MUSICA

Post Nebbia ft. Dutch Nazari : È disponibile la nuova versione di “Televendite di quadri” | New Hit

Il can­tau­to­ra­to rap di Dutch Naza­ri si uni­sce al pop psi­che­de­li­co dei Post Neb­bia, in una nuo­va e inso­li­ta ver­sio­ne di Tele­ven­di­te di qua­dri, sin­go­lo del­la band gui­da­ta dal front­man clas­se 1999 Car­lo Cor­bel­li­ni (pub­bli­ca­to per Dischi Sot­ter­ra­nei / La Tem­pe­sta Dischi poco pri­ma dell’inizio del­la quarantena). 

Si tro­va­no dun­que a col­la­bo­ra­re due ani­me musi­ca­li diver­se, a trat­ti appa­ren­te­men­te oppo­ste, che ben descri­vo­no la sce­na musi­ca­le pado­va­na: sem­pre più ric­ca, com­ples­sa e ora incre­di­bil­men­te unita.

Post Neb­bia è una band del­la nuo­va sce­na Pado­va­na nata dall’immaginario psi­che­de­li­co di Car­lo Cor­bel­li­ni, clas­se ‘99. La band pub­bli­ca il pri­mo lavo­ro auto­pro­dot­to Pri­ma Sta­gio­ne a mag­gio del 2018. Un album di 7 trac­ce che ripren­de ele­men­ti del­la scuo­la psi­che­de­li­ca inter­na­zio­na­le (Tame Impa­la, Arc­tic Mon­keys, MGMT) e li rime­sco­la in un sound elet­tro­ni­co dai rit­mi più ser­ra­ti, che fa da sfon­do a testi in ita­lia­no che rac­con­ta­no sug­ge­stio­ni dai toni sur­rea­li. Pri­ma sta­gio­ne inghiot­ti­to dal­la neb­bia del­la pia­nu­ra pada­na e dopo alcu­ni mesi dal­la sua usci­ta diver­se real­tà del­la sce­na nota­no la band segna­lan­do il pro­get­to tra le real­tà più pro­met­ten­ti e sot­to­va­lu­ta­te del 2019.

Con le pri­me date accol­go­no un riscon­tro posi­ti­vo da par­te di tut­ti gli addet­ti al set­to­re. Nei pri­mi mesi del 2020 la band vie­ne segna­la­ta tra le band più pro­met­ten­ti sia da rockit.it (CBCR) che da Rol­ling Sto­ne (Clas­se 2020). Nel­la pri­ma metà del 2020 di i Post Neb­bia lan­cia­no i pri­mi tre sin­go­li che anti­ci­pa­no l’album in usci­ta per Dischi Sot­ter­ra­nei, La Tem­pe­sta Dischi: Tele­ven­di­te di qua­dri, Viet­nam Ae Per­so­ne di Vetro.

Tra bea­ts e poe­sia, impe­gno poli­ti­co e roman­ti­ci­smo, Dutch Naza­ri è uno dei pochi arti­sti ita­lia­ni che rie­sce a immer­ge­re il can­tau­to­ra­to nel sound con­tem­po­ra­neo. Dutch Naza­ri, clas­se 1989, è nato e cre­sciu­to a Pado­va. L’incontro con il poe­ta Ales­san­dro Bur­bank con il pro­du­cer Sick et Sim­pli­ci­ter lo por­ta­no ad avvi­ci­nar­si a sono­ri­tà elet­tro­ni­che e a mesco­la­re le metri­che del rap con la cifra comu­ni­ca­ti­va dei poe­try slam. Nel 2014 entra nel roster di Gia­da Mesi, eti­chet­ta fon­da­ta da Dar­gen D’Amico, con la qua­le pub­bli­ca 2 EP: Die­ci­mi­la Lire e Fino a qui. A mar­zo 2017 esce per Undamento/Giada Mesi Amo­re Pove­ro il pri­mo album uffi­cia­le, e il 16 novem­bre 2018 Ce Lo Chie­de L’Europa (per Unda­men­to). Sia gli album che gli EP sono inte­ra­men­te pro­dot­ti da Sick et Sim­pli­ci­ter, che lo affian­ca sia in stu­dio sia sul pal­co nel­le per­for­man­ce live. Con il nuo­vo album Dutch Naza­ri si esi­bi­sce sul pal­co del Con­cer­to del Pri­mo Mag­gio a Roma e ini­zia un tour di oltre 70 date nei miglio­ri club e festi­val italiani.

Il Tour Euroe­po in Ita­lia si con­clu­de a otto­bre 2019 con una gran­de festa, un con­cer­to fina­le ai Magaz­zi­ni Gene­ra­li di Mila­no. Sem­pre nell’estate del 2019, pri­ma di par­cheg­gia­re il fur­go­ne e tor­na­re in stu­dio per lavo­ra­re al pros­si­mo disco, Dutch Naza­ri pub­bli­ca 3 nuo­vi bra­ni: Di me i bari­sti, Bra­vi Tut­ti e Cam­bio di sta­gio­ne. Anche que­sta tri­lo­gia esti­va è frut­to del­la col­la­bo­ra­zio­ne con Sick et Sim­pli­ci­ter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: