NEWS

E’ morto Stefano d’Orazio, storico batterista dei Pooh | News

E’ mor­to Ste­fa­no D’O­ra­zio, bat­te­ri­sta dei Pooh. Ave­va 72 anni. E’ sta­to stru­men­ti­sta, auto­re e scrit­to­re. L’an­nun­cio è sta­to dato su Twit­ter dal­l’a­mi­co Bobo Cra­xi e poi sta­ta con­fer­ma­ta dai Pooh su Facebook:

“STEFANO CI HA LASCIATO!
Due ore fa… era rico­ve­ra­to da una set­ti­ma­na e per rispet­to non ne ave­va­mo mai par­la­to… oggi pome­rig­gio, dopo gior­ni di pau­ra, sem­bra­va che la situa­zio­ne stes­se miglio­ran­do… poi, sta­se­ra, la ter­ri­bi­le noti­zia.
Abbia­mo per­so un fra­tel­lo, un com­pa­gno di vita, il testi­mo­ne di tan­ti momen­ti impor­tan­ti, ma soprat­tut­to, tut­ti noi, abbia­mo per­so una per­so­na per bene, one­sta pri­ma di tut­to con se stes­sa.
Pre­ghia­mo per lui
Ciao Ste­fa­no…
Roby, Red, Dodi, Ric­car­do”
scri­vo­no i com­po­nen­ti del grup­po sui social.

“Il dolo­re è aggra­va­to dal pen­sie­ro del­l’a­mi­co che muo­re iso­la­to in un let­to a cau­sa del Covid-19. “Ste­fa­no non sta­va bene, ma non sem­bra­va nien­te di così allar­man­te. Era rico­ve­ra­to a Roma in una strut­tu­ra sani­ta­ria. Si era infet­ta­to con que­sto virus, ma come tan­te altre per­so­ne… Fino a tre ore fa aspet­ta­vo un mes­sag­gio di aggior­na­men­to e inve­ce mi è arri­va­ta que­sta maz­za­ta che mi ha spez­za­to le gam­be. E’ deva­stan­te imma­gi­nar­lo mori­re in soli­tu­di­ne. Mi fa indi­gna­re chi nega o mini­miz­za il Covid”, con­fes­sa Dodi.

In base alle dichia­ra­zio­ni dell’amico Dodi, Ste­fa­no che era già affet­to da pato­lo­gie regres­se, si è spen­to a cau­sa del COVID-19.

1 comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: