TV | STREAM

Tantissimi auguri a Jim Parsons, per gli amici Sheldon Cooper!

Oggi com­pie gli anni uno degli atto­ri più impor­tan­ti del­la com­me­dia inter­na­zio­na­le: lui è Jim Par­sons. L’attore è cono­sciu­to al gran­de pub­bli­co gra­zie alla nota serie The Big Bang Theo­ry nel­la par­te di Shel­don Coo­per. Dopo dodi­ci sta­gio­ni, il noto atto­re sem­bra abbia espres­so il desi­de­rio di non con­ti­nua­re più a vesti­re i pan­ni del per­so­nag­gio che gli ha dona­to la fama internazionale.

I pro­dut­to­ri non han­no pre­so in con­si­de­ra­zio­ne l’ipotesi di con­ti­nua­re sen­za Shel­don Coo­per, e han­no pre­fe­ri­to chiu­de­re in bel­lez­za dopo 12 anni di meraviglie.

Jim Par­sons, tra­mi­te il suo pro­fi­lo Insta­gram, ha rila­scia­to una let­te­ra d’addio indi­riz­za­ta a tut­ti i fan del­la serie:

Dif­fi­ci­le (qua­si impos­si­bi­le) accet­ta­re che que­sta sia la foto­gra­fia del pri­mo degli ulti­mi 24 epi­so­di che gire­re­mo per The Big Bang Theo­ry. Spe­ro che ognu­no di que­sti mi farà abi­tua­re DAVVERO all’idea che tut­to finisca.

Sono gra­to per tan­te cose – e que­sta gra­ti­tu­di­ne non ha biso­gno di tem­po per esse­re accet­ta­ta, è sem­pre con me, ma si mol­ti­pli­ca in que­sto momen­to in cui annun­cia­mo la nostra sta­gio­ne fina­le – ma lo sono soprat­tut­to ai nostri devo­ti spet­ta­to­ri che sono la ragio­ne REALE per cui abbia­mo avu­to l’opportunità di esplo­ra­re que­sti per­so­nag­gi per 12 anni del­la nostra vita.

Sono gra­to alla nostra squa­dra – mol­ti dei qua­li sono sta­ti con noi dal pri­mo gior­no – e che sono le per­so­ne che ci dona­no fer­mez­za e affi­da­bi­li­tà, che sono così cor­dia­li e gen­ti­li e sem­pre pron­ti a salu­tar­ci e sor­ri­der­ci ogni vol­ta che venia­mo sul set e, anche se non li vedi in TV, sono in mol­ti modi il cuo­re pul­san­te di que­sto cor­po di lavo­ro, men­tre noi, come brac­cia e gam­be che si agi­ta­no, ci com­por­tia­mo come idio­ti e scioc­chi nel ten­ta­ti­vo di far ride­re qualcuno.

Sono gra­to a tut­ti gli sce­neg­gia­to­ri del­la serie – quel­li con noi ora e quel­li che sono venu­ti e anda­ti – per­ché sen­za di loro non esi­ste­reb­be The Big Bang Theo­ry. Gli scrit­to­ri han­no pen­sa­to a que­sta serie, han­no crea­to que­sti per­so­nag­gi, sono quel­li che han­no tro­va­to il modo di con­ti­nua­re a crea­re modi diver­ten­ti per man­te­ne­re viva que­sta serie, che è un com­pi­to mol­to più dif­fi­ci­le del nostro, che solo loro cono­sco­no o capiscono.

Nono­stan­te sap­pia che loro già lo san­no, vale la pena riba­dir­lo una vol­ta ed una vol­ta anco­ra: sono total­men­te gra­to alle per­so­ne pre­sen­ti in que­sta foto­gra­fia e a quel­le che in quest’ultima non appa­io­no, che sia­no sta­ti pre­sen­ti solo in una sce­na o in mol­ti epi­so­di non impor­ta. Tut­ti sie­te i miei com­pa­gni di gio­co, dei qua­li mi sono inna­mo­ra­to ed han­no fat­to par­te del­la mia vita fuo­ri e den­tro il set. Sie­te miei com­pa­gni di gio­co anche quan­do non ho voglia di gio­ca­re ma devo far­lo comun­que per­ché è il nostro lavo­ro anda­re sul set e comu­ni­ca­re e dare vita a que­sti per­so­nag­gi imma­gi­na­ri. E noi ci guar­dia­mo negli occhi e creia­mo que­sta stra­na real­tà alter­na­ti­va che ha cam­bia­to la mia vita in un modo che mai riu­sci­rò a capi­re del tut­to. Mi man­che­re­te tut­ti e que­sto è tut­to ciò che pos­so dire in que­sto momen­to ed è tut­to ciò che pos­so sape­re in que­sto momento.”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: