WORLD MUSIC

Taylor Swift, è disponibile il singolo “Love Story (Taylor’s Version)”

E’ dispo­ni­bi­le Love Sto­ry (Taylor’s ver­sion), il rema­ke del­lo sto­ri­co sin­go­lo di Tay­lor Swift, estrat­to dall’album, usci­to nel 2008, “Fear­less”. La can­zo­ne, accom­pa­gna­ta da un lyric video, anti­ci­pa Fear­less (Taylor’s ver­sion), in usci­ta il pros­si­mo 9 apri­le, la nuo­va ver­sio­ne di uno dei pri­mi pro­get­ti disco­gra­fi­ci del­la can­tan­te, com­ple­ta­men­te ri-regi­stra­to con l’ag­giun­ta del­le bonus track pub­bli­ca­te nel 2008, il bra­no “Today Was A Fai­ry­ta­le”, par­te del film “Appun­ta­men­to Con L’amore”, e 6 can­zo­ni ine­di­te. In meri­to a que­sto pro­get­to, attra­ver­so i pro­pri cana­li social, Tay­lor Swift ha dichiarato:

«Quan­do ripen­so all’album “Fear­less” e a tut­to quel­lo che è diven­ta­to, un sor­ri­so del tut­to invo­lon­ta­rio si affac­cia sul mio vol­to. Quel­lo era il tem­po del­la musi­ca in cui cream­mo il nostro lin­guag­gio in codi­ce, ci scam­biam­mo infi­ni­ti abbrac­ci e stret­te di mano, così tan­ti lega­mi incor­rut­ti­bi­li si sono crea­ti. Quin­di, pri­ma che dica qual­sia­si altra cosa, lascia­te­mi aggiun­ge­re che è sta­to un gran­dis­si­mo ono­re esse­re un’adolescente insie­me a voi. E per quel­li che ho cono­sciu­to più recen­te­men­te rispet­to al 2008, sono esta­sia­ta di poter con­di­vi­de­re un pochi­no di que­sta emo­zio­ne con voi nel pros­si­mo futu­ro. Ora che pos­so apprez­za­re quan­to fat­to nel­la sua stra­va­gan­te, effer­ve­scen­te, cao­ti­ca inte­rez­za. “Fear­less” è sta­to un album pie­no di magia e curio­si­tà, la bea­ti­tu­di­ne e la deva­sta­zio­ne del­la gio­vi­nez­za. È sta­to il dia­rio del­le avven­tu­re e del­le esplo­ra­zio­ni di una ragaz­za ado­le­scen­te che sta­va impa­ran­do pic­co­le lezio­ni attra­ver­so ogni nuo­va cre­pa che si for­ma­va in quel­la fia­ba che sta­va per fini­re e che le era sta­ta mostra­ta nei film. Sono emo­zio­na­ta nel dir­vi che la mia nuo­va ver­sio­ne di “Fear­less” è con­clu­sa e sarà pre­sto vostra. Si chia­ma “Fear­less (Taylor’s ver­sion)” ed è for­ma­ta da 26 can­zo­ni. Ho par­la­to a lun­go sul per­ché sto pro­du­cen­do nuo­va­men­te i miei pri­mi sei album, ma la moda­li­tà con cui ho scel­to di far­lo spe­ro che pos­sa illu­mi­nar­vi su quel­lo che ho attra­ver­sa­to. Gli arti­sti dovreb­be­ro pos­se­de­re i loro stes­si lavo­ri per mol­tis­si­me ragio­ni, ma la più spa­ven­to­sa­men­te ovvia è che l’ar­ti­sta è l’u­ni­co e il solo che dav­ve­ro cono­sce la sua ope­ra. Per esem­pio, solo io so qua­li sono le can­zo­ni che avreb­be­ro potu­to for­ma­re l’album “Fear­less”, ma non l’han­no fat­to. Can­zo­ni che io ado­ro con tut­to il cuo­re, ma che sono sta­te tenu­te da par­te per dif­fe­ren­ti moti­vi (non voler trop­pe can­zo­ni d’amore fini­to, non voler trop­pe can­zo­ni len­te, non poter inse­ri­re trop­pi bra­ni in un CD fisi­co). Tali moti­vi ora sem­bra­no non esse­re vali­di. Ho deci­so che voglio che voi abbia­te la sto­ria com­ple­ta, vede­re l’in­te­ra, vivi­da, sce­na e con­dur­vi inte­ra­men­te den­tro il pae­sag­gio imma­gi­na­rio che è sta­to il mio “Fear­less”. Per que­sto ho deci­so di inclu­de­re 6 bra­ni mai rila­scia­ti pri­ma in que­sta mia ver­sio­ne dell’album. Scrit­te tra i miei 16 e 18 anni, que­ste sono le can­zo­ni che mi è dispia­ciu­to da mori­re met­te­re da par­te. Il pro­ces­so è sta­to mol­to più sod­di­sfa­cen­te ed emo­ti­vo di quan­to potes­si imma­gi­na­re e mi ha fat­to diven­ta­re anco­ra più deter­mi­na­ta a ri-regi­stra­re tut­ta la mia musi­ca. Spe­ro che vi pos­sa pia­ce­re que­sta pri­ma usci­ta tan­to quan­to io ho ama­to viag­gia­re indie­tro nel tem­po per ricrear­lo. “Love sto­ry (Taylor’s ver­sion)” è fuo­ri. Sin­ce­ra­men­te e impa­vi­da­men­te, Tay­lor».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: