MUSICA

Intervista | Piro ci presenta l’album d’esordio “Gli eroi del 2020”. Siamo gli eroi di questo 2020? [Video]

Abbiamo intervistato con piacere Piro per scoprire da vicino l’album di debutto Gli eroi del 2020.

Gli eroi del 2020, dice Piro, sia­mo tut­ti noi. Noi con il nostro non esse­re per nien­te eroi, che pen­sia­mo di esse­re impor­tan­ti per qual­che moti­vo che non esi­ste. Noi che vivia­mo tut­ti i gior­ni le nostre vite nor­ma­li, ten­tan­do di dimen­ti­car­ce­ne per il tem­po di una bir­ra, di un con­cer­to, di un bacio. Soprat­tut­to gli eroi di cui par­lo sono quel­li che con­ti­nua­no a pro­va­re sen­ti­men­ti, che si emo­zio­na­no per le cose. Quan­do ho scrit­to que­sto disco vole­vo che il tito­lo si rivol­ges­se ad un futu­ro mol­to vici­no. Non ave­vo cal­co­la­to che i tem­pi di lavo­ra­zio­ne lo avreb­be­ro fat­to diven­ta­re il pre­sen­te, ma spe­ro non diven­ti anche subi­to il passato”.

Alber­to Piro­mal­lo Cape­ce Pisci­cel­li è Piro. Nasce a Roma il 14 Mag­gio ’91, ini­zia a suo­na­re la chi­tar­ra alle ele­men­ta­ri e a pren­de­re lezio­ni di can­to in un secon­do momen­to. Ascol­tan­do e appro­fon­den­do la cono­scen­za dei can­tau­to­ri ita­lia­ni e degli arti­sti fon­da­men­ta­li nel­la sto­ria del­la musi­ca, si inna­mo­ra soprat­tut­to di Lucio Bat­ti­sti e dei Radio­head. Si lau­rea al DAMS con l’indirizzo “orga­niz­za­zio­ne even­ti” e in quel perio­do impa­ra a cono­sce­re gli arti­sti del pano­ra­ma indi­pen­den­te. Lascia­ta a metà la magi­stra­le in musi­co­lo­gia, per tre anni ha lavo­ra­to come cuo­co a Roma in risto­ran­ti di cuci­na gour­met. Fino al 2017 scri­ve e can­ta in ita­lia­no all’interno di un grup­po rock, gli ELLEP­Pì, con cui fa usci­re un album nel 2016: Le Due e 1/4. Men­tre por­ta a com­pi­men­to un master per lavo­ra­re nell’industria musi­ca­le, Alber­to met­te a pun­to il suo pri­mo album da soli­sta. Ren­den­do­si con­to del­la pro­gres­si­va scom­par­sa del­le chi­tar­re elet­tri­che nel­la musi­ca attua­le, deci­de di fare più uti­liz­zo di sin­te­tiz­za­to­ri e drum machi­ne. A Mar­zo 2020 è usci­to il pri­mo sin­go­lo: La Don­na Del Futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: