MUSICA

Måneskin : “La variazione del testo per l’ESC? Siamo ribelli, non scemi”

Damia­no dei Måne­skin ha spie­ga­to alla stam­pa il moti­vo del­la varia­zio­ne del testo di Zit­ti e Buo­ni, bra­no in gara all’Euro­vi­sion Song Con­te­st a Rotterdam:

“Non c’è sta­ta una tota­le varia­zio­ne del testo. Sono sta­te sosti­tui­te sola­men­te le paro­lac­ce per­chè il rego­la­men­to del­l’E­SC non ammet­te un cer­to tipo di lin­guag­gio. Abbia­mo accet­ta­to la varia­zio­ne per­chè rischia­va­mo la squa­li­fi­ca. Sia­mo ribel­li, non sce­mi”.

Le modi­fi­che appor­ta­re sono: 

  1. Vi con­vie­ne toc­car­vi i co****ni” — sosti­tui­to con — “Vi con­vie­ne non fare più erro­ri
  2. Non sa di che c***o par­la” — sosti­tui­to con - “Non sa di che cosa parla”

Ovvia­men­te oltre a que­ste due modi­fi­che, sono sta­ti appor­ta­ti due pic­co­li tagli al bra­no per rien­tra­re nel limi­te fis­sa­to nel rego­la­men­to del­la manifestazione. 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: