SPETTACOLO

Michele Morrone, LIVENow presenta il suo “Dark room and more live in concert”

LIVE­Now pre­sen­ta, in col­la­bo­ra­zio­ne con VIVO Con­cer­ti“Miche­le Mor­ro­ne  Dark Room and more live in con­cert” il pri­mo con­cer­to in strea­ming dell’attore, arti­sta e can­tan­te Miche­le Mor­ro­ne, che ver­rà tra­smes­so in tut­to il mon­do gio­ve­dì 11 mar­zo. Dopo il suo ruo­lo da pro­ta­go­ni­sta nel film dram­ma­ti­co “365 Gior­ni”, uno dei film più visti su Net­flix nel 2020, Miche­le Mor­ro­ne pre­sen­te­rà per la pri­ma vol­ta dal vivo il suo album di debut­to “Dark Room” in diret­ta dall’iconico “Sin Stu­dio” di Roma. Lo show ver­rà tra­smes­so in Ita­lia alle ore 21.00 e sarà dispo­ni­bi­le anche secon­do i diver­si fusi ora­ri in tut­ta Euro­pa, Nord, Cen­tro e Sud America. 

I bigliet­ti sono in ven­di­ta a par­ti­re dall’11 feb­bra­io (a que­sto link) al prez­zo di € 10,00 su LIVE­Now. Dispo­ni­bi­li anche bigliet­ti Pre­mium con acces­so al pre-show, al costo di € 15,00. Chi ha acqui­sta­to il bigliet­to può rive­der­lo sen­za com­prar­ne uno nuo­vo nel­le 24 ore suc­ces­si­ve. Tut­te le infor­ma­zio­ni sul ser­vi­zio sono dispo­ni­bi­li sul sito di LIVE­Now.

Divi­den­do­si fra varie arti, dal­la reci­ta­zio­ne al can­to, Miche­le Mor­ro­ne si è rapi­da­men­te uni­to ai ran­ghi del­le super­star mon­dia­li. Meglio cono­sciu­to per il suo ruo­lo da pro­ta­go­ni­sta di Don Mas­si­mo Tor­ri­cel­li nell’esplosivo film dram­ma­ti­co n. 1 di Net­flix del 2020 “365 gior­ni” – Mor­ro­ne inne­ga­bil­men­te cat­tu­ra con­ti­nua­men­te il pub­bli­co e nuo­vi fan in tut­to il mon­do. Solo su Insta­gram, in pochi mesi dal­l’u­sci­ta nel­le sale dell’edizione ori­gi­na­le limi­ta­ta del film, ha rapi­da­men­te rag­giun­to i 7 milio­ni di fol­lo­wer sen­za alcun segno di ral­len­ta­men­to. Ricor­da i pri­mi momen­ti del suo cre­scen­te fan­dom: “È incre­di­bi­le; mi è suc­ces­so tut­to da un gior­no all’al­tro. Il film (365 Gior­ni) era appe­na usci­to su Net­flix e mi sono sve­glia­to con 2 milio­ni di nuo­vi fol­lo­wer, arri­va­ti duran­te la not­te. Non pos­so nem­me­no cam­mi­na­re per stra­da ades­so.” Ori­gi­na­rio del­la cit­tà di Mele­gna­no, vici­no a Mila­no, Mor­ro­ne è cre­sciu­to in Puglia. È il più gio­va­ne di quat­tro figli e l’u­ni­co che ha intra­pre­so la car­rie­ra di arti­sta nel­la sua gran­de fami­glia allar­ga­ta. Attual­men­te vive a Roma. Mor­ro­ne è un musi­ci­sta par­ti­co­lar­men­te appas­sio­na­to, ispi­ra­to dai Bea­tles, dai Rol­ling Sto­nes, Elvis, Bee­tho­ven e Cho­pin. Il suo album di debut­to, “Dark Room”, è sta­to pub­bli­ca­to nel feb­bra­io 2020, co-scrit­to e co-pro­dot­to dai pro­dut­to­ri polac­chi Hotel Tori­no. È diven­ta­to noto come la colon­na sono­ra non uffi­cia­le del famo­so film con le quat­tro trac­ce “Hard For Me”, “Feel It”, “Watch Me Burn” e “Dark Room” che han­no otte­nu­to qua­si 100 milio­ni di stream, com­bi­nan­do tut­te le piat­ta­for­me di strea­ming audio e video. Mor­ro­ne, che can­ta e suo­na la chi­tar­ra, è auto­re di tut­te e die­ci le trac­ce del­l’al­bum. Il video musi­ca­le del sin­go­lo prin­ci­pa­le, “Feel It”, ha rag­giun­to oltre 22 milio­ni di visua­liz­za­zio­ni su You­Tu­be. Alla doman­da sul mix di gene­ri del suo pri­mo disco, Mor­ro­ne affer­ma: “Voglio fare musi­ca — la mia musi­ca è come un gran­de arco­ba­le­no con tut­ti i colo­ri, tut­to ciò che vie­ne dal­la mia men­te. Sono un aman­te di tut­ta la musi­ca e voglio fare musi­ca che cat­tu­ri tut­to quan­to”. La sua scrit­tu­ra non è solo ispi­ra­ta da sto­rie ma anche da idee; “Sono sto­rie, sì, ma anche idee che ho e che rispec­chia­no il modo in cui vedo le cose nel­la mia testa. La musi­ca è mol­to poten­te.” Mor­ro­ne ha fir­ma­to per Uni­ver­sal Music Ger­ma­ny, in col­la­bo­ra­zio­ne con Uni­ver­sal Music Poland, nel giu­gno 2020. Ha già pro­gram­ma­to di tor­na­re pre­sto in stu­dio per con­ti­nua­re a svi­lup­pa­re il suo viag­gio nel­la scrit­tu­ra di can­zo­ni e la sua car­rie­ra musi­ca­le; “Voglio aiu­ta­re i miei fan attra­ver­so la mia musi­ca. Le per­so­ne si con­net­to­no dav­ve­ro con la musi­ca, e rice­vo mes­sag­gi dai miei fan che mi dico­no che le mie can­zo­ni li aiu­ta­no a sen­tir­si meglio. Que­sta è la cosa più impor­tan­te per me.” Atten­de con impa­zien­za il futu­ro ed è deter­mi­na­to a fare una chia­ra distin­zio­ne tra il pro­vo­ca­to­rio per­so­nag­gio di fan­ta­sia del film (365 Gior­ni) e se stes­so come arti­sta; “È il momen­to giu­sto per mostra­re al mon­do cosa pos­so fare dav­ve­ro. Non Mas­si­mo Tor­ri­cel­li, ma Miche­le Mor­ro­ne. I fan pos­so­no aspet­tar­si che io sia la stes­sa per­so­na che sono sem­pre sta­to pri­ma per con­ti­nua­re a fare quel­lo che sto facen­do in un otti­mo modo con le gran­di per­so­ne intor­no a me e per tra­smet­te­re emozioni”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: