NUOVE PROPOSTE

I Pulsar presentano “Beviamoci la notte”, una ballad dal sapore d’estate

È dispo­ni­bi­le da oggi su tut­te le piat­ta­for­me digi­ta­li e in radio Bevia­mo­ci la not­te, il nuo­vo sin­go­lo dei Pul­sar. Una bal­lad dove nostal­gia, con­sa­pe­vo­lez­za e rico­no­scen­za si rin­cor­ro­no in que­sto avvi­cen­dar­si di sug­ge­stio­ni, pen­sie­ri e momen­ti di vita con­di­vi­si con un vec­chio ami­co. Una dedi­ca sen­ti­ta a chi da anni per­cor­re lo stes­so cam­mi­no, un iti­ne­ra­rio sospe­so nel tem­po tra sogni man­ca­ti e pro­mes­se man­te­nu­te. I Pul­sar rac­con­ta del brano: 

«Quan­do si trat­ta di lega­mi fra­ter­ni si fa rife­ri­men­to, secon­do il sen­so comu­ne, anche ad un rap­por­to di con­flit­tua­li­tà. É inte­res­san­te però sot­to­li­nea­re come pro­prio que­ste diver­si­tà, nel cor­so degli anni, pos­sa­no tra­sfor­mar­si in una risor­sa. “Bevia­mo­ci la not­te” è un bra­no pret­ta­men­te auto­bio­gra­fi­co che ten­de ad enfa­tiz­za­re la con­nes­sio­ne pro­fon­da e sin­ce­ra di due fra­tel­li, che vivo­no qua­si in manie­ra sim­bio­ti­ca del­le espe­rien­ze di vita rea­le, a cui si fa accen­no duran­te tut­to il bra­no. Le espe­rien­ze vis­su­te scan­di­sco­no per­fet­ta­men­te il pas­sa­re del tem­po, par­ten­do dai gio­chi infan­ti­li fino ad arri­va­re ai pri­mi approc­ci ado­le­scen­zia­li, men­tre nel ritor­nel­lo vie­ne cele­bra­to il lega­me tra i due che, anche se lon­ta­ni, sono uni­ti da un sen­ti­men­to visce­ra­le e indis­so­lu­bi­le. Que­sto assio­ma é pro­prio il cuo­re del pro­get­to “Pul­sar” che si erge sul rap­por­to di fidu­cia tra i due com­po­nen­ti e la voglia di cre­sce­re che li spin­ge a lavo­ra­re quo­ti­dia­na­men­te pur tro­van­do­si a cen­ti­na­ia di chi­lo­me­tri di distan­za».

I Pul­sar nasco­no dal­l’i­dea di Ric­car­do Cipri e Cri­stian Cugi­ni, ami­ci di vec­chia data. All’e­tà di 14 anni Ric­car­do si appas­sio­na al mon­do del­la musi­ca ispi­ran­do­si ai gran­di pila­stri del­la sto­ria del rock. Sin da gio­va­nis­si­mo lavo­ra con varie band in esi­bi­zio­ni live e stu­dio, que­sto fa matu­ra­re in lui la con­sa­pe­vo­lez­za di voler­si dedi­ca­re inte­ra­men­te ad un suo pro­get­to ine­di­to. Cri­stian, inve­ce, cre­sce tra le paro­le dei can­tau­to­ri ita­lia­ni e inter­na­zio­na­li che ispi­ra­no le pro­se dei suoi testi a cui si dedi­ca già da ado­le­scen­te. Nel 2014 si tra­sfe­ri­sce in Inghil­ter­ra, la patria del­la musi­ca Rock. Roma e Lon­dra sem­bra­no così lon­ta­ne, ma loro sono uni­ti più che mai. E’ pro­prio la distan­za che raf­for­za il loro lega­me e favo­ri­sce una frut­tuo­sa col­la­bo­ra­zio­ne che per­met­te la pub­bli­ca­zio­ne di tre sin­go­li già onli­ne negli sto­re digi­ta­li più cono­sciu­ti e un EP ine­di­to anco­ra in fase di regi­stra­zio­ne. Il pri­mo sin­go­lo “The­re I’ll be” in lin­gua ingle­se, vie­ne pub­bli­ca­to il 09 set­tem­bre 2018 che risul­ta esse­re un bra­no mol­to apprez­za­to da radio ita­lia­ne ed euro­pee: il car­bu­ran­te giu­sto che spin­ge i due arti­sti a con­ti­nua­re il loro per­cor­so. Il bra­no, usci­to a Mag­gio 2020, ‘pol­ve­re‘ gli apre le por­te del San­re­mo Rock festi­val por­tan­do­li ad esi­bir­si sul pal­co del tea­tro Ari­ston di San­re­mo alla fina­lis­si­ma nazio­na­le. Il bra­no Bevia­mo­ci la not­te vie­ne accet­ta­to dal­la com­mis­sio­ne del festi­val area San­re­mo ma a cau­sa del­l’e­mer­gen­za sani­ta­ria covid-19 il duo si tro­va costret­to a riti­rar­si pri­ma del­le audi­zio­ne pres­so il Pala­fio­ri di San­re­mo. Gra­zie all’imminente rien­tro in patria di Cri­stian, il duo con­ta di otti­miz­za­re le pro­prie pre­sta­zio­ni e i tem­pi di pro­du­zio­ne ponen­do­si un’obiettivo: dare una nuo­va sfu­ma­tu­ra al mon­do del­la musi­ca italiana.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: