SPETTACOLO

Petra, iniziate le riprese della seconda stagione con Paola Cortellesi

Tor­na in azio­ne Petra Deli­ca­to. Sono in cor­so tra Roma e Geno­va le ripre­se di quat­tro nuo­ve sto­rie di PETRA, una pro­du­zio­ne Sky, Cat­tleya — par­te di ITV Stu­dios — e Bar­tle­by­film, con pro­ta­go­ni­sta Pao­la Cor­tel­le­si insie­me all’immancabile Andrea Pen­nac­chi diret­ti da Maria Sole Tognaz­zi. Dal set arri­va­no le pri­me foto e un video di back­sta­ge con un diver­ten­te scam­bio di bat­tu­te tra gli ama­tis­si­mi pro­ta­go­ni­sti Pao­la Cor­tel­le­si (Petra Deli­ca­to) e Andrea Pen­nac­chi (Anto­nio Mon­te) e la regi­sta Maria Sole Tognaz­zi.

Le quat­tro nuo­ve sto­rie Sky Ori­gi­nal sono trat­te da altret­tan­te ope­re di Ali­cia Gimé­nez-Bar­tlett, tut­te edi­te in Ita­lia da Sel­le­rio: i tre roman­zi, “Ser­pen­ti nel para­di­so”, “Un basti­men­to cari­co di riso”, “Nido Vuo­to” e il rac­con­to “Car­ne­va­le diabolico”.

Ini­zia­mo con entu­sia­smo le ripre­se di que­sta secon­da sta­gio­ne di Petra e sono feli­ce di aver ritro­va­to sul set il bel­lis­si­mo cli­ma che si era crea­to lo scor­so anno, assie­me ai miei com­pa­gni di viag­gio Pao­la, Andrea, tut­to il cast e una trou­pe straor­di­na­ria” ha dichia­ra­to la regi­sta Maria Sole Tognaz­zi. “Rin­gra­zio Sky, Cat­tleya e Bar­tle­by­film per aver volu­to for­te­men­te que­sto pro­get­to. Ed è una bel­lis­si­ma sen­sa­zio­ne esse­re qui sul set a dare for­ma e que­ste sto­rie, sapen­do che c’è un gran­dis­si­mo pub­bli­co che ha ama­to la serie, che ha pre­mia­to il nostro lavo­ro e che aspet­ta con pas­sio­ne di vede­re cosa abbia­mo in ser­bo. Sia­mo pron­ti per tor­na­re con le nuo­ve avven­tu­re di Petra nel­la mera­vi­glio­sa Geno­va!

Le quat­tro nuo­ve sto­rie sono scrit­te da Giu­lia Calen­daFurio Andreot­ti e Ila­ria Mac­chia e le sce­neg­gia­tu­re sono scrit­te con la col­la­bo­ra­zio­ne di Pao­la Cor­tel­le­si. A Geno­va le ripre­se si svol­ge­ran­no con il sup­por­to del­la Geno­va-Ligu­ria Film Com­mis­sion.

L’ispettrice Petra Deli­ca­to (Pao­la Cor­tel­le­si) è ora sta­bil­men­te in for­ze nel set­to­re ope­ra­ti­vo del­la mobi­le di Geno­va. Al suo fian­co c’è sem­pre il vice ispet­to­re Anto­nio Mon­te (Andrea Pen­nac­chi). Il loro rap­por­to di reci­pro­ca sti­ma e ami­ci­zia si è ormai con­so­li­da­to, nono­stan­te le dif­fe­ren­ze di età, gene­re, espe­rien­za di vita e visio­ne del mon­do. Insie­me sono una cop­pia inve­sti­ga­ti­va sen­za pre­ce­den­ti e due com­pa­gni di bevu­te inarrivabili.

I quat­tro nuo­vi casi su cui lavo­re­ran­no fian­co a fian­co Petra e Anto­nio sono cri­mi­ni mol­to diver­si fra loro: un omi­ci­dio all’interno di un com­pren­so­rio esclu­si­vo, una cate­na di mor­ti tra i sen­za fis­sa dimo­ra, un dupli­ce assas­si­nio lega­to al pas­sa­to, il fur­to di una pisto­la che sve­la il dram­ma­ti­co uni­ver­so del­le baby gang.

For­ti del loro rap­por­to ormai con­so­li­da­to, Petra e Anto­nio sem­bra­no ave­re tro­va­to l’equilibrio per­fet­to e si potreb­be pen­sa­re che non abbia­no biso­gno d’altro. Ma la vita riser­va sem­pre del­le sor­pre­se. Soprat­tut­to quan­do si è pron­ti a rimet­ter­si in discus­sio­ne, ad acco­glie­re con curio­si­tà i nuo­vi incon­tri e a dare ascol­to a un ulte­rio­re, ina­spet­ta­to, desi­de­rio di cambiamento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: