MUSICA

Elton John, il 22 ottobre arriva il nuovo album di collaborazioni “The Lockdown Sessions”

Esce il 22 otto­bre The Loc­k­do­wn Ses­sions, l’album di Elton John che rac­co­glie le can­zo­ni regi­stra­te a distan­za, negli ulti­mi 18 mesi, in col­la­bo­ra­zio­ne con vari arti­sti del pano­ra­ma musi­ca­le mon­dia­le. Nel mar­zo 2020, dopo la sospen­sio­ne del Farewell Yel­low Brick Road Tour a cau­sa del­la pan­de­mia, Elton ha ini­zia­to a lavo­ra­re a diver­si pro­get­ti con arti­sti che ave­va cono­sciu­to duran­te il suo show “Roc­ket Hour” su Apple Music. Così è nato uno dei dischi più auda­ci e inte­res­san­ti di Elton John, inti­to­la­to The Loc­k­do­wn Ses­sions. Elton è tor­na­to alle sue radi­ci di ses­sion man con dei risul­ta­ti magni­fi­ci. Anti­ci­pa­to dal sin­go­lo Cold Heart (PNAU Remix) con Dua Lipa, l’al­bum è un ine­brian­te viag­gio musi­ca­le attra­ver­so gene­ri diver­si, diret­to con raf­fi­na­ta abi­li­tà da uno dei più gran­di del­la musi­ca del nostro tempo. 

The Loc­k­do­wn Ses­sions è mol­to più di un sem­pli­ce album di col­la­bo­ra­zio­ni, è una rac­col­ta di 16 trac­ce con 10 bra­ni ine­di­ti che cele­bra il desi­de­rio di unio­ne e vede Elton col­la­bo­ra­re con una serie ine­gua­glia­bi­le di arti­sti che sol­tan­to lui pote­va met­te­re insie­me. Più di 20 arti­sti che abbrac­cia­no una gam­ma incre­di­bil­men­te vasta di gene­ri, gene­ra­zio­ni, cul­tu­re, con­ti­nen­ti e altro anco­ra, ognu­no dei qua­li con­tri­bui­sce con uno sti­le uni­co all’al­bum. Inol­tre in cin­que bra­ni di The Loc­k­do­wn Ses­sions Elton col­la­bo­ra con il pro­dut­to­re Andrew Watt, già vin­ci­to­re di un GRAMMY. Elton ha dichiarato: 

L’ul­ti­ma cosa che mi aspet­ta­vo di fare duran­te l’i­so­la­men­to era fare un album. Ma, mano a mano che la pan­de­mia anda­va avan­ti, con­ti­nua­va­no a spun­ta­re pro­get­ti una tan­tum. Alcu­ne del­le ses­sio­ni di regi­stra­zio­ne dove­va­no esse­re fat­te a distan­za, via Zoom, cosa che ovvia­men­te non ave­vo mai fat­to pri­ma. Alcu­ne ses­sio­ni sono sta­te regi­stra­te con rego­le di sicu­rez­za mol­to seve­re: lavo­ra­re con un altro arti­sta, ma sepa­ra­ti da scher­mi di vetro. La cosa cer­ta è che tut­te le trac­ce su cui ho lavo­ra­to era­no dav­ve­ro inte­res­san­ti e diver­se, roba com­ple­ta­men­te diver­sa da tut­to ciò per cui sono cono­sciu­to, roba che mi ha por­ta­to fuo­ri dal­la mia com­fort zone in un ter­ri­to­rio com­ple­ta­men­te nuo­vo. E ho capi­to che c’e­ra qual­co­sa di stra­na­men­te fami­lia­re nel lavo­ra­re in que­sto modo. All’i­ni­zio del­la mia car­rie­ra, alla fine degli anni ’60, ho lavo­ra­to come ses­sion man. Lavo­ra­re con diver­si arti­sti duran­te il loc­k­do­wn mi ha ricor­da­to que­sto. Ave­vo chiu­so il cer­chio: ero di nuo­vo un ses­sion man. Ed era anco­ra uno sballo”.

Le col­la­bo­ra­zio­ni di Elton John con Ber­nie Tau­pin e altri con­ti­nua­no a pla­sma­re il pano­ra­ma cul­tu­ra­le, a sca­la­re clas­si­fi­che e a con­qui­sta­re nuo­vi fan attra­ver­so le gene­ra­zio­ni. L’album sarà dispo­ni­bi­le infor­ma­to digi­ta­le, CD e dop­pio LP.

Trac­kli­st

1. Elton John & Dua Lipa – Cold Heart (PNAU Remix)

2. Elton John, Young Thug & Nic­ki Minaj – Always Love You

3. Sur­fa­ces feat. Elton John – Learn To Fly 

4. Elton John & Char­lie Puth – After All 

5. Rina Sawa­ya­ma & Elton John – Cho­sen Family

6. Goril­laz feat. Elton John & 6LACK – The Pink Phantom

7. Elton John & Years & Years – It’s a sin (glo­bal reach mix)

8. Miley Cyrus feat. WATT, Elton John, Yo-Yo Ma, Robert Tru­jil­lo & Chad Smith – Nothing Else Matters

9. Elton John & SG Lewis — Orbit 

10. Elton John & Bran­di Car­li­le – Sim­ple Things 

11. Jim­mie Allen & Elton John – Beau­ty In The Bones 

12. Lil Nas X feat. Elton John – One Of Me

13. Elton John & Eddie Ved­der – E‑Ticket

14. Elton John & Ste­vie Won­der – Finish Line 

15. Elton John & Ste­vie Nicks – Sto­len Car 

16. Glen Cam­p­bell & Elton John – I’m Not Gon­na Miss You

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: