NOVITA'

Gianna Nannini risponde alle dichiarazioni dei sindacati di polizia in merito al video ‘L’aria sta finendo’

Con rife­ri­men­to a quan­to dichia­ra­to ieri, gio­ve­dì 14 gen­na­io, dai sin­da­ca­ti di poli­zia in meri­to al video del bra­no di Gian­na Nan­ni­ni dal tito­lo L’aria sta finen­do, l’artista dichia­ra:

«Non pos­so cre­de­re che una can­zo­ne d’amore come “L’a­ria sta finen­do” sca­te­ni tut­to que­sto odio. La musi­ca ha i suoi mes­sag­gi e così i video che li rap­pre­sen­ta­no. L’ “Arte” è uno sta­to indi­pen­den­te. Nes­su­no di noi, e me per pri­ma sia chia­ro, vuo­le offen­de­re la poli­zia e chi rischia ogni gior­no la pro­pria vita, ma nem­me­no voglia­mo che un altro esse­re uma­no abu­si del pro­prio pote­re. Pur­trop­po sia­mo tut­ti a cono­scen­za di tra­gi­ci epi­so­di in cui è capi­ta­to, vedi il caso di Geor­ge Floyd negli USA. È per que­sto che nel video alcu­ne isti­tu­zio­ni ven­go­no raf­fi­gu­ra­te, per esem­pio, con vol­ti di maia­li e non di per­so­ne: pro­prio per evi­den­zia­re for­me di pote­re dege­ne­ra­te e non uma­ne. Love and pea­ce sem­pre. Gian­na».

L’aria sta finen­do è il nuo­vo sin­go­lo in radio di Gian­na Nan­ni­ni, estrat­to dal suo ulti­mo album di ine­di­ti La dif­fe­ren­za e par­la del­la neces­si­tà di cam­bia­re le nostre abi­tu­di­ni di vita pri­ma che ‘l’aria fini­sca’. Il video­clip del bra­no, in ani­ma­zio­ne roto­sco­pi­ca, è scrit­to e diret­to da Luca Luma­ca. Pun­ta il dito sul­la nostra socie­tà che da tem­po ha per­so l’armonia: una par­te del mon­do spre­ca le risor­se, è resa insen­si­bi­le da una cul­tu­ra del­lo scar­to e pre­va­ri­ca i più debo­li costruen­do muri men­ta­li e fisici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: