FILM | SERIE TV

Romulus, annunciata la seconda stagione della serie Sky Original

Sky annun­cia la secon­da sta­gio­ne di Romu­lus, il viag­gio fra sto­ria e leg­gen­da alle ori­gi­ni del mito del­la nasci­ta di Roma fir­ma­to da Mat­teo Rove­re. Le ripre­se dei nuo­vi epi­so­di del­la serie pro­dot­ta da Sky, Cat­tleya - par­te di ITV Stu­dios — e Groen­lan­dia in col­la­bo­ra­zio­ne con ITV Stu­dios ini­zie­ran­no a mag­gio e si svol­ge­ran­no a Roma e dintorni.

L’ambizione è fare del­la secon­da sta­gio­ne di Romu­lus la più soste­ni­bi­le del­le pro­du­zio­ni ita­lia­ne tar­ga­te Sky Ori­gi­nal, par­te del pia­no di Sky di diven­ta­re Net Zero Car­bon entro il 2030. In part­ner­ship con Albert e con Zen2030, il nuo­vo set di Romu­lus ambi­sce alla cer­ti­fi­ca­zio­ne uffi­cia­le Albert di pro­du­zio­ne soste­ni­bi­le, pun­tan­do a un impat­to quan­to più ridot­to pos­si­bi­le sull’ambiente in tut­te le fasi del­la pro­du­zio­ne, ridu­cen­do le emis­sio­ni sia diret­te che indi­ret­te di gas serra. 

Con una media di più di 1500 set­ti­ma­ne di pro­du­zio­ne, oggi solo in Ita­lia l’industria cine­ma­to­gra­fi­ca gene­ra miglia­ia di ton­nel­la­te di ani­dri­de car­bo­ni­ca. Dopo esse­re sta­to il pri­mo broa­d­ca­ster a diven­ta­re car­bon neu­tral nel 2006, recen­te­men­te il grup­po Sky si è impe­gna­to a rag­giun­ge­re l’obiettivo del­le zero emis­sio­ni net­te in Euro­pa entro il 2030, pun­tan­do così a diven­ta­re Net Zero Car­bon. Per far­lo ridur­rà di alme­no il 50% le emis­sio­ni gene­ra­te dai pro­pri pro­dot­ti, dai pro­pri for­ni­to­ri nel mon­do e dal pro­prio busi­ness, inclu­sa la rea­liz­za­zio­ne di pro­du­zio­ni TV soste­ni­bi­li. La sfi­da rap­pre­sen­ta­ta dal­la pro­du­zio­ne del­la secon­da sta­gio­ne di Romu­lus, annun­cia­ta alla vigi­lia dell’Earth Day 2021, è un pri­mo, signi­fi­ca­ti­vo pas­so in que­sta dire­zio­ne, ver­so l’obiettivo di diven­ta­re Net Zero Carbon.

Come la pri­ma sta­gio­ne del­la serie, già ven­du­ta da ITV Stu­dios in più di 40 ter­ri­to­ri, gli otto nuo­vi epi­so­di saran­no inte­ra­men­te gira­ti in pro­to­la­ti­no e anco­ra diret­ti da Mat­teo Rove­re, Miche­le Alhai­que e Enri­co Maria Arta­le. Alla sce­neg­gia­tu­ra tor­na­no Filip­po Gra­vi­no (Velo­ce come il ven­to, Ala­ska, Fio­re, Il pri­mo re) e Gui­do Iucu­la­no (Una vita tran­quil­la, Tut­to può suc­ce­de­re, Que­stio­ne di cuo­re, Ala­ska), affian­ca­ti dal­le new-entry nel­la wri­ters’ room Fla­mi­nia Gres­si (Bel­la da mori­re, Noi) e Fede­ri­co Gne­si­ni (Lo spie­ta­to, Rosy Aba­te: La Serie).

Uni­ti come fra­tel­li, Yemos e Wiros han­no fon­da­to la loro cit­tà e l’hanno con­sa­cra­ta a Rumia. Roma e i suoi due re diven­ta­no pre­sto un sim­bo­lo di liber­tà e acco­glien­za, ma accen­do­no l’at­ten­zio­ne di un nemi­co poten­te: il re dei Sabi­ni. Mat­teo Rove­re, fon­da­to­re di Groen­lan­dia, sho­w­run­ner e regi­sta del­la serie, ha dichiarato: 

«Con la secon­da sta­gio­ne di Romu­lus ci avven­tu­re­re­mo con anco­ra più ener­gia nel rac­con­to straor­di­na­rio del­la fon­da­zio­ne di Roma. Sono par­ti­co­lar­men­te feli­ce di intra­pren­de­re que­st’av­ven­tu­ra insie­me agli ami­ci di Sky, Cat­tleya e ITV Stu­dios, che ogni gior­no dimo­stra­no con incre­di­bi­le pro­fes­sio­na­li­tà la loro pas­sio­ne per il pro­get­to, sup­por­tan­do­lo in modo uni­co. Le nostre pro­ta­go­ni­ste e i nostri pro­ta­go­ni­sti, con affa­sci­nan­ti nuo­vi ingres­si, affron­te­ran­no dif­fi­ci­li sfi­de, vivran­no nuo­ve avven­tu­re e bat­ta­glie, e ci con­dur­ran­no ver­so la sco­per­ta di un gran­de miste­ro. Come sono nate Roma e la civil­tà occi­den­ta­le? E chi sarà, alla fine, il nostro Romu­lus?».

Nils Hart­mann, Senior Direc­tor Ori­gi­nal Pro­duc­tion Sky Ita­lia, ha dichiarato: 

«Sono tra­scor­si pochi mesi dal fina­le del­la pri­ma sta­gio­ne, eppu­re dav­ve­ro non vedia­mo l’ora di tor­na­re nel mon­do arcai­co e fero­ce di Romu­lus, per ampliar­lo, con Mat­teo Rove­re e la sua squa­dra e con Cat­tleya, e dare al pub­bli­co di Sky un’avventura anco­ra più epi­ca e gran­dio­sa, che arri­ve­rà final­men­te al cuo­re del mito fon­da­ti­vo del­la cit­tà di Roma e del­la leg­gen­da di Romo­lo e Remo. Quest’anno abbia­mo scel­to di abbrac­cia­re una sfi­da in più, quel­la di rea­liz­za­re una pro­du­zio­ne Sky Ori­gi­nal a minor impat­to ambien­ta­le, gra­zie a un set che fra Roma e din­tor­ni si sta attrez­zan­do per ridur­re al mini­mo e ove pos­si­bi­le azze­ra­re le emis­sio­ni di gas ser­ra. Un approc­cio che coin­vol­ge­rà dav­ve­ro tut­ti i repar­ti e tut­te le fasi del­la pro­du­zio­ne e che fa di que­sta secon­da sta­gio­ne un pro­dot­to se pos­si­bi­le anco­ra più ambi­zio­so del­la pri­ma».

Ric­car­do Toz­zi, fon­da­to­re e Ceo di Cat­tleya, ha commentato 

«Le tema­ti­che uni­ver­sa­li e il richia­mo alla moder­ni­tà, già pre­sen­ti nel­la pri­ma sta­gio­ne, emer­ge­ran­no con anco­ra mag­gior impul­so in que­sta secon­da e alcu­ne nuo­ve straor­di­na­rie figu­re fem­mi­ni­li, accan­to ai nostri pro­ta­go­ni­sti, aggiun­ge­ran­no al rac­con­to una rifles­sio­ne sul rap­por­to del­l’uo­mo con il desti­no e sul­la sua volon­tà di pla­smar­lo o venir­ne schiac­cia­to. Sia­mo feli­ci di pro­por­re al pub­bli­co un nuo­vo capi­to­lo di que­sto avvin­cen­te viag­gio e di poter­lo con­dur­re, tra sto­ria e leg­gen­da, dal­la fon­da­zio­ne di Roma attra­ver­so le gran­di sfi­de che la nuo­va cit­tà dovrà affron­ta­re, fino alla sco­per­ta di colui che pas­se­rà nel­la leg­gen­da con il nome di Romu­lus. E sia­mo ono­ra­ti di far­lo, anco­ra una vol­ta, insie­me a Sky e Groen­lan­dia, che sono garan­zia di ele­va­ti stan­dard arti­sti­ci e pro­dut­ti­vi, e con i nostri straor­di­na­ri part­ner di ITV Stu­dios che sapran­no dare anche a que­sta secon­da sta­gio­ne gran­de rilie­vo sul mer­ca­to inter­na­zio­na­le».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: