NOVITA'

Zic presenta il nuovo EP “Smarties Remix” : “Un lavoro cinematografico” | New Hit

Esce oggi, venerdì 30 ottobre 2020, il nuovo EP di Zic intitolato Smarties Remix che raccoglie 4 remix di alcuni brani tratti dall’ultimo album Smarties.

A fine ago­sto Pio Ste­fa­ni­ni, il mio pro­dut­to­re ese­cu­ti­vo, mi chia­ma e mi dice : Lore, per­ché non fac­cia­mo un album di remix? rac­con­ta Zic. La pro­po­sta mi ha un po’ spiaz­za­to, per­ché comun­que, dopo più di un anno pas­sa­to a scri­ve­re, pen­sa­re, inven­ta­re e mixa­re “Smar­ties”, non ero sicu­ro di esse­re pron­to per affron­ta­re un remix. Ave­vo pau­ra di non man­te­ne­re il livel­lo del disco, ave­vo pau­ra di non riu­sci­re a spo­sta­re le can­zo­ni in posto nuo­vo, tri­ste o feli­ce che fos­se. Quan­do ogni sin­go­lo pez­zo di un album vie­ne fuo­ri dal tuo com­pu­ter, é dav­ve­ro dif­fi­ci­le ripla­smar­lo. Rea­liz­zai che non pote­vo far­ce­la da solo e che ero mol­to curio­so di sape­re come Pio li avreb­be affron­ta­ti. Lo chia­mai - con­ti­nua ZICe gli dis­si sem­pli­ce­men­te :“diver­ti­ti!”. L’u­ni­co pez­zo che ho sen­ti­to il biso­gno di accom­pa­gna­re di per­so­na, è sta­to “over the top” per­ché è una can­zo­ne che mi ha por­ta­to mol­to in alto o mol­to a fon­do, dipen­de dai pun­ti di vista e io, remi­xan­do­lo, sono volu­to anda­re anco­ra più in alto, anco­ra più a fon­do. Abbia­mo volu­to accen­de­re tut­ti i synth ana­lo­gi­ci, tut­te le bat­te­rie elet­tro­ni­che che ave­va­mo in stu­dio, abbia­mo pre­so in mano chi­tar­re e suo­na­to stra­ni pez­zi di fer­ro per dare a quel­le can­zo­ni, la pos­si­bi­li­tà di risor­ge­re in qual­co­sa di com­ple­ta­men­te nuo­vo. Se mi si chie­des­se di rias­su­me­re con una sola paro­la il nostro lavo­ro, sen­za esi­ta­zio­ne rispon­de­rei “cine­ma­to­gra­fi­co”. Que­sto è “Smar­ties Remix”, una bre­ve ma inten­sa e soprat­tut­to ine­di­ta cor­sa nei tra­mon­ti, nel­le albe, nei gior­ni in cui non pia­ni­fi­chi nien­te e ti met­ti a guar­da­re il cie­lo e a respi­ra­re la nebbia”. 

Trac­kli­st:

1. Bestia

2. Top Level

3. Over the top

4. Urca

Loren­zo Cio­li­ni, in arte ZIC, per­ché da pic­co­lo era gran­de fan di un car­to­ne ani­ma­to che ave­va come pro­ta­go­ni­sta un ragaz­zi­no asma­ti­co e un po’ sfi­ga­to, esat­ta­men­te come lui. Nato a Firen­ze, clas­se 1997. “Sono l’unico figlio di due archi­tet­ti e sono sem­pre sta­to un bra­vo ragaz­zo, depres­so ma bra­vo, e la musi­ca è sta­ta impor­tan­te fin da subi­to, soprat­tut­to gra­zie a mio padre, che mi ha cre­sciu­to a pane Dire Strai­ts, e Deep Pur­ple”. Ha comin­cia­to a suo­na­re la chi­tar­ra all’età di die­ci anni ed è sta­ta la svol­ta del­la vita. Tut­to ad un trat­to non era più solo il bam­bi­no più bas­so del­la clas­se, quel­lo che tut­ti si sen­to­no in dove­re di pren­de­re in giro. Comin­ciò a stu­dia­re chi­tar­ra elet­tri­ca nel 2009 per­chè il suo ido­lo era Jimi Hen­drix. Nel 2014 sen­tì il biso­gno di comin­cia­re a scri­ve­re can­zo­ni; Nel 2016 ini­ziò a stu­dia­re can­to. A mar­zo del­lo stes­so anno avven­ne l’incontro spe­cia­le con il pro­dut­to­re Pio Ste­fa­ni­ni, con il qua­le ini­ziò il soda­li­zio arti­sti­co. Lui ha dato la pos­si­bi­li­tà a Zic di rac­con­ta­re esat­ta­men­te sé stes­so, paro­la per paro­la, sen­za aver pau­ra. Gra­zie alla sua espe­rien­za Zic è cre­sciu­to mol­tis­si­mo. Il 25 mag­gio 2018 è usci­to il pri­mo cd “Face­va cal­do”. A set­tem­bre 2018, insie­me a Pio Ste­fa­ni­ni, Mike Defun­to e Jared Leti, ha fon­da­to la tri­bù Bon­sha­ka­ra, una sor­ta di factory/famiglia dove la musi­ca è al cen­tro di tut­to. Il pri­mo sin­go­lo pro­dot­to dal­l’e­ti­chet­ta Bon­sha­ka­ra è sta­to “Rotel­le” pub­bli­ca­to lo scor­so 29 mar­zo 2019. Mag­gio 2020 è usci­to il secon­do album Smar­ties.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: