MUSICA

Chiara Mascellaro : «La ricetta del “Rosalia” racconta la mia storia. Lo dedico a tutte le donne e alla mia città»

Chia­ra Mascel­la­ro, bar­ten­der e brand ambas­sa­dor di UpGra­de ha pre­sen­ta­to il suo “Rosa­lia”, Patrón Per­fec­tio­nists “Mar­ga­ri­ta of the year”. Il cock­tail del­la bar­ten­der sici­lia­na è sta­to vota­to dal pub­bli­co sul sito di mixo­lo­gy Dif­for­d’s Gui­de come il miglior Mar­ga­ri­ta dell’anno su 45 crea­zio­ni da tut­to il mon­do. Rosa­lia si tro­va già fra la col­le­zio­ne di ricet­te cock­tail che la pre­sti­gio­sa gui­da mixo­lo­gy onli­ne met­te a dispo­si­zio­ne per milio­ni di con­su­ma­to­ri di tut­to il mon­do. Chia­ra ha così com­men­ta­to que­sto pre­sti­gio­so tra­guar­do:

“Sono asso­lu­ta­men­te feli­ce di vede­re che il mio Rosa­lia è sta­to elet­to come Mar­ga­ri­ta dell’anno alla Patrón Per­fec­tio­ni­st Mar­ga­ri­ta of the Year, soprat­tut­to per­ché que­sto cock­tail rap­pre­sen­ta una cau­sa per me mol­to impor­tan­te. Que­sta sfi­da è sta­ta un’op­por­tu­ni­tà per met­te­re alla pro­va la mia crea­ti­vi­tà in un momen­to in cui la nostra comu­ni­tà di bar­ten­ding ha biso­gno di più ispi­ra­zio­ne e sti­mo­lo che mai. Mi è pia­ciu­to esse­re in con­tat­to con i miei col­le­ghi in tut­to il mon­do e sen­tir­mi par­te di que­sta comu­ni­tà soli­da­le che con­di­vi­de la stes­sa pas­sio­ne e dedi­zio­ne per il mon­do del­la mixo­lo­gy. Gra­zie a tut­ti colo­ro che han­no reso pos­si­bi­le que­sto risultato “.

“Rosa­lia” dimo­stra, inol­tre, come il talen­to mesco­la­to con pas­sio­ne e ingre­dien­ti sem­pli­ci pos­sa­no dare vita a un cock­tail degno di uno sta­tus glo­ba­le come il Patrón Per­fec­tio­nists Mar­ga­ri­ta of the Year:

“Rosa­lia è deli­ca­tez­za: la rosa è in per­fet­ta armo­nia con le note ama­re del bit­ter e l’a­ci­di­tà del limo­ne; Tequi­la Patrón Sil­ver da strut­tu­ra e rega­la mor­bi­dez­za ed equi­li­brio al drink. La Gar­nish è un garo­fa­no bian­co pog­gia­to sul drink, e sul bor­do, come un clas­si­co Mar­ga­ri­ta, c’è una cru­sta di sale Rosa del­l’­Hy­ma­la­ya”, spie­ga Chiara

Rosa­lia” è anche e soprat­tut­to un omag­gio alla don­na, una dedi­ca alla pro­pria cit­tà, Paler­mo, e rac­con­ta la sua sto­ria, la sua lot­ta con­tro il virus dell’HPV, cele­bra la sua vit­to­ria e la spe­ran­za e sot­to­li­nea l’importanza del­la pre­ven­zio­ne:

“Rosa­lia è il nome del mio cock­tail ed è la ver­sio­ne fem­mi­ni­le del Mar­ga­ri­ta. Ho deci­so di omag­gia­re la don­na e per que­sto ho scel­to un fio­re, non a caso la rosa. La rosa è il fio­re sim­bo­lo di San­ta Rosa­lia Patro­na del­la mia ama­ta cit­tà, Paler­mo. Que­sta ricet­ta rac­con­ta la mia sto­ria. Quan­do fui chia­ma­ta per par­te­ci­pa­re alla com­pe­ti­tion era gen­na­io, mese del­la pre­ven­zio­ne del tumo­re al col­lo del­l’u­te­ro. Io par­tii pro­prio da lì, sen­za pen­sar­ci due vol­te, sape­vo già cosa vole­vo fare e rac­con­ta­re. Nasce così Rosa­lia. Cir­ca 10 anni fa ho con­trat­to il virus dell’ HPV, un virus che se tra­scu­ra­to por­ta a pro­ble­mi mol­to gra­vi, come il tumo­re. Quan­do me ne accor­si la situa­zio­ne era già abba­stan­za gra­ve, al limi­te, ma anco­ra in tem­po per risol­ve­re. Dopo due anni di inter­ven­ti e cure ho defi­ni­ti­va­men­te debel­la­to que­sto gran­dis­si­mo peso che mi por­ta­vo den­tro e di cui non ave­vo il corag­gio di par­la­re. Oggi voglio par­lar­ne, voglio lan­cia­re un mes­sag­gio. Rosa­lia è il drink che cele­bra la mia vit­to­ria e la mia sto­ria, nel­la spe­ran­za che pos­sa esse­re d’ aiu­to e pos­sa apri­re gli occhi a ragaz­ze e don­ne come me. La pre­ven­zio­ne sal­va la vita.”

Ingre­dien­ti “Rosa­lia”

40 ml di Tequi­la Patrón Silver

10ml Mar­ti­ni Riser­va Spe­cia­le Bitter

10 ml di suc­co di limo­ne fresco

15 ml di zuc­che­ro alla rosa

Sale rosa del­l’­Hi­ma­la­ya per il bordo

Fio­re bian­co per guarnire

Meto­do:

Sha­ke­ra­re tut­ti gli ingre­dien­ti e fil­tra­re due vol­te diret­ta­men­te nel bic­chie­re cou­pé con un sale rosa del­l’­Hi­ma­la­ya per il bordo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: