MUSICA

Alfa ft. Annalisa, è online il videoclip del nuovo singolo ‘SaN LoREnZo’

È dispo­ni­bi­le da oggi, mar­te­dì 29 dicem­bre, il video­clip di SaN LoREn­Zo, il nuo­vo sin­go­lo di Alfa che rap­pre­sen­ta un pun­to di rot­tu­ra con il sé del pas­sa­to e un pun­to di par­ten­za per pro­iet­ta­re i pro­pri sogni ver­so il futu­ro. In una not­te spe­cia­le, come quel­la di “SaN LoREn­Zo”, il bra­no ricrea le atmo­sfe­re esti­ve di un falò sul­la spiag­gia con gli ami­ci, men­tre si affi­da­no i desi­de­ri alle stelle.

Il video­clip di SaN LoREn­Zo, diret­to da William9, è uno sto­ry­tel­ling inti­mo e pro­fon­do, che riper­cor­re momen­ti di vita di ognu­no di noi rac­chiu­si in un’u­ni­ca stan­za come fos­se uno sce­na­rio inte­rio­re che ripor­ta a gal­la i nostri ricor­di. Que­sti sono foto­gra­fie sbia­di­te che emer­go­no e affon­da­no con­ti­nua­men­te e noi sia­mo solo dei navi­gan­ti che attra­ver­sa­no rapi­da­men­te que­ste pic­co­le ter­re: le tre­sche amo­ro­se, le liti, i dub­bi, le gio­ie, i rima­su­gli di una festa, una casa vuo­ta, un con­cer­to, sbal­lot­ta­ti avan­ti e indie­tro in quel­la che è la linea tem­po­ra­le. Il regi­sta, ispi­ran­do­si al signi­fi­ca­to del­la can­zo­ne, ha volu­to attra­ver­sa­re tut­ti i “mon­di” in un uni­co pia­no sequen­za ma, per ren­de­re cre­di­bi­li e visua­li i ricor­di, era neces­sa­rio anda­re avan­ti e indie­tro da uno all’al­tro sen­za razio­ci­nio. Così, in quel­le che chia­mia­mo tran­si­zio­ni, Alfa e Anna­li­sa si muo­vo­no rapi­da­men­te come fan­ta­smi, tra pas­sa­to e pre­sen­te, pas­san­do da ambien­ti vuo­ti ad altri che sono inve­ce pie­ni di memo­rie. Si incon­tra­no per esse­re pro­ta­go­ni­sti e al tem­po stes­so spet­ta­to­ri del film dei ricor­di. Per rea­liz­za­re il video la can­zo­ne è sta­ta destrut­tu­ra­ta, i due arti­sti han­no can­ta­to in rever­se e a velo­ci­tà diver­se; il tut­to è sta­to poi rico­strui­to linea­re in fase di montaggio. 

«Il set del video rap­pre­sen­ta la nostra men­te. I diver­si ambien­ti sono ricor­di con cui si deve con­vi­ve­re, e aspi­ra­zio­ni che ci spin­go­no ad anda­re avan­ti. Ogni gior­no occor­re fare i con­ti col pas­sa­to, la memo­ria uma­na è limi­ta­ta eppu­re ci sono ricor­di da cui non è pos­si­bi­le stac­car­si, e sono pro­prio quel­li a segna­re l’avvenire di cia­scu­no. Non signi­fi­ca che le espe­rien­ze dif­fi­ci­li sia­no una con­dan­na o che un pas­sa­to feli­ce basti per tut­ta la vita futu­ra. La coscien­za di sé e del­la pro­pria sto­ria, sono il pri­mo pas­so per otte­ne­re la liber­tà di sce­glie­re la pro­pria stra­da. Io ed Anna­li­sa ci sia­mo diver­ti­ti tan­tis­si­mo sul set e cre­do sia venu­to fuo­ri qual­co­sa di mol­to ori­gi­na­le» — rac­con­ta Alfa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: