CONCERTI ED EVENTI

Cesare Cremonini, rinviato il tour negli stadi al 2022

Anche i con­cer­ti di Cesa­re Cre­mo­ni­ni pre­vi­sti a giu­gno 2021 ver­ran­no ripro­gram­ma­ti nell’estate 2022.

L’emergenza sani­ta­ria lega­ta alla dif­fu­sio­ne del Coro­na­vi­rus ha dura­men­te col­pi­to il mon­do del­lo spet­ta­co­lo, tra i set­to­ri mag­gior­men­te coin­vol­ti tro­via­mo sicu­ra­men­te quel­lo degli appun­ta­men­ti live. Anche Cesa­re Cre­mo­ni­ni ha dovu­to can­cel­la­re nuo­va­men­te il tour che dove­va par­ti­re il 1 giu­gno 2021 da Pas­sa­ria­no di Codroi­po (Udi­ne).

La comu­ni­ca­zio­ne è arri­va­ta qual­che gior­no fa tra­mi­te un repo­st sul pro­fi­lo Insta­gram che con­ta oltre 1.300.000 fol­lo­wer .

L’organizzatore dell’evento Live Nation sta lavo­ran­do alla ripro­gram­ma­zio­ne del­le date. Segui­ran­no ulte­rio­ri aggior­na­men­ti entro il 30 apri­le 2021.

I bigliet­ti pre­ce­den­te­men­te acqui­sta­ti rimar­ran­no vali­di per le nuo­ve date nel 2022.

Voglio usci­re con un nuo­vo album il pri­ma pos­si­bi­le”. Cesa­re Cre­mo­ni­ni annun­cia via social di esse­re al lavo­ro sul nuo­vo disco. Scri­ve nel post: “Il maci­gno del­la pan­de­mia sul­la men­te mi era sem­bra­to un even­to assor­dan­te, poi qual­co­sa len­ta­men­te si è mos­so den­tro di me. Ho rac­col­to intor­no le per­so­ne e i col­la­bo­ra­to­ri con cui ho vis­su­to i momen­ti più bel­li degli ulti­mi anni e ci sia­mo mes­si di nuo­vo al lavo­ro. Un paio di scaz­zot­ta­te. Il desi­de­rio. Le nuo­ve can­zo­ni. Que­ste ope­re che nasco­no in quel­lo che spe­ro sarà un perio­do di pro­fon­da rifles­sio­ne su cosa abbia­mo vis­su­to, han­no un ruo­lo impor­tan­tis­si­mo nel­la vita di chi sen­te di poter affo­ga­re facil­men­te, den­tro. Sono sal­va­gen­ti per­ché una vol­ta nate non si per­do­no mai più e que­sto con­so­la for­te­men­te. L’amore, il lavo­ro, il dena­ro, i rap­por­ti, la salu­te, non sono nel­le nostre mani e que­sta pro­fon­da insi­cu­rez­za va in cer­ca sen­za sosta di una spe­ran­za, come un cane affa­ma­to. Quan­do nasce una can­zo­ne che il gior­no pri­ma non esi­ste­va inve­ce, nes­su­no potrà mai toglier­te­la. Sono tra le poche cer­tez­ze che ho. Così ci aggrap­pia­mo alle ron­di­ni che si posa­no su un velie­ro e il ven­to all’improvviso si rial­za sul­le vele. Voglio usci­re con album il pri­ma pos­si­bi­le. Rac­co­glie­re qual­co­sa di tut­to quel­lo che abbia­mo vis­su­to e anzi che chiu­der­mi sot­to coper­ta par­ti­re. Date­mi il tem­po di fare un gran­de lavo­ro. Vedre­te quan­ta mera­vi­glia nasce­rà da tut­to que­sto dolo­re. Vi abbraccio”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: