MUSICA

Chico : È disponibile “Vocali”, il nuovo singolo del giovane artista italo-americano | New Hit

Voca­li è il nuo­vo sin­go­lo del gio­va­ne arti­sta ita­lo-cuba­no Chi­co che rac­con­ta il ritor­no a scuo­la e in cit­tà dopo un’e­sta­te par­ti­co­la­re come quel­la appe­na tra­scor­sa da tut­ti noi. La lon­ta­nan­za tal­vol­ta obbli­ga­to­ria, ha costret­to tan­te ragaz­ze e tan­ti ragaz­zi, a comu­ni­ca­re il loro amo­re a distan­za, que­sta col­ma­ta da social e app come Tele­gram e Wha­tsapp. Ed è pro­prio sul­l’u­ti­liz­zo del­le chat che il video gio­ca, tra il play­back di Chi­co e i mes­sag­gi di Celia (Pilar Swach).

Il video di Voca­li, così come il pre­ce­den­te “Tut­ti fuo­ri”, è sta­to gira­to tra Mila­no e San Bene­det­to del Tron­to, sot­to la dire­zio­ne del regi­sta Glau­co Citati.

Voca­li è estrat­to da AL BOOM, il pro­get­to d’esordio del gio­va­ne rap­per ita­lo­cu­ba­no Chi­co, nome d’arte di Manuel Munoz Con­tre­ras. L’MC si è già fat­to cono­sce­re al pub­bli­co con i bra­ni “Mia­mi”, “Mika Kodei­na”, pre­sen­ta­ti anche in occa­sio­ne dell’ultima Mila­no Music Week e il pre­ce­den­te sin­go­lo “Tut­ti fuo­ri”. I due ine­di­ti han­no anti­ci­pa­to la relea­se di que­sto suo pri­mo album com­po­sto da 11 trac­ce, dispo­ni­bi­le in digi­ta­le e pro­dot­to da La Gran­de Onda con il soste­gno del MiBact e di SIAE, nell’ambito dell’iniziativa Per Chi Crea.

Le sono­ri­tà sono com­po­si­te, le pro­du­zio­ni rispec­chia­no il sound urban più attua­le con sfu­ma­tu­re che rie­cheg­gia­no la tra­di­zio­ne lati­na, rap­pre­sen­ta­ta dal­le ori­gi­ni dell’artista. Le tema­ti­che abbrac­cia­no la real­tà di tut­ti i gior­ni: Mila­no, lo sti­le metro­po­li­ta­no, l’adolescenza, il fasci­no del rap.

Manuel Munoz Con­tre­ras nasce il pri­mo gen­na­io 2002 a Ragu­sa, Sici­lia. Manuel in arte “Chi­co” è un ragaz­zo dell’hinterland mila­ne­se nato da madre ita­lia­na e da padre del­l’­Ha­va­na, Cuba, la sua secon­da iso­la, la sua secon­da lin­gua. Gra­zie al papà, bal­le­ri­no pro­fes­sio­ni­sta, Chi­co è cre­sciu­to a rit­mo di musi­ca. La sua ori­gi­ne lati­na e l’ambiente in cui ha vis­su­to gli ha rega­la­to il sen­so del rit­mo e del­la musi­ca­li­tà.
A 13 anni comin­cia a scri­ve­re le sue pri­me can­zo­ni per rac­con­tar­si e rac­con­ta­re quel­lo che è la sua visio­ne dei suoi coe­ta­nei e del mon­do che li cir­con­da. Ama la musi­ca urban, dal­la trap al reg­gae­ton, ma è un buon cono­sci­to­re di altri gene­ri che lo influen­za­no spin­gen­do­lo alla ricer­ca di nuo­vi oriz­zon­ti arti­sti­ci, che evol­vo­no costan­te­men­te il suo modo di inter­pre­ta­re e di con­ce­pi­re la sua musi­ca.
Ha un sen­so del tem­po e del­la metri­ca che, insie­me al suo modo istin­ti­vo di scri­ve­re, gli con­sen­te di ren­de­re uni­co e spe­cia­le qual­sia­si beat. È con­vin­to che esse­re gio­va­ni e poter­si far sen­ti­re è un’occasione da non but­ta­re via, tan­to che il suo det­to pre­fe­ri­to, natu­ral­men­te in sici­lia­no, è: “Cu’ è pic­ciot­tu è ric­cu...” (chi è gio­va­ne è ric­co).
È con­vin­to che anche quan­do tut­to sem­bra non gira­re, ci si deb­ba solo sfor­za­re per guar­da­re da un’altra ango­la­zio­ne e vede­re lad­do­ve in mol­ti non vedo­no.
Nel luglio del 2018, è con la pub­bli­ca­zio­ne del bra­no Dalì che capi­sce di voler intra­pren­de­re seria­men­te la car­rie­ra musi­ca­le. Nel mar­zo 2019, esce il suo pri­mo EP, Down­load di 5 trac­ce. Ma è solo l’i­ni­zio.
Quel­la di Chi­co, è infat­ti una sto­ria arti­sti­ca tut­ta da scri­ve­re, comin­cia­ta a 13 anni quan­do, dopo una brut­ta sto­ria capi­ta­ta ad un suo ami­co, scris­se sul suo ban­co di scuo­la: “Un ani­ma­le ucci­de solo per vive­re, un uomo ucci­de solo per odio. Con­fon­de la dro­ga col sor­ri­de­re e per mol­ti l’al­be­ro del­la vita, ormai, è solo un podio” .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: