NOVITA'

Pierpaolo Lauriola : È disponibile il videoclip “Le nostre fragili certezze”, il nuovo singolo tratto dal nuovo disco “Canzoni scritte sui muri” | New Hit

Le nostre fra­gi­li cer­tez­ze è il nuo­vo video di Pier­pao­lo Lau­rio­la, secon­do sin­go­lo trat­to dal nuo­vo disco di ine­di­ti Can­zo­ni scrit­te sui muri. Sor­ret­to da un rit­mo incal­zan­te, il can­tau­to­re rac­con­ta la “gio­stra di pau­ra e di corag­gio” in cui sia­mo ormai quo­ti­dia­na­men­te immer­si, alla ricer­ca di un leni­men­to per tut­te le cica­tri­ci, men­tre i gior­ni che pas­sa­no sono “cani­ni che mor­do­no forte”.

La regia del video è di Gra­ham Robin­son con la col­la­bo­ra­zio­ne del­la coreo­gra­fa Nata­lie Su Robin­son. Un’ambientazione urba­na e atto­ri gio­va­ni sono in pri­mo pia­no in un video not­tur­no ma ric­co di fre­schez­za e di sor­ri­si rubati.

Que­sta can­zo­ne par­la di due per­so­ne che cer­ca­no una stra­da comu­ne. Mi è sta­ta ispi­ra­ta da una vicen­da per­so­na­le. Nel testo del­la can­zo­ne si par­la di accet­ta­zio­ne e di fidu­cia. Un ritor­nel­lo fun­ky, in cui chi­tar­re e suo­ni sin­te­ti­ci crea­no una bel­la atmo­sfe­ra. C’è una fra­se del­la can­zo­ne che dice: In quei gior­ni gio­ca­va­mo a segna­re il con­fi­ne tra chi cre­de­va­mo di esse­re e chi era­va­mo dav­ve­ro. Que­sta fra­se può rap­pre­sen­ta­re bene il perio­do recen­te che abbia­mo vis­su­to. Pos­sia­mo diven­ta­re dav­ve­ro miglio­ri di prima?”.

Pier­pao­lo Lau­rio­la è nato a Man­fre­do­nia nel 1975. Ini­zia a scri­ve­re e a suo­na­re la chi­tar­ra nei pri­mi anni novan­ta. Dopo una paren­te­si bolo­gne­se al Dams si tra­sfe­ri­sce a Mila­no dove attual­men­te vive. Negli anni si è fat­to stra­da facen­do nume­ro­si con­cer­ti, sce­glien­do una for­ma di indi­pen­den­ze arti­sti­ca mol­to corag­gio­sa. Come soli­sta ha pub­bli­ca­to tre album di ine­di­ti. Auto­re e com­po­si­to­re dai pri­mi anni ‘90, ha suo­na­to anche negli Eco, Five v. One, Catar­si e Pliskin.

Attra­ver­so la musi­ca ha sup­por­ta­to nume­ro­si pro­get­ti socia­li tra i qua­li l’apertura di un asi­lo nel quar­tie­re popo­la­re di Medi­na, al cen­tro di Dakar, Amne­sty Inter­na­tio­nal Ita­lia con Amne­sty in Rock, i bam­bi­ni del Mozam­bi­co attra­ver­so Huma­na Peo­ple to Peo­ple, e la dodi­ce­si­ma edi­zio­ne di A Mag­gio A Bag­gio con il pro­get­to Erra­re Huma­num Est, Libe­ra­re tut­ti i sogni con uno spe­cia­le con­cer­to con i dete­nu­ti del car­ce­re mino­ri­le Bec­ca­ria. Il can­tau­to­ra­to è il suo rife­ri­men­to con aper­tu­re al Rock e al Pop inter­na­zio­na­le. Il suo ulti­mo album si inti­to­la Can­zo­ni scrit­te sui muri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: