MUSICA

Sfera Ebbasta : “Famoso” è l’album italiano più ascoltato di sempre su Spotify con 16 mln di stream | News

Famoso, il nuovo album di Sfera Ebbasta uscito ieri in tutto il mondo per Island Records è l’album più contemporaneo ed internazionale che la musica italiana abbia mai realizzato.

A 24 ore dal lan­cio su Spo­ti­fy, Famo­so di Sfe­ra Ebba­sta ha rea­liz­za­to il record ita­lia­no di stream di un album in un gior­no con 16.264.218 di stream, supe­ran­do il pre­ce­den­te record ita­lia­no sta­bi­li­to da Mache­te Mix­ta­pe Vol.4, che ave­va tota­liz­za­to 13.081.724 di stream. Le trac­ce dell’album occu­pa­no le pri­me 13 posi­zio­ni del­la chart Ita­lia­na: “Abra­ca­da­bra” (feat. J Futu­re) è la can­zo­ne più ascol­ta­ta con 1.657.363 stream, segui­ta da “Baby” (feat. J Bal­vin) con 1.567.971 stream e da “Tik Tok” (feat. Mar­ra­cash & Guè Peque­no) con 1.518.764 stream.

Ma il suc­ces­so di Famo­so non si è fer­ma­to solo all’Italia. Per la pri­ma vol­ta un inte­ro album ita­lia­no è entra­to infat­ti nel­la Top 200 Glo­bal Chart di Spo­ti­fy, rea­liz­zan­do un tota­le di 17.557.130 di stream. Il bra­no più ascol­ta­to dell’album a livel­lo inter­na­zio­na­le con 1.926.614 streams è “Baby”, che van­ta la col­la­bo­ra­zio­ne con la super­star colom­bia­na J Bal­vin e che bat­te il record di bra­no ita­lia­no più ascol­ta­to nel mon­do nel­le pri­me 24 ore.
Sfe­ra Ebba­sta con Famo­so bat­te però anche altri record: è il pri­mo arti­sta ita­lia­no a pub­bli­ca­re un Enhan­ced Album con Spo­ti­fy, ovve­ro una ver­sio­ne spe­cia­le dell’album con con­te­nu­ti esclu­si­vi come video, can­vas e sto­ry­li­nes, ed è anche il pri­mo arti­sta ita­lia­no ad appa­ri­re nel bill­board di Spo­ti­fy a Times Square.

Sfe­ra, dopo ottan­ta­set­te dischi di pla­ti­no com­ples­si­vi, un miliar­do e mez­zo di stream su Spo­ti­fy e dopo esse­re sta­to il pri­mo ita­lia­no ad aver avu­to set­te bra­ni nel­la glo­bal chart di Spo­ti­fy è tor­na­to nuo­va­men­te ad alza­re l’asticella. Mai negli ulti­mi decen­ni un feno­me­no ita­lia­no è sta­to tan­to rile­van­te a livel­lo mondiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: