risuo­na” pre­sen­tan­do i suoi suc­ces­si tra cui una ver­sio­ne ine­di­ta dell’ultimo sin­go­lo Ma sta­se­ra, appe­na cer­ti­fi­ca­to disco di pla­ti­no. Da oggi sarà pos­si­bi­le visi­ta­re “RESONANTREES PERFORMING MARCO MENGONI”, l’installazione sono­ra con al cen­tro la voce e le can­zo­ni di Men­go­ni che risuo­na­no all’interno degli albe­ri del “Bosco di Fore­sta­mi” rea­liz­za­ta dal Sound Arti­st Fede­ri­co Orti­ca, pre­sen­te agli spa­zi espo­si­ti­vi del “super­sa­lo­ne” a Fie­ra di Mila­no Rho. Per la pri­ma vol­ta l’ar­ti­sta por­te­rà la sua musi­ca negli sta­di ita­lia­ni con “Mar­co negli sta­di”: il 19 giu­gno a San Siro e e il 22 giu­gno all’Olimpico di Roma.

Si chia­ma “Mar­co risuo­na”, l’evento con pro­ta­go­ni­sta Mar­co Men­go­ni che ieri sera, saba­to 4 set­tem­bre, in Trien­na­le di Mila­no ha inau­gu­ra­to il “super­sa­lo­ne”, l’evento spe­cia­le 2021 del Salo­ne del Mobi­le. Mila­no cura­to dall’architetto Ste­fa­no Boeri.

Un set up esclu­si­vo per il can­tau­to­re che, accom­pa­gna­to da pia­no­for­te, con­trab­bas­so, chi­tar­ra, bat­te­ria e quat­tro cori, ha dato vita ad una incre­di­bi­le per­for­man­ce live con alcu­ni dei suoi suc­ces­si più cele­bri: L’Essenziale, Pro­teg­gi­ti da me, Ti ho volu­to bene vera­men­te, Hola oltre a Ma sta­se­ra, il nuo­vo sin­go­lo, già cer­ti­fi­ca­to pla­ti­no, una ine­di­ta cover di I’d rather go blind di Etta James e una sug­ge­sti­va ver­sio­ne di What the world needs now is love di Burt Bacharach.

Mar­co risuo­na” ha così dato ini­zio al “super­sa­lo­ne” che da oggi apre al pub­bli­co fino al 10 set­tem­bre. In un con­te­sto in cui il desi­gn, l’arte e l’impatto ambien­ta­le sono i temi car­di­ne uni­ti a sen­si­bi­li­tà e con­sa­pe­vo­lez­za dell’emergenza ambien­ta­le, si inse­ri­sce l’installazione sono­ra “Reso­nan­trees per­for­ming Mar­co Men­go­ni” idea­ta e rea­liz­za­ta dal Sound Arti­st Fede­ri­co Orti­ca con al cen­tro la voce del can­tau­to­re. Posi­zio­na­ta all’interno del “Bosco di Fore­sta­mi”, che segna il per­cor­so d’ingresso al “super­sa­lo­ne” pres­so la Fie­ra Rho a Mila­no, il pro­get­to arti­sti­co green coin­vol­ge­rà i visi­ta­to­ri in una espe­rien­za uni­ca di tota­le immer­sio­ne nel­le sono­ri­tà di Mar­co Men­go­ni all’in­ter­no di un pae­sag­gio sono­ro natu­ra­le inno­va­ti­vo, una “fore­sta urba­na risuo­nan­te” fat­ta di mol­te­pli­ci essen­ze, e in cui si potrà inte­ra­gi­re sia a livel­lo mul­ti­sen­so­ria­le che a livel­lo emo­zio­na­le con la fon­te sono­ra stes­sa. Sono pro­prio gli albe­ri, infat­ti, che – gra­zie all’applicazione di spe­cia­li tra­sdut­to­ri che “met­to­no in riso­nan­za” le diver­se pian­te – diven­ta­no gene­ra­to­ri di onde acu­sti­che, facen­do risuo­na­re la voce e le melo­die di Men­go­ni. Un approc­cio mul­ti­sen­so­ria­le e mul­ti­di­men­sio­na­le che per­met­te non solo di ascol­ta­re, ma anche di entra­re in con­tat­to fisi­co con la sor­gen­te sono­ra e di toc­ca­re qual­co­sa di altri­men­ti inaf­fer­ra­bi­le, entran­do così in con­tat­to con la par­te pri­mor­dia­le del suo­no: la vibrazione.

Un’esperienza sen­so­ria­le ed emo­ti­va immer­si­va, resa pos­si­bi­le dal­la siner­gia tra Men­go­ni, che da sem­pre pre­sta par­ti­co­la­re atten­zio­ne al mon­do del green e del­la soste­ni­bi­li­tà e ha già crea­to più vol­te un for­te lega­me tra musi­ca e natu­ra, l’artista Fede­ri­co Orti­ca, “super­sa­lo­ne” e il pro­get­to Fore­sta­mi (tut­ti gli albe­ri del bosco che inclu­de “Reso­nan­trees per­for­ming Mar­co Men­go­ni” al ter­mi­ne del­la mani­fe­sta­zio­ne saran­no desti­na­ti alla pian­tu­ma­zio­ne nell’area del­la Cit­tà Metro­po­li­ta­na di Mila­no). E sono pro­prio i bra­ni che Men­go­ni ha pre­sen­ta­to a “Mar­co risuo­na”: L’essenziale, Ti ho volu­to bene vera­men­te, Hola e Ma sta­se­ra a risuo­na­re nei diver­si albe­ri che com­pon­go­no l’installazione sono­ra, acco­glien­do e accom­pa­gnan­do i visi­ta­to­ri per tut­ta la dura­ta del “super­sa­lo­ne”. La voce e le melo­die del can­tau­to­re diven­ta­no così la chia­ve d’accesso in un con­ti­nuum tra la per­for­man­ce di aper­tu­ra in Trien­na­le Mila­no e l’installazione in Fiera. 

Reso­nan­trees per­for­ming Mar­co Men­go­ni” pres­so la fie­ra Rho di Mila­no ha pre­so vita il 4 set­tem­bre sera con­tem­po­ra­nea­men­te al live “Mar­co risuo­na” e apre uffi­cial­men­te al pub­bli­co oggi fino al 10 set­tem­bre. Que­sta mat­ti­na Mar­co Men­go­ni par­te­ci­pe­rà all’apertura isti­tu­zio­na­le del Salo­ne del Mobi­le. Mila­no can­tan­do l’Inno di Mame­li alla pre­sen­za del Pre­si­den­te del­la Repub­bli­ca Ser­gio Mattarella.

Mar­co Men­go­ni pone da sem­pre atten­zio­ne alle tema­ti­che ambien­ta­li e di soste­ni­bi­li­tà. È amba­scia­to­re del­la cam­pa­gna inter­na­zio­na­le Pla­net or pla­stic? di Natio­nal Geo­gra­phic che sen­si­bi­liz­za l’opinione pub­bli­ca sul pro­ble­ma dell’inquinamento da pla­sti­ca e sul­la neces­sa­ria ridu­zio­ne dell’uso del­la pla­sti­ca monou­so. Il suo ulti­mo tour Atlan­ti­co è sta­to il pri­mo in Ita­lia con Green Nation, ini­zia­ti­va di Live Nation che, pri­ma tra le agen­zie che pro­du­co­no musi­ca live, si è impe­gna­ta a dimez­za­re le emis­sio­ni di gas ser­ra entro il 2030 ed eli­mi­na­re da subi­to la pla­sti­ca monou­so ai con­cer­ti. Men­go­ni ha, inol­tre, rea­liz­za­to nell’estate 2019 Fuo­ri Atlantico_Attraversa la bel­lez­za: una serie di appun­ta­men­ti live alla sco­per­ta del­le bel­lez­ze del nostro Pae­se, un’esperienza uni­ca e immer­si­va, a emis­sio­ni zero, gra­zie al lavo­ro svol­to con Green Nation e Azze­ro­CO. Inol­tre, il suo pro­get­to disco­gra­fi­co, Atlantico_On_tour (dop­pio CD) è sta­to rea­liz­za­to con pac­ka­ging soste­ni­bi­le in car­to­ne natu­ra­le e fibra di mais, bio­de­gra­da­bi­le in soli due mesi. Men­go­ni ha recen­te­men­te annun­cia­to i suoi pros­si­mi con­cer­ti negli sta­di per l’estate 2022 rag­giun­gen­do, con tut­to il suo team, lo sta­dio di San Siro in bici­clet­ta, peda­lan­do lun­go Abbrac­cia­MI, il per­cor­so cicli­sti­co che attra­ver­so par­chi, piste cicla­bi­li e rac­cor­di rap­pre­sen­ta un ring ver­de per la cit­tà di Mila­no, per lan­cia­re, anco­ra una vol­ta un mes­sag­gio di atten­zio­ne e sen­si­bi­liz­za­zio­ne per l’ambiente.

Record­man del­la musi­ca ita­lia­na con 58 dischi di pla­ti­no, tour in Ita­lia e in Euro­pa da tut­to esau­ri­to, 650 milio­ni di visua­liz­za­zio­ni per i suoi video e rico­no­sci­men­ti inter­na­zio­na­li, Mar­co Men­go­ni è tor­na­to lo scor­so giu­gno con Ma sta­se­ra (Epic Records Ita­ly / Sony Music Ita­ly), bra­no dal­le sono­ri­tà disco funk che ha segna­to la nostra esta­te e con cui ha annun­cia­to i suoi pri­mi live negli sta­di nell’estate 2022 orga­niz­za­ti e pro­dot­ti da Live Nation (19 giu­gno 2022 – Sta­dio San Siro di Mila­no e 22 giu­gno 2022 – Sta­dio Olim­pi­co di Roma).

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: