NEWS

Galeffi : È disponibile la versione fisica di “Settebello” e il nuovo singolo “Il regalo perfetto” | New Hit

È finalmente possibile avere tra le mani la versione fisica del nuovo album di Galeffi, Settebello, uscito in primavera. L’album è disponibile sia in versione CD standard che in un’esclusiva edizione autografata limitata per Amazon.

Per l’occasione, il can­tau­to­re ha deci­so di rega­la­re ai fan un nuo­vo sin­go­lo, Il rega­lo per­fet­to, pro­dot­to da Iaco­po Sini­ga­glia. Il bra­no, già dispo­ni­bi­le in strea­ming, si è aggiun­to alla trac­kli­st come un vero e pro­prio rega­lo di Nata­le. Il sin­go­lo è accom­pa­gna­to anche da un video­clip in linea con il tema nata­li­zio del bra­no. Il video è una col­le­zio­ne di fil­ma­ti d’infanzia dell’artista, mol­ti dei qua­li gira­ti duran­te diver­si ceno­ni di Nata­le, in cui si vede Galef­fi da bam­bi­no, cir­con­da­to dal calo­re dei paren­ti e dei rega­li. La malin­co­nia per que­sto pas­sa­to ado­ra­bi­le fa da con­trap­pun­to un po’ iro­ni­co e un po’ ama­ro al Nata­le pre­sen­te nar­ra­to dal­la can­zo­ne: “fan­no l’amore tut­ti quan­ti tran­ne me”.

A pro­po­si­to del suo ulti­mo lavo­ro in stu­dio, l’artista roma­no racconta:

Set­te­bel­lo (Maci­ste Dischi/Polydor/Universal Music) è nato nel mio pic­co­lo appar­ta­men­to a Mon­te­sa­cro, quar­tie­re di Roma, duran­te le gior­na­te pas­sa­te ad ascol­ta­re la mia col­le­zio­ne di vini­li. È un album che ti spo­glia e ti rive­ste, che guar­da al pas­sa­to ma anche a un futu­ro miglio­re, che gri­da e sus­sur­ra: un disco giu­sto per Nata­le, un Rega­lo Perfetto.”

Ma le sor­pre­se sot­to l’albero non fini­sco­no qui: uni­ca­men­te all’interno dell’album in for­ma­to CD è pre­sen­te anche una ver­sio­ne spe­cia­le di Cer­ca­si amo­re, un modo nuo­vo per risco­pri­re uno dei pez­zi più ama­ti del disco! Que­sta dun­que la trac­kli­st di Set­te­bel­lo in ver­sio­ne fisica.

link https://pld.lnk.to/settebello

1. Il rega­lo perfetto

2. Set­te­bel­lo

3. Mono­lo­ca­le

4. Ame­ri­ca

5. Dove non bat­te il sole

6. Grat­ta­cie­lo

7. Qua­si quasi

8. Tre metri sot­to terra

9. Cer­ca­si Amore

10. Gas

11. Bacio illimitato

12. Cer­ca­si Amo­re Nuda e Cruda

Il secon­do pro­get­to disco­gra­fi­co dell’artista, pro­dot­to dai Mama­kass, è sta­to anti­ci­pa­to dall’omonimo sin­go­lo Set­te­bel­lo, oltre che da Dove non bat­te il sole, Ame­ri­ca e Cer­ca­si amo­re, bra­ni che han­no aper­to le por­te a una nuo­va fase musi­ca­le dopo una pau­sa lun­ga un anno. Men­tre segue l’uscita dell’album, Mono­lo­ca­le, sin­go­lo estrat­to dall’album deli­ca­ta­men­te ero­ti­co, dove sto­rie pri­va­te e per­so­na­li diven­ta­no ora di tut­ti, tro­van­do il loro spa­zio tra metri qua­dra­ti d’amore.

Sot­to le coper­te come fos­si­mo cala­mi­te, quan­te pro­mes­se però riman­go­no in un ango­locan­ta Galef­fi: c’è il dolo­re di una per­di­ta solo imma­gi­na­ta, c’è il sogno di un amo­re immen­so, c’è l’amara ras­se­gna­zio­ne alla fine. Nel video­clip, diret­to da Land-HO, Mono­lo­ca­le è il docu­film del­la vita di Gene, atto­re ita­loa­me­ri­ca­no che, sul­la soglia dei 70 anni, vive la sua vita sospe­so fra ricor­di e rim­pian­ti, tra imma­gi­ni di un matri­mo­nio fal­li­men­ta­re ormai pas­sa­to e la sua car­rie­ra nel cine­ma. Fra fic­tion e real­tà, il tut­to accom­pa­gna­to dal­le note di Galeffi.

Galef­fi è un can­tau­to­re roma­no, clas­se 1991. Il suo album d’esordio “Scu­det­to”, usci­to nel 2017 per Maci­ste Dischi, desta imme­dia­ta­men­te un gran­de inte­res­se da par­te di pub­bli­co e cri­ti­ca, col­le­zio­nan­do oltre 25 milio­ni di ascol­ti strea­ming e por­tan­do l’ar­ti­sta a fare in meno di un anno un tour di 70 con­cer­ti nei prin­ci­pa­li club e festi­val ita­lia­ni, mol­ti dei qua­li anda­ti sold out, pas­san­do per il con­cer­to­ne del Pri­mo Mag­gio di Roma e dal Mi Ami Festi­val di Mila­no. Mar­co Can­ta­gal­li, que­sto il suo vero nome, è dota­to di voca­li­tà graf­fian­te e poten­tis­si­ma e si fa can­ta­re e ricor­da­re, gra­zie ad una scrit­tu­ra rico­no­sci­bi­le ed effi­ca­ce. Cre­sciu­to con il pop semi­na­le dei Bea­tles, con il Soft rock di Nuti­ni e il Neo Soul di Amy Wine­hou­se, Galef­fi rap­pre­sen­ta un uni­cum nel can­tau­to­ra­to ita­lia­no, riu­scen­do con il suo pop sen­za com­pro­mes­si ad entu­sia­sma­re e con­vin­ce­re gra­zie alle sue mol­te­pli­ci anime.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: