NOVITA'

Eros Ramazzotti e Vava77 insieme per i regali solidali della Fondazione Cesvi

Un fur­go­ne bian­co con una con­se­gna, come tan­te che avven­go­no in que­sto perio­do pre­na­ta­li­zio. Un pac­co e un fat­to­ri­no dal pas­so stan­co, con un sogno nel cas­set­to: diven­ta­re un musi­ci­sta. Fin qui nul­la di stra­no. Uno stu­dio di regi­stra­zio­ne con un can­tan­te, Vava77, alle pre­se con un lavo­ro e poco tem­po a dispo­si­zio­ne per inu­ti­li distra­zio­ni, come quel­la di un sognatore.

Appa­ren­te­men­te una situa­zio­ne di nor­ma­li­tà che vie­ne imme­dia­ta­men­te stra­vol­ta dal­lo sve­la­men­to dell’identità del fat­to­ri­no: Eros Ramaz­zot­ti. Un ruo­lo ine­di­to per que­sto video che, in manie­ra iro­ni­ca e leg­ge­ra, per la pri­ma vol­ta vede due pro­ta­go­ni­sti di pal­co­sce­ni­ci musi­ca­li uni­ti per un’unica cau­sa: rin­gra­zia­re, dopo un anno così com­pli­ca­to, tut­ti quel­li che han­no cre­du­to nel­la soli­da­rie­tà e nell’aiuto a cate­go­rie più fra­gi­li sup­por­tan­do la Fon­da­zio­ne Cesvi, chie­den­do al tem­po stes­so di con­ti­nua­re a sta­re al loro fianco.

L’idea di que­sto duo ine­di­to è nata da Vava77, ami­co del­la Fon­da­zio­ne e ber­ga­ma­sco come Cesvi che ha inter­pel­la­to Eros per rea­liz­za­re qual­co­sa di dif­fe­ren­te e magi­co nel­lo stes­so tem­po, in un momen­to anco­ra mol­to com­pli­ca­to per tan­te per­so­ne più debo­li. L’artista ha rispo­sto imme­dia­ta­men­te con gran­de entusiasmo: 

”Quan­do il Cesvi mi ha con­tat­ta­to per que­sto pro­get­to ho pen­sa­to che sareb­be sta­to fon­da­men­ta­le con­di­vi­der­lo con un gran­de arti­sta che cono­sce il valo­re del­la gene­ro­si­tà. Eros ha sapu­to vive­re que­sto momen­to e tra­sfor­mar­lo in magia’’ dichia­ra Vava77.

“Sono ono­ra­to ed orgo­glio­so di far par­te di que­sta bel­lis­si­ma ini­zia­ti­va del Cesvi, non pro­fit di Ber­ga­mo che sap­pia­mo quan­to ha paga­to que­sta epi­de­mia in ter­mi­ni di vite uma­ne” affer­ma Eros Ramaz­zot­ti. “L’iniziativa è pen­sa­ta per dona­re un sor­ri­so a bam­bi­ni ed anzia­ni che vivo­no in con­di­zio­ni di fra­gi­li­tà duran­te que­sti tem­pi dif­fi­ci­li. Biso­gna guar­da­re al futu­ro ma biso­gna far­lo rima­nen­do uni­ti, pro­di­gan­do­si a favo­re di chi ha più biso­gno e cer­can­do di dona­re gio­ia per affron­ta­re insie­me que­sti momen­ti di dif­fi­col­tà, con l’augurio che que­ste feste pos­sa­no esse­re il più pos­si­bi­le sere­ne per tutti”.

L’ironia ini­zia­le di que­sto pro­dot­to uni­co nel suo gene­re, diven­ta poi pre­sa di coscien­za, volon­tà e impe­gno. Eros Ramaz­zot­ti per la pri­ma vol­ta nel­la sua lun­ga car­rie­ra musi­ca­le, non solo si è pre­sta­to a inter­pre­ta­re un ruo­lo lon­ta­no dal suo (“E’ uno stu­dio di regi­stra­zio­ne que­sto? Potrei fare dei cori?” chie­de timi­da­men­te il fat­to­ri­no, alias Eros. “Ah lei can­ta?” rispon­de stu­pi­to VAVA77 “Si, mi diver­to ogni tan­to…”, repli­ca Eros) ma ha ria­dat­ta­to uno dei suo cele­bri pez­zi Se bastas­se una sola can­zo­ne che mai come in que­sto momen­to suo­na di gran­de attua­li­tà, con que­ste parole.

Dedi­ca­ta a tut­ti quel­li che, aiu­ta­no gli altri,

Dedi­ca­ta a tut­ti quel­li che, se si pre­sen­ta l’occasione, si met­to­no a disposizione.

In ogni sen­so, han­no cre­du­to, cer­ca­to e volu­to che fos­se così”.

Un vero inno alla gran­de cate­na di soli­da­rie­tà che si è mes­sa in moto negli ulti­mi mesi che ha con­sen­ti­to alla Fon­da­zio­ne Cesvi di por­ta­re aiu­to imme­dia­to alle strut­tu­re sani­ta­rie, agli anzia­ni rima­sti iso­la­ti a cau­sa del­le restri­zio­ni anti­co­vid e ai bam­bi­ni. Una mac­chi­na del­la soli­da­rie­tà che non si deve arre­sta­re ora. Basta un pic­co­lo gesto, come un rega­lo soli­da­le in occa­sio­ne del Nata­le, per por­ta­re aiu­to alle cate­go­rie più vul­ne­ra­bi­li. Quest’anno attra­ver­so i rega­li soli­da­li di Cesvi si potran­no soste­ne­re in manie­ra con­cre­ta i tan­ti bam­bi­ni e anzia­ni che vivo­no in con­di­zio­ni di fra­gi­li­tà in Ita­lia e in tut­to il mon­do a cau­sa del­la pandemia.

Per infor­ma­zio­ni: https://regalisolidali.cesvi.org/

CORRIEROS scrit­to da Danie­le Vavas­so­ri Vava77 per Cesvi, Die­go Arri­go­ni – chi­tar­re, Fran­ce­sco James Dini- mixag­gio, Anto­nio Iorio, ripre­se, Die­go Bede­schi, ripre­se e color cor­rec­tion, Lau­ra Rani­ca, trucco,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: