MODA & ARTE

Su Sky Arte andrà in onda “Banksy Most Wanted”, il docu sull’artista di strada più famoso del mondo

Un viag­gio alla sco­per­ta del­l’ar­ti­sta di stra­da più famo­so al mon­do: Bank­sy. Un nome fami­lia­re, die­tro il qua­le si nascon­de una mol­ti­tu­di­ne di sto­rie, ope­re d’ar­te, acro­ba­zie, dichia­ra­zio­ni poli­ti­che e iden­ti­tà. Gra­zie al suo ano­ni­ma­to, per più di 25 anni, le per­so­ne han­no potu­to riven­di­ca­re il suo lavo­ro, sia legal­men­te sia emo­ti­va­men­te, e fan­ta­sti­ca­re su chi si nascon­de die­tro que­sto nome. 

Bank­sy Most Wan­ted è un docu­men­ta­rio in onda vener­dì 2 apri­le su Sky Arte (cana­li 120 e 400) alle 21.15 e in strea­ming su NOW, che dise­gna un ritrat­to appro­fon­di­to di que­sto Robin Hood sco­no­sciu­to. Dall’asta da Sothe­by’s del 2018, dove l’opera “Girl with Bal­loon” sì è auto­di­strut­ta dopo esse­re sta­ta bat­tu­ta per 1.4 milio­ni di dol­la­ri, alla ricer­ca del­la sua iden­ti­tà. Il film è un’indagine che rive­la le sfac­cet­ta­tu­re del­l’ar­ti­sta e le sue opi­nio­ni poli­ti­che, il suo impe­gno e corag­gio per le cau­se ambien­ta­li e per i rifu­gia­ti poli­ti­ci, i suoi lega­mi con la sce­na musi­ca­le e il suo lato impren­di­to­ria­le. Attra­ver­so le testi­mo­nian­ze di chi cono­sce l’ar­ti­sta e ha lavo­ra­to con lui, ma anche di chi lo sfrut­ta, gli dà la cac­cia, lo riven­di­ca, Bank­sy Most Wan­ted met­te anche in discus­sio­ne il mon­do dell’arte e il rap­por­to con l’i­den­ti­tà nel­la socie­tà attua­le ponen­do allo spet­ta­to­re un que­si­to: abbia­mo dav­ve­ro biso­gno di cono­sce­re il nome del­l’ar­ti­sta per apprez­zar­ne l’o­pe­ra d’arte?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: