NUOVE PROPOSTE

Ragazzino presenta “Ti capita mai?”, il nuovo singolo che anticipa il suo primo EP

Dopo gli otti­mi risul­ta­ti rag­giun­ti con “La col­pa è tut­ta tua”, il gio­va­nis­si­mo can­tau­to­re puglie­se Ragaz­zi­no tor­na con il sin­go­lo pro­dot­to da Mol­la Ti capi­ta mai? sul­la voglia di con­qui­star­si un posto nel mon­do da par­te del­la sua gene­ra­zio­ne e che oscil­la tra can­tau­to­ra­to, RnB e hip hop.

“Ti capi­ta mai? è un pez­zo intro­spet­ti­vo che è nato dal biso­gno di espri­me­re in manie­ra leg­ge­ra alcu­ni sta­ti d’animo che han­no abi­ta­to den­tro me per un perio­do del­la mia vita. In que­sto bra­no ho volu­to espri­me­re il mio arco­ba­le­no di emo­zio­ni, la voglia di far­ce­la, la voglia di rag­giun­ge­re il mio sogno e la voglia di sco­pri­re cosa la vita mi riser­va nono­stan­te i momen­ti dif­fi­ci­li che non repu­to mai inu­ti­li. Sono con­vin­to che da que­sti momen­ti sia con­se­quen­zia­le una rina­sci­ta, una cre­sci­ta. Quan­do ti sve­gli la mat­ti­na e non capi­sci che hai, è uno spro­no del­la vita e del per­cor­so che invi­ta a sco­prir­si, a cono­scer­si, a fare del­le scel­te, miglio­rar­si o rima­ne­re sui pro­pri pas­si. È una sto­ria che pos­so­no vive­re tan­ti ragaz­zi e ragaz­ze come me, una sto­ria in cui ci si può con­fron­ta­re, in cui nes­su­no è solo; è qua­si un invi­to da par­te mia a dire a chi mi ascol­ta che tut­to è pos­si­bi­le se solo lo si vuo­le dal pro­fon­do, è un invi­to a nota­re la col­la­te­ra­li­tà del­le nostre sto­rie, sto­rie che in un modo o nell’altro ci ren­do­no simi­li ed auto­ma­ti­ca­men­te affi­ni, ci acco­mu­na­no con i pen­sie­ri altrui e con quel­lo che sen­to­no gli altri. Sono del pare­re che pro­prio quan­do si par­la di qual­co­sa che ci tur­ba, quan­do si ha il corag­gio di espri­me­re e gri­da­re al mon­do qua­lun­que disa­gio, si è pron­ti a lasciar­lo anda­re e vice­ver­sa lui è pron­to a lasciar anda­re noi. Que­sto pez­zo è una con­ti­nua catar­si, un flui­re di emo­zio­ni che sen­za pau­ra gri­do al mon­do inte­ro ed è una spe­ran­za, la spe­ran­za di ren­de­re pos­si­bi­le tut­to ciò che io voglio ed ognu­no di noi vuo­le dal­la pro­pria vita, per­ché in un modo o nell’altro, tut­ti noi meri­tia­mo un posto nel mon­do in cui riconoscerci”.

Ales­sio Luc­che­se in arte Ragaz­zi­no, è un can­tau­to­re di Puti­gna­no in pro­vin­cia di Bari clas­se 1998, atti­vo nel pano­ra­ma musi­ca­le dal 2018 con influen­ze pop, pop-soul, hip-hop, indie-pop e con­tem­po­ra­ry R’n’b. Par­te­ci­pa a diver­si con­te­st facen­do­si nota­re in giro per la Peni­so­la e onli­ne, apren­do arti­sti del­la sce­na indi­pen­den­te come Scar­da. L’ultima esta­te è sta­to in tour nel­le mag­gio­ri cit­tà bal­nea­ri puglie­si e non, dedi­can­do­si al busking. Il suo pri­mo sin­go­lo in acu­sti­co ed omo­ni­mo, vie­ne pub­bli­ca­to sugli sto­re con il tito­lo di “Ragaz­zi­no”; suc­ces­si­va­men­te a giu­gno 2020 vi è la pub­bli­ca­zio­ne del suo secon­do sin­go­lo, “Scu­sa”. Ad apri­le 2021 tor­na con “La col­pa è tut­ta tua” che riscuo­te l’interesse di web­zi­ne e com­mu­ni­ty spe­cia­liz­za­te. Ad oggi, è al lavo­ro con il suo pro­dut­to­re Luca Giu­ra, in arte Mol­la, al suo pri­mo EP.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: