CONFERENZA STAMPA

I Måneskin presentano il nuovo album “Teatro d’ira — Vol. I”

Dopo la stra­bi­lian­te vit­to­ria alla 71ma edi­zio­ne del Festi­val di San­re­mo con il bra­no Zit­ti e Buo­ni già cer­ti­fi­ca­to disco d’oro, i Måne­skin pub­bli­ca­no vener­dì 19 mar­zo 2021 il nuo­vo album Tea­tro d’ira – Vol.I.

A distan­za di due anni dal debut­to con “Il bal­lo del­la vita”, dop­pio disco di pla­ti­no, il grup­po ita­lia­no più irri­ve­ren­te del­la sce­na musi­ca­le pre­sen­ta Tea­tro d’ira – Vol. I, il pri­mo volu­me di un nuo­vo pro­get­to più ampio che si svi­lup­pe­rà nel cor­so dell’anno e che rac­con­te­rà in tem­po qua­si rea­le gli svi­lup­pi crea­ti­vi del­la band insie­me alle pros­si­me impor­tan­ti espe­rien­ze. Un per­cor­so ambi­zio­so e in con­ti­nuo dive­ni­re, par­ti­to dai sin­go­li Vent’anni (disco di pla­ti­no) e dall’inedito Zit­ti e buo­ni, bra­no con cui han­no vin­to il Festi­val di San­re­mo, che in pochi gior­ni ha rag­giun­to 18 milio­ni di strea­ming.

Scrit­to inte­ra­men­te dai Måne­skin, il nuo­vo album è sta­to regi­stra­to tut­to in pre­sa diret­ta al Muli­no Recor­ding Stu­dio di Acqua­pen­den­te (VT) — luo­go da cui han­no pre­sen­ta­to l’album con un mini­li­ve — riman­dan­do alle atmo­sfe­re ana­lo­gi­che dei boo­tleg anni ’70, con l’idea e la voglia di ricrea­re la dimen­sio­ne live vis­su­ta dal grup­po nel loro pri­mo lun­go tour di 70 date fra Ita­lia e Euro­pa. Un disco tut­to suo­na­to, cru­do, con­tem­po­ra­neo, capa­ce di rap­pre­sen­ta­re lo sti­le e il sound del­la band. 

I Måne­skin por­te­ran­no la loro incre­di­bi­le cari­ca dal vivo per la pri­ma vol­ta sui pal­chi dei più impor­tan­ti palaz­zet­ti ita­lia­ni, dove pre­sen­te­ran­no il loro secon­do album Tea­tro d’ira — Vol. I in un tour di 11 date, orga­niz­za­to e pro­dot­to da Vivo Concerti.

Subi­to esau­ri­ti i bigliet­ti per i pri­mi quat­tro show al Palaz­zo del­lo Sport di Roma (14 e 15 dicem­bre) e al Medio­la­num Forum di Assa­go (18 e 19 dicem­bre), a cui si aggiun­ge un ter­zo con­cer­to al palaz­zet­to di Mila­no, pre­vi­sto per il 22 mar­zo 2022. Oltre a que­sta nuo­va data oggi sono annun­cia­ti i nuo­vi con­cer­ti del­la tour­née che farà tap­pa il 20 mar­zo all’Unipol Are­na di Casa­lec­chio di Reno (BO), il 26 mar­zo al Pala­Par­te­no­pe di Napo­li, il 31 mar­zo al Nel­son Man­de­la Forum di Firen­ze, il 3 apri­le al Pala Alpi­tour di Tori­no, l’8 apri­le al Pala­Flo­rio di Bari e si con­clu­de­rà nell’iconica Are­na di Vero­na il 23 apri­le 2022. Que­sto sarà un live even­to che vedrà i Måne­skin con la loro straor­di­na­ria ener­gia apri­re la sta­gio­ne dei gran­di con­cer­ti 2022 dell’Arena.

TEATRO D’IRA — VOL I 

Il tea­tro, meta­fo­ra in con­tra­sto con l’ira del tito­lo, diven­ta lo sce­na­rio in cui que­sta pren­de for­ma. Non si trat­ta di una col­le­ra con­tro un ber­sa­glio, ma di un’energia crea­ti­va che si ribel­la con­tro oppri­men­ti ste­reo­ti­pi. Una catar­si che gene­ra, gra­zie all’arte, una rina­sci­ta e un cam­bia­men­to in sen­so positivo. 

“La nostra non è una rab­bia nei con­fron­ti di qual­cu­no, ma un’ira che smuo­ve, che crea le rivo­lu­zio­ni – rac­con­ta­no i Måne­skin — un’ira catar­ti­ca rivol­ta alle oppres­sio­ni e agli oppres­so­ri, che por­ta a sfo­gar­si e a ribel­lar­si ver­so tut­to ciò che ti fa sen­ti­re sba­glia­to e che, come risul­ta­to, por­ta a una rina­sci­ta e a un cam­bia­men­to. Abbia­mo volu­to col­lo­ca­re que­sta for­za mol­to poten­te in un con­te­sto, quel­lo del tea­tro, che nell’immaginario comu­ne vie­ne per­ce­pi­to come ele­gan­te e paca­to. Ci pia­ce que­sta anti­te­si: un con­tra­sto che vive nel momen­to in cui il sipa­rio si apre e, al posto di uno spet­ta­co­lo o di un bal­let­to, ci si ritro­va cata­pul­ta­ti in que­sta esplo­sio­ne di ener­gia. Il tea­tro è una meta­fo­ra a rap­pre­sen­ta­re l’arte, il luo­go dove que­sto impul­so poten­te gene­ra qual­co­sa di arti­sti­co e positivo”.

In Tea­tro d’ira – Vol.I i Måne­skin tro­va­no una nuo­va con­no­ta­zio­ne sono­ra per espri­me­re il loro mes­sag­gio. Al cen­tro del­la sca­la dei valo­ri del­la band cam­peg­gia la liber­tà dal­le sovra­strut­tu­re e dai fil­tri inu­ti­li, uni­ta al desi­de­rio di esse­re auten­ti­ci. Un appel­lo che si rivol­ge fin dal pri­mo sin­go­lo Vent’anni (cer­ti­fi­ca­to pla­ti­no) alla Gene­ra­zio­ne Z, ma che si allar­ga a tut­to il pub­bli­co: un invi­to a scrol­lar­si di dos­so eti­chet­te pre­con­fe­zio­na­te per vive­re appie­no ed esse­re se stes­si, sen­za pau­ra del giudizio.

Damia­no, Vic­to­ria, Tho­mas ed Ethan han­no ini­zia­to a esi­bir­si live da gio­va­nis­si­mi nel­le stra­de di Roma e con la loro cari­ca fuo­ri dal comu­ne han­no con­qui­sta­to il pub­bli­co, spaz­zan­do via ste­reo­ti­pi di gene­re, mesco­lan­do influen­ze e sti­li in un mix ori­gi­na­lis­si­mo e uni­co, arri­van­do a col­le­zio­na­re oltre 16 dischi di pla­ti­no e 6 dischi d’oro. Dopo la vit­to­ria sul pal­co di San­re­mo, i Måne­skin rap­pre­sen­te­ran­no l’Italia all’edizione 2021 dell’Eurovision Song Con­te­st pre­vi­sta per mag­gio a Rot­ter­dam, por­tan­do il loro mes­sag­gio di liber­tà e la voglia di lascia­re il segno. 

CALENDARIO TOUR

Mar­te­dì 14 dicem­bre 2021 || Roma @ Palaz­zo del­lo Sport – SOLD OUT

Mer­co­le­dì 15 dicem­bre 2021 || Roma @ Palaz­zo del­lo Sport – SOLD OUT

Saba­to 18 dicem­bre 2021 || Assa­go (MI) @ Medio­la­num Forum – SOLD OUT

Dome­ni­ca 19 dicem­bre 2021 || Assa­go (MI) @ Medio­la­num Forum – SOLD OUT

Dome­ni­ca 20 mar­zo 2022 || Casa­lec­chio di Reno (BO) @ Uni­pol Are­na – NUOVA DATA

Mar­te­dì 22 mar­zo 2022 || Assa­go (MI) @ Medio­la­num Forum – NUOVA DATA

Saba­to 26 mar­zo 2022 || Napo­li @ Pala­Par­te­no­pe – NUOVA DATA

Gio­ve­dì 31 mar­zo 2022 || Firen­ze @ Nel­son Man­de­la Forum – NUOVA DATA

Dome­ni­ca 3 apri­le 2022 || Tori­no @ Pala Alpi­tour – NUOVA DATA

Vener­dì 8 apri­le 2022 || Bari @ Pala­Flo­rio – NUOVA DATA

Saba­to 23 apri­le 2022 || Are­na di Vero­na – NUOVA DATA

Bigliet­ti dispo­ni­bi­li a par­ti­re dal­le ore 11.00 di gio­ve­dì 18 mar­zo 2021 su vivoconcerti.com e dal­le ore 11.00 di mar­te­dì 23 mar­zo 2021 in tut­te le riven­di­te auto­riz­za­te. L’organizzatore decli­na ogni respon­sa­bi­li­tà in caso di acqui­sto di bigliet­ti fuo­ri dai cir­cui­ti di bigliet­te­ria auto­riz­za­ti non pre­sen­ti nei nostri comu­ni­ca­ti ufficiali.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: