NEWS

Dj Aladyn, è disponibile il nuovo singolo ‘Paradise Lost’ feat. Meus

E’ dispo­ni­bi­le il nuo­vo sin­go­lo di Dj Ala­dyn dal tito­lo Para­di­se Lost, un bra­no che nasce con la volon­tà di rac­con­ta­re come, in que­sto caso, anche la figu­ra demo­nia­ca più cat­ti­va del­l’U­ni­ver­so, pos­sa, con la dovu­ta volon­tà, pazien­za, sup­por­to e amo­re tor­na­re a diven­ta­re buo­na. Un nuo­vo sin­go­lo che nasce con l’intento di sfa­ta­re la peren­ne bat­ta­glia tra “bene” e “male”, dove nes­su­no nasce “buo­no” o “cat­ti­vo”: sem­pli­ce­men­te si è ama­ti o meno. Il testo è ispi­ra­to a John Mil­ton (Para­di­se Lost) e a Dan­te Ali­ghie­ri (Divi­na Com­me­dia), per la loro incre­di­bi­le capa­ci­tà di nar­ra­zio­ne. Para­di­se Lost è il frut­to del­la col­la­bo­ra­zio­ne tra Dj Ala­dyn e MEUS, gio­va­ne can­tau­tri­ce di Raven­na, già pre­sen­te con Colors and Sha­pe e Bad Infec­tions nel­la colon­na sono­ra di Untra­dio­nal 2 serie tele­vi­si­va di Fabio Volo anda­ta in onda su Come­dy Central. 

Dj Ala­dyn è un dj e pro­dut­to­re ita­lia­no. Nel pano­ra­ma nazio­na­le di distin­gue per per­so­na­li­tà, for­te crea­ti­vi­tà ed eclet­ti­ci­smo. L’artista per­for­mer e l’uomo del­la radio sono le due ani­me che com­pon­go­no la stes­sa figu­ra. Ini­zia il suo per­cor­so arti­sti­co nel 1990 avvi­ci­nan­do­si all’arte del­lo scratch. Vin­ce nel 1995 il suo pri­mo tro­feo nazio­na­le Dj Trip. Nel 1997 con Dj Myke fon­da Men In Skratch e nel­lo stes­so anno ini­zia la sua avven­tu­ra radio­fo­ni­ca sul­le fre­quen­ze di Radio Sta­tion One. Nel 1999 col­la­bo­ra con Jova­not­ti e Satur­ni­no nel “Capo Horn Tour”. Nel 2000\2001 con i Men In Skratch vin­ce 2 vol­te il tito­lo ita­lia­no Dmc Team par­te­ci­pan­do alle fina­li mon­dia­li a Lon­dra. Nel 2002 entra nel­la squa­dra di Radio Dee­jay, sto­ri­ca emit­ten­te nazio­na­le, affian­can­do Ales­sio Ber­tal­lot nel pro­gram­ma “B‑Side” e Nik­ki con “Tro­pi­cal Piz­za”. Nel 2005, insie­me al suo socio sto­ri­co Dj Myke, apre le date del tour ita­lia­no dei Pro­di­gy. Poco dopo entra a far par­te del pro­get­to Rezo­pho­nic fon­da­to da Mario Riso. Nel 2012 arri­va il pri­mo disco soli­sta inti­to­la­to “Fili Invi­si­bi­li”, pub­bli­ca­to da Meta­tron. E’ in tut­to e per tut­to il lavo­ro di un’artista a 360 gra­di, come si nota dal­le diver­se influen­ze e dal­la lun­ghis­si­ma lista di col­la­bo­ra­zio­ni (Jova­not­ti, Satur­ni­no, Fabri Fibra, Cali­bro 35, Ran­co­re, Dar­gen D’Amico, Remo Anzo­vi­no, Jack Jasel­li, Dj Myke, Die­go Man­ci­no e tan­ti altri).

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: