FILM | SERIE TV

Cops 2 – Una banda di poliziotti, sono iniziate in Puglia le riprese della nuova commedia Sky con Claudio Bisio

Bat­tu­to il pri­mo ciak in Puglia, nel­la magni­fi­ca cor­ni­ce del Salen­to, tra Lec­ce e Nar­dò, per Cops 2 – Una ban­da di poli­ziot­ti, due nuo­ve sto­rie sul­le esi­la­ran­ti avven­tu­re del com­mis­sa­ria­to di Apu­lia, rino­ma­to per esse­re, un tem­po, il pae­se più tran­quil­lo d’Italia.

Le nuo­ve sto­rie del­la com­me­dia — una pro­du­zio­ne Sky Ori­gi­nal rea­liz­za­ta con Bani­jay Stu­dios Ita­ly — con­fer­ma­no alla regia Luca Minie­ro, la sce­neg­gia­tu­ra è di San­dro­ne Dazie­ri e Luca Minie­ro e tor­na il gran­de cast cora­le con Clau­dio Bisio nel ruo­lo del com­mis­sa­rio Cinar­di che, dopo anni di glo­rio­sa car­rie­ra, è anco­ra in cer­ca del­la tan­to ago­gna­ta tran­quil­li­tà; Pie­tro Ser­mon­ti il sovrain­ten­den­te Nico­la Gar­giu­lo, sopran­no­mi­na­to iro­ni­ca­men­te O’SICC per la sua for­ma fisi­ca; Giu­lia Bevi­lac­qua l’ispettore Maria Cro­ce­fis­sa Cer­co­la, vera don­na del sud, madre e moglie; Fran­ce­sco Man­del­li, il fana­ti­co agen­te scel­to Ben­ny the Cop. Nel­la squa­dra anche Gugliel­mo Pog­gi nel ruo­lo di Tom­ma­so, il gio­va­ne cen­tra­li­ni­sta del com­mis­sa­ria­to e Dino Abbre­scia, ovve­ro Zu Tore, che si è ripre­so il suo posto da cuo­co ambu­lan­te di Apu­lia. Nel­la biz­zar­ra squa­dra ci sono anche Gaia Mes­ser­klin­ger (Le inda­gi­ni di Loli­ta Lobo­sco, Nero a Metà, Non è un pae­se per gio­va­ni) nei pan­ni di Catia, gio­va­ne, bel­la e ine­sper­ta magi­stra­to al suo pri­mo inca­ri­co; Mas­si­mo De Loren­zo (Figli, Leo­nar­do, Boris) che sarà Don Mano­lo, il par­ro­co di Apu­lia con pro­ble­mi di “cuo­re”; Nin­ni Bru­schet­ta (Le inda­gi­ni di Loli­ta Lobo­sco, Cosa sarà, Made in Ita­ly) alias Il Con­te un nobi­le deca­du­to che vive con l’anziana madre; e Tul­lio Solen­ghi (In prin­ci­pio era Il Trio, È arri­va­ta la feli­ci­tà, L’Allieva) ovve­ro Don Filip­po, il mes­so Vati­ca­no invia­to dal­la San­ta Sede per affian­ca­re Cinar­di in una del­le inda­gi­ni e a cui darà del gran filo da torcere.

Le ripre­se sono ini­zia­te il 10 mag­gio e ter­mi­ne­ran­no il 7 luglio dopo 9 set­ti­ma­ne di lavo­ra­zio­ne. Oltre a Lec­ce e Nar­dò, altri set impor­tan­ti saran­no ambien­ta­ti ad Aca­ya e a Mel­pi­gna­no. Nel video le pri­me imma­gi­ni del set con tut­ti i pro­ta­go­ni­sti del­la com­me­dia che cer­ca­no di con­qui­sta­re l’inquadratura del­la tele­ca­me­ra per dare allo spet­ta­to­re il ben­tor­na­to ad Apu­lia. Con la sim­pa­tia e l’ironia che li con­trad­di­stin­gue cia­scu­no di loro cer­ca anche di riven­di­ca­re il pro­prio ruo­lo nel­la serie fino a quan­do arri­va il Com­mis­sa­rio Cinar­di alias Clau­dio Bisio, per rimet­te­re come sem­pre ordi­ne e dare appun­ta­men­to su Sky per la secon­da stagione.

Dopo la pace segui­ta all’arresto di Ana­con­da nel­la pri­ma sta­gio­ne, il Com­mis­sa­rio Cinar­di e la sua sgan­ghe­ra­ta squa­dra di Cops si ritro­va­no in azio­ne alle pre­se con nuo­ve inda­gi­ni: il fur­to del­la pre­zio­sa cro­ce di Sant’Oronzo e il miste­rio­so omi­ci­dio di un Viscon­te. Gli ora­mai esper­ti poli­ziot­ti han­no dimo­stra­to il loro valo­re e sono pron­ti a destreg­giar­si sui nuo­vi casi con tut­ta la loro abi­tua­le comi­ci­tà e mal­de­stra gof­fag­gi­ne. La squa­dra è così chia­ma­ta ad inda­ga­re, ma anche a fare i con­ti con i pro­pri pro­ble­mi personali.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: