NEWS

Leonardo Angelucci pubblica “Henné”, il nuovo singolo dalla melodia coinvolgente | New Hit

Henné è il nuovo atteso singolo di Leonardo Angelucci. Il brano segna l’inizio di un nuovo percorso musicale del cantautore romano, intrapreso allo Strastudio di Roma sotto la direzione artistica di Giorgio Maria Condemi.

Hen­né è un bra­no indie rock, dal testo schiet­to e dal­la melo­dia coin­vol­gen­te. Si arti­co­la come “un bot­ta e rispo­sta inte­rio­re” sul tema dell’inquietudine. Non ci sono giu­di­zi, ma doman­de e sen­sa­zio­ni, e un man­tra, nel ritor­nel­lo, per soprav­vi­ve­re alle pro­prie ango­sce: “Vive­re è non pen­sa­re”, pre­so in pre­sti­to da Fer­nan­do Pes­soa. Il bra­no è sta­to regi­stra­to, mixa­to e maste­riz­za­to da Gian­ni Istroni.

Leo­nar­do Ange­luc­ci è un can­tau­to­re, chi­tar­ri­sta e pro­dut­to­re roma­no. Dal suo esor­dio con il disco “Que­sto fra­stuo­no immen­so” nel 2018, ha vin­to il pre­mio del pub­bli­co di Musi­cul­tu­ra e il Pre­mio Nuo­vo Ima­ie del­la Bien­na­le Mar­te­li­ve, ha pub­bli­ca­to un roman­zo con Pha­sar Edi­zio­ni e ha suo­na­to in tut­ta Italia.

Nato a Roma nel 1991, vie­ne sedot­to qua­si subi­to dal­le sei cor­de di una chi­tar­ra acu­sti­ca. Cre­scen­do col­ti­va i pri­mi pro­get­ti: nel 2011 pub­bli­ca “Night­bus”, album ori­gi­na­le del­la sua pri­ma rock band “Black But­ter­fly”; nel 2014 pub­bli­ca “I’m free” con la prog-rock band “Late­ral Bla­st”, segui­to, nel mag­gio 2016, da “La luna nel poz­zo”.
Ini­zia a lavo­ra­re sul suo pro­get­to soli­sta alla fine del 2016. Regi­stra e pro­du­ce pres­so il Free­dom Recor­ding Stu­dio “Con­tem­po­ra­nea­men­te”, il suo pri­mo ep, che esce a mag­gio 2017 per la Alka Record Label di Fer­ra­ra. Dopo il Pre­mio del Pub­bli­co al Roma Video­clip con “Capi­glia­tu­ra” e tan­tis­si­mi con­cer­ti in tut­ta Ita­lia, vin­ce il pre­mio Indie al pon­te e il con­te­st su Lucio Bat­ti­sti, gua­da­gnan­do la par­te­ci­pa­zio­ne a due sera­te del MEI di Faen­za.
Duran­te il 2017 suo­na in aper­tu­ra a Coez, Gior­gio Cana­li, Rober­to Bil­li, Danie­le Coc­cia Pai­fel­man, Leo Pari e mol­ti altri. In autun­no par­te con Danie­le Coc­cia Pai­fel­man, can­tau­to­re folk e lea­der del­la sto­ri­ca folk band roma­na Il muro del can­to, come chi­tar­ri­sta elet­tri­co: insie­me alla band, por­ta in tour il pri­mo disco di Coc­cia, “Il cie­lo di sot­to”.
Alla fine del 2017 entra in stu­dio per regi­stra­re il suo pri­mo album, sot­to la dire­zio­ne arti­sti­ca di Manue­le Fusa­ro­li, noto pro­dut­to­re del­la sce­na indi­pen­den­te (The Zen Cir­cus, Tre Alle­gri Ragaz­zi Mor­ti, Nada, Luca Car­bo­ni, Mot­ta, Nobrai­no, Le luci del­la cen­tra­le elet­tri­ca, etc.) e Mas­sa­ga Pro­du­zio­ni.
A feb­bra­io 2018 è tra i 60 sele­zio­na­ti per le audi­zio­ni Live di Musi­cul­tu­ra, su più di 800 iscrit­ti; a mar­zo vie­ne sele­zio­na­to tra i 150 musi­ci­sti fina­li­sti del con­te­st 1M Next, che por­ta arti­sti indi­pen­den­ti sul pal­co del Pri­mo Mag­gio a Roma. A set­tem­bre con­clu­de il “Brea­kin The Sum­mer Tour”, con più di 500 ep ven­du­ti, una ristam­pa in delu­xe edi­tion e qua­si 100 con­cer­ti in tut­ta Ita­lia.
Il 19 otto­bre del­lo stes­so anno esce “Que­sto fra­stuo­no immen­so”, l’album di debut­to, anti­ci­pa­to ad ago­sto dal sin­go­lo “Sedi­le poste­rio­re”, e par­te il tour pro­mo­zio­na­le in tut­ta Ita­lia. Il disco vie­ne recen­si­to dal­le prin­ci­pa­li testa­te e, dopo la pre­sen­ta­zio­ne a Rai Radio 1, il video­clip di “Un’altra can­zo­ne” esce in ante­pri­ma su Repubblica.it.
Fina­li­sta del Pre­mio Mat­teo Bla­si, vin­ci­to­re del­la Bien­na­le di Mar­te­li­ve 2019, ottie­ne il pre­mio Nuo­vo Ima­ie del valo­re di 15.000 euro per l’organizzazione di un tour in Ita­lia e all’estero.
Nel 2020 è tra i sele­zio­na­ti Musi­cul­tu­ra 2020 e vin­ce il pre­mio del pub­bli­co duran­te la sua esi­bi­zio­ne al tea­tro di Mace­ra­ta, pub­bli­ca il suo pri­mo roman­zo “Luna, ovve­ro Nes­su­no”, edi­to da Pha­sar Edi­zio­ni di Firen­ze, ed è tra i quat­tro fina­li­sti Arez­zo Wave Lazio.
Attual­men­te è allo Stra­Stu­dio di Roma per la rea­liz­za­zio­ne dei nuo­vi bra­ni, regi­stra­ti e mixa­ti da Gian­ni Istro­ni e pro­dot­ti arti­sti­ca­men­te da Gior­gio Maria Con­de­mi (Mot­ta, Mari­na Rei, Spi­ri­tual Front, Ope­ra­ja Criminale).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: