WORLD MUSIC

Ozzy Osbourne, guarda il videoclip animato del nuovo singolo “It’s a ride” ft. Post Malone

È onli­ne il video ani­ma­to di It’s a ride di Ozzy Osbour­ne feat. Post Malo­ne, il nuo­vo sin­go­lo estrat­to da Ordi­na­ry Man (Epic Records/Sony Music), l’acclamato album del­la leg­gen­da­ria rock­star. A pro­po­si­to del bra­no, Ozzy ha affer­ma­to che l’ispirazione gli è venu­ta a Bel Air, in Cali­for­nia, duran­te la regi­stra­zio­ne di “VOL.4” dei Black Sab­bath. Ha rac­con­ta­to inol­tre che un gior­no scat­tò l’allarme di casa sua, e pron­ta­men­te la poli­zia cir­con­dò la sua abi­ta­zio­ne, nel­la qua­le, a det­ta dell’artista, vi era­no “pile di mari­jua­na e cocai­na”. Il ver­so “I’m shou­ting, ‘It’s a Fu**n’ raiiiid” cor­ri­spon­de a quan­to avreb­be det­to pri­ma di nascon­de­re la dro­ga e rin­chiu­der­si in uno dei bagni di casa.

Nel video­clip, diret­to da Tomas Lenert, Ozzy e Post Malo­ne uni­sco­no le for­ze in una fuga sel­vag­gia dal­la poli­zia, che par­te dal­la fami­ge­ra­ta casa di Ozzy a Bel Air, e pro­se­gue per le stra­de del­la cit­tà, mostran­do tut­ti i sim­bo­li più ico­ni­ci di Los Angeles.

«Un paio di anni fa non sape­vo nem­me­no chi fos­se Post Malo­neDa allo­ra abbia­mo lavo­ra­to insie­me su due trac­ce in stu­dio e ci sia­mo esi­bi­ti insie­me due vol­te. Chia­ra­men­te il Covid-19 ha reso dif­fi­ci­le riu­nir­si per gira­re un video musi­ca­le per il bra­no, quin­di abbia­mo opta­to per un video ani­ma­to per il sin­go­lo fina­le del­l’al­bum “Ordi­na­ry Man”. Non vedo l’o­ra che tut­ti ascol­ti­no la mia nuo­va musi­ca» aggiun­ge Ozzy, che recen­te­men­te è sta­to in stu­dio con il pro­dut­to­re Andrew Watt per lavo­ra­re ad un nuo­vo album. 

Que­sto è il secon­do duet­to del­la rock­star insie­me a Post Malo­ne; i due in pre­ce­den­za ave­va­no col­la­bo­ra­to nel bra­no “Take What You Want”, inclu­so nell’album “Hol­ly­woo­d’s Blee­ding” del rap­per sta­tu­ni­ten­seLa trac­cia è sta­ta inol­tre pro­dot­ta da Andrew Watt, che ha col­la­bo­ra­to con Osbour­ne nell’album “Ordi­na­ry Man” sia come pro­dut­to­re che come co-auto­re. Nel­la pri­ma set­ti­ma­na dall’uscita, “Ordi­na­ry Man” è sta­to l’al­bum rock #1 al mon­do. In cima a diver­se clas­si­fi­che, è entra­to nel­la Top10 di set­te pae­si (tra cui Ame­ri­ca e Regno Uni­to), diven­tan­do così l’al­bum che ha rag­giun­to la posi­zio­ne più alta in clas­si­fi­ca del­la car­rie­ra di Ozzy. “Ordi­na­ry Man” è il pri­mo album soli­sta di Osbour­ne dopo qua­si die­ci anni. Regi­stra­to a Los Ange­les, vede il pro­dut­to­re Andrew Watt alle chi­tar­re, Duff McKa­gan (Guns N ‘Roses) al bas­so e Chad Smith (Red Hot Chi­li Pep­pers) alla bat­te­riaOltre alla band prin­ci­pa­le, nel disco com­pa­io­no ami­ci e col­la­bo­ra­to­ri di Ozzy, tra cui Elton John, Slash, Post Malo­ne e Tom Morello.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: