71° FESTIVAL DI SANREMO

Morgan escluso dal Festival di Sanremo 2021. Non è il solo ad annunciare la propria esclusione

Morgan e tanti altri big sono stati esclusi dal prossimo Festival di Sanremo 2021. Il frontman dei Bluvertigo si sfoga sui social.

Mor­gan è sta­to uno dei pri­mi ad annun­cia­re la pro­pria esclu­sio­ne. L’ar­ti­sta spie­ga sui social che ha pre­sen­ta­to, a quan­to pare, più bra­ni, ma Ama­deus ha deci­so di esclu­der­lo per “scel­ta artistica”.

“All’indomani dell’annuncio del­la mia esclu­sio­ne dal­la gara del festi­val di San­re­mo, che bat­tez­ze­re­mo ‘il pac­co di Nata­le’, o “la bal­la di Mozart’, per via del­la goliar­di­ca moti­va­zio­ne annes­sa uffi­cio­sa­men­te, ovve­ro per “scel­ta arti­sti­ca”, che sca­te­na gran­de ila­ri­tà in quan­to paro­le pro­fe­ri­te da chi arti­sta non lo è ma soprat­tut­to non accom­pa­gna­te da alcu­na moti­va­zio­ne nel meri­to del­le can­zo­ni che sono sta­te pro­po­ste, anche se ciò è logi­co per­ché tale com­mis­sio­ne innan­zi tut­to non ha com­pe­ten­ze in ambi­to musi­ca­le quin­di non potreb­be argo­men­ta­re ma soprat­tut­to per­ché cre­do che le can­zo­ni non sia­no sta­te ascol­ta­te. E tut­to que­sto è deci­sa­men­te comi­co. Infat­ti il mio buon umo­re mi ha fat­to veni­re voglia di com­pie­re a mia vol­ta una scel­ta arti­sti­ca ovve­ro di pub­bli­ca­re gra­tui­ta­men­te un album ine­di­to al pub­bli­co che ha sete di musi­ca, in que­sto caso si trat­ta del mio lavo­ro di riar­ra­m­gia­men­ti e di inter­pre­ta­zio­ne in chia­ve moder­na del reper­to­rio del­la musi­ca dal perio­do baroc­co di Vival­di e Scar­lat­ti fino all’impressionismo fran­ce­se di Ravel e Satie, pas­san­do ovvia­men­te per Bach e Bee­tho­ven che non devo­no mai man­ca­re quan­do si trat­ta di scel­te di gran­di capo­la­vo­ri, ma que­sto cre­do che uno che si chia­ma Ama­deus lo sap­pia. O no? Che ride­re. Que­sto album è sta­to rea­liz­za­to in nove anni di lavo­ro e di costru­zio­ne sono­ra. Ho l’entusiasmo e l’onore di con­di­vi­der­lo in que­sto gior­no iro­ni­ca­men­te e para­dos­sal­men­te nemi­co di ogni scel­ta che pos­sa dir­si arti­sti­ca. Ma quan­do ci tro­via­mo di fron­te al vuo­to non spa­ven­tia­mo­ci e sem­pre ricor­da­mo­ci che si può riem­pir­lo con i sonet­ti di Shakespeare”.

Mor­gan non è il solo ad annun­cia­re la pro­pria esclu­sio­ne al pros­si­mo Festi­val di San­re­mo. Anche Leo Gass­mann e Miche­le Bra­vi espri­mo­no il loro pare­re a riguardo.

Mol­ti di voi mi stan­no doman­dan­do se par­te­ci­pe­rò a San­re­mo que­st’an­no. Non ci sarò. Non vi nascon­do che mi avreb­be fat­to pia­ce­re esser­ci, ma è giu­sto così. Ogni arti­sta ha il pro­prio mes­sag­gio da comu­ni­ca­re e ha il dirit­to di pre­sen­tar­lo in un festi­val come que­sto. Non c’è mai un vin­ci­to­re o uno scon­fit­to. Fino a quan­do avre­mo la liber­tà di espri­mer­ci nes­su­no potrà mai ferir­ci. È giu­sto che ci sia spa­zio per tut­ti. Il mio per­cor­so l’ho ini­zia­to l’an­no scor­so ed è anda­to tut­to bene. Sono feli­ce e ono­ra­to di poter vive­re per la musi­ca”. Leo Gass­mann

“Mi sta­te chie­den­do se ci sarò anche io a San­re­mo 2021 e tan­ti di voi mi scri­vo­no in tre­pi­dan­te atte­sa. Ci ten­go io a dir­ve­lo in pri­ma per­so­na: per que­sta edi­zio­ne la rispo­sta è no. ‘La geo­gra­fia del buio’ è un disco che par­la di uma­ni­tà in manie­ra tan­to deli­ca­ta e mor­bi­da e che sco­pre nuo­ve pos­si­bi­li­tà di orien­tar­si in un mon­do che sem­bra appa­ren­te­men­te sen­za luci o indi­ca­zio­ni cer­te”. Miche­le Bravi

Ovvia­men­te non sono i soli ad esse­re sta­ti esclu­si. Però al momen­to, con­cen­tria­mo­ci sui pros­si­mi con­cor­ren­ti del Festi­val che saran­no annun­cia­ti sta­se­ra da Ama­deus. Sono tan­ti i nomi che cir­co­la­no in que­sti gior­ni. Ne abbia­mo par­la­to nel pre­ce­den­te arti­co­lo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: