NUOVE PROPOSTE

Napoleone presenta ‘Povera Femmina’, un brano intenso e delicato

Dal 15 gen­na­io sarà dispo­ni­bi­le su tut­te le piat­ta­for­me di strea­ming Pove­ra Fem­mi­na (Tip­pin’ the Vel­vet), il nuo­vo bra­no di Napo­leo­ne. Pre­ce­du­to dai sin­go­li “Amal­fi” e “Por­ta Pacien­za”, Pove­ra Fem­mi­na è il ter­zo capi­to­lo del­la sto­ria nar­ra­ta in chia­ve musi­ca­le da Napo­leo­ne ed incen­tra­ta sul­la rico­stru­zio­ne tem­po­ra­le del­la vita di Vito Man­zo (Amal­fi, 05/05/1919 — 4/03/1957), per­so­nag­gio real­men­te esi­sti­to con cui l’artista con­di­vi­de l’amore per Amal­fi e la pas­sio­ne per la musi­ca. Con que­sto ter­zo, impor­tan­te tas­sel­lo, il puzz­le vie­ne arric­chi­to da una com­po­nen­te nar­ra­ti­va inti­ma e pre­zio­sa sca­tu­ri­ta dal­la sco­per­ta dell’esistenza di Lucia Man­zo, sorel­la di Vito e pri­ma figu­ra fem­mi­ni­le deli­nea­ta e can­ta­ta dal­la pen­na di Napoleone.

«“Pove­ra fem­mi­na” è for­se il bra­no più deli­ca­to di que­sto pro­get­to – spie­ga l’artista a pro­po­si­to del nuo­vo sin­go­lo - Tra una ricer­ca e l’altra, immer­si tra i docu­men­ti lega­ti alla sto­ria di Vito, ci sia­mo imbat­tu­ti in un cer­ti­fi­ca­to di mor­te. Era quel­lo di Lucia Man­zo, sorel­la di Vito. Alla voce “pro­fes­sio­ne” si leg­ge: “pove­ra”. Ho subi­to imma­gi­na­to un mare di not­te e agi­ta­to a fare da sfon­do a que­sta storia».

Pre-save di Pove­ra Femmina

Que­sta asso­cia­zio­ne imma­gi­ni­fi­ca di Napo­leo­ne tro­va una tra­spo­si­zio­ne per­fet­ta pro­prio nel­le sono­ri­tà del bra­no — affi­da­te anco­ra una vol­ta a Pao­lo Caruc­cio (Frac­tae) – che sem­bra­no dar voce e for­ma ad un mare in tem­pe­sta, ele­men­to che fun­ge al con­tem­po da cor­ni­ce per la sto­ria di Lucia e da cuo­re pul­san­te di que­sta can­zo­ne. L’amore che lega i fra­tel­li Man­zo si fa meta­fo­ra del lega­me invi­si­bi­le e visce­ra­le tra chi è nato vici­no al mare e il mare stes­so, con i suoi ricor­di sala­ti e il suo eter­no moto oscil­la­to­rio. Come per i due pre­ce­den­ti sin­go­li, anche il mix e il master di Pove­ra Fem­mi­na sono a cura di Simo­ne Sproc­ca­ti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: