MUSICA

Leo Pari : È disponibile “Lucchetti”, il nuovo singolo entrato già nelle playlist di Spotify New Music Friday Italia e Indie Italia | New Hit

L’estate fini­sce, arri­va l’autunno e con esso arri­va­no anche la malin­co­nia e la nostal­gia del­la bel­la sta­gio­ne che pas­sa e dell’inverno che incombe.

Muo­re l’estate, la luna cade, ho scrit­to il tuo nome su tut­te le stra­de” è così che Leo Pari nel­la secon­da stro­fa di Luc­chet­ti (Neve­ren­ding Mina, distri­bu­zio­ne Arti­st Fir­st) para­go­na la sen­sa­zio­ne di smar­ri­men­to che segna il cam­bio del­le sta­gio­ni a quel­la del­la fine di una relazione.

Luc­chet­ti è da oggi, vener­dì 9 otto­bre, in rota­zio­ne radio­fo­ni­ca e dispo­ni­bi­le sul­le piat­ta­for­me strea­ming e in digi­tal down­load, entra­to nel­le play­li­st di Spo­ti­fy New Music Fri­day Ita­lia e Indie Ita­lia e in cover nel­la play­li­st Novi­tà indie ita­lia­no di Ama­zon Music. Que­sto sin­go­lo, come i pre­ce­den­ti “Matrio­ska”, “Dober­man” e “Le Don­ne Sono Come Le Stel­le”, farà par­te del nuo­vo album di pros­si­ma usci­ta. Un con­cept album che ruo­ta attor­no al mera­vi­glio­so uni­ver­so fem­mi­ni­le con le sue infi­ni­te sfaccettature.

LINK : leopari.lnk.to/Lucchetti

«Le sto­rie d’amore fini­sco­no, chi l’avrebbe det­to? Non me lo ricor­da­vo più quel sapo­re ama­ro­gno­lo in fon­do alla gola che non ti fa usci­re le paro­le pro­prio quan­do inve­ce le vor­re­sti gri­da­re – rac­con­ta il can­tau­to­re Leo PariÈ fini­ta, non ha vin­to nes­su­no, abbia­mo per­so tut­ti e due, e tut­te le nostre foto, i nostri ricor­di, i nostri momen­ti, le nostre can­zo­ni, van­no a fini­re inca­te­na­te tre metri sot­to al mare, chiu­se da mil­le lucchetti».

Leo ha scrit­to il sin­go­lo Luc­chet­ti e ne ha cura­to la pro­du­zio­ne insie­me a Gian­lui­gi Fazio (Men­go­ni, Nek, Lau­ra Pau­si­ni, Elo­die), gli arran­gia­men­ti sono ad ope­ra di Nico­la Bale­stri in arte Bal­lo (da qua­si 20 anni al fian­co di Cesa­re Cre­mo­ni­ni) e regi­stra­te con la“Buda­pe­st Art Orche­stra” a Buda­pe­st diret­ta dal Mae­stro Fran­ce­sco Berta.

Leo Pari è un vero e pro­prio arti­gia­no del­la musi­ca pop: can­tau­to­re, musi­ci­sta, pro­du­cer ed auto­re, è un arti­sta a 360° che aggiun­ge il suo toc­co spe­cia­le ad ogni pro­get­to. Ha all’attivo mol­te col­la­bo­ra­zio­ni arti­sti­che impor­tan­ti. Come auto­re ha fir­ma­to can­zo­ni come “Vor­rei can­ta­re come Bia­gio” di Simo­ne Cri­stic­chi e, recen­te­men­te, “Meglio di not­te” di Fran­ce­sco Ren­ga e “Super­bo­wl” di Elo­die, in qua­li­tà di pro­dut­to­re ha lavo­ra­to a “Super­bat­ti­to” pri­mo album di Gaz­zel­le, come musi­ci­sta si è fat­to cono­sce­re dal gran­de pub­bli­co suo­nan­do le tastie­re in tour con i The­gior­na­li­sti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: