MUSICA

Intervista | Fernando Alba presenta l’ultimo singolo ‘Abbiamo contagiato il mondo’ [Video]

È in radio e nei digi­tal sto­re Abbia­mo con­ta­gia­to il mon­do (Maque­ta Records / Arti­st Fir­st), il nuo­vo sin­go­lo di Fer­nan­do Alba. Si trat­ta di un bra­no – scrit­to e com­po­sto dal­lo stes­so arti­sta – che rac­con­ta una sto­ria tra­vol­gen­te e affa­sci­nan­te, vis­su­ta nel dif­fi­ci­le ed attua­le con­te­sto pandemico. 

Abbia­mo con­ta­gia­to il mon­do non si rife­ri­sce al con­ta­gio da Covid-19, ma alla for­za del sen­ti­men­to che pro­va­no i due pro­ta­go­ni­sti del bra­no, in que­sto perio­do in cui “il mon­do ci crol­la addos­so”, i con­ta­gi aumen­ta­no ed il bene di tut­ti noi è a rischio.
Fer­nan­do Alba ci ricor­da che “il mon­do sei anche tu”, sia­mo noi e le nostre per­so­ne più care. Un mes­sag­gio d’amore, di soli­da­rie­tà, rac­chiu­so in una poe­ti­ca raf­fi­na­ta e roman­ti­ca, dal­le atmo­sfe­re nata­li­zie. La can­zo­ne è influen­za­ta da sono­ri­tà indie/blues, con­tor­na­ta da cori gospel e sin­te­tiz­za­to­ri anni ‘80, sen­za lascia­re il regno del rock, ter­ri­to­rio su cui da un po’ di anni Fer­nan­do Alba ha pian­ta­to le radi­ci del­la sua car­rie­ra artistica.

Se l’amore vin­ce su tut­to, se reste­re­mo uni­ti e ci aiu­te­re­mo l’un l’altro, supe­re­re­mo sicu­ra­men­te que­sta pan­de­mia – dichia­ra Fer­nan­do Alba – Duran­te il loc­k­do­wn ho pen­sa­to mol­te vol­te alle dif­fe­ren­ti vite che ognu­no di noi con­du­ce, ma anche, che c’è sta­to un perio­do in cui la vita è sta­ta, più o meno, ugua­le per tut­ti. Ci sia­mo ritro­va­ti chiu­si in casa; chi da solo, chi con le pro­prie fami­glie, chi inve­ce, come nel caso dei pro­ta­go­ni­sti di que­sta can­zo­ne, si è tro­va­to in qua­ran­te­na con una per­so­na appe­na cono­sciu­ta. Ho volu­to rac­con­ta­re una sto­ria d’amore nata per caso, ali­men­ta­ta dal­la con­vi­ven­za for­za­ta che ha per­mes­so ai pro­ta­go­ni­sti di cono­scer­si, di dedi­ca­re del tem­po all’amore e ai loro biso­gni, amar­si fra le pare­ti dome­sti­che che ad un cer­to momen­to diven­ta­no tut­to il loro mondo”

La pro­du­zio­ne vede la par­te­ci­pa­zio­ne straor­di­na­ria di alcu­ni musi­ci­sti che han­no fat­to par­te degli ini­zi musi­ca­li di Fer­nan­do Alba, come il chi­tar­ri­sta Fran­ce­sco Per­ti­co­ne ed il bat­te­ri­sta Anto­nio Amo­deo, ma anche spe­cial gue­st come il bas­si­sta Dino Fio­ren­za ed il pia­ni­sta Seby Bur­gio, che oltre ad aver suo­na­to i synth, ha cura­to insie­me a Fer­nan­do l’arrangiamento. I cori gospel sono sta­ti affi­da­ti alle sapien­ti voci di Noe­mi Smor­ra, Tar­sia e Valen­ti­na Nasel­li, che can­ta­no insie­me per espri­me­re al meglio il for­te mes­sag­gio con­te­nu­to nel ritornello.

In que­sta can­zo­ne, l’ascoltatore si ritro­va cata­pul­ta­to in una sto­ria d’amore ai tem­pi del Coro­na­vi­rus, sup­por­ta­to da melo­die blues e cori gospel, sin­te­tiz­za­to­ri e chi­tar­re elet­tri­che che fan­no da cor­ni­ce ad un qua­dro musi­ca­le attua­le ed ori­gi­na­le. Que­sto suo modo di scri­ve­re e com­por­re, lo distin­gue pro­fon­da­men­te dal resto dei can­tau­to­ri. Il mon­do musi­ca­le di Fer­nan­do Alba infat­ti è da sem­pre crea­ti­vo ed inno­va­ti­vo, sia nel­le strut­tu­re che nel modo di trat­ta­re gli argo­men­ti. Le sue can­zo­ni sono com­po­ste con accor­di mai bana­li ed acro­ba­ti­che orche­stra­zio­ni che met­to­no in seria dif­fi­col­tà sia lui nel can­tar­le, che i musi­ci­sti nel suo­nar­le ed inci­der­le. Fer­nan­do Alba ci invi­ta, a seguir­lo per vede­re que­sto mon­do con occhi diver­si, ma anche a chiu­der­li per per­der­si in se stes­si. “Abbia­mo con­ta­gia­to il mon­do” dal 10 novem­bre è dispo­ni­bi­le, in tut­te le radio ed in tut­ti gli sto­re digitali.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: