NEWS

Melancholia : È finalmente disponibile il singolo d’esordio “Berlino” | New Hit

Romo­lo Dischi pre­sen­ta Ber­li­no, sin­go­lo d’esordio di Melan­cho­lia, pro­get­to can­tau­to­ra­le dell’artista bare­se Melin­da Ama­to segna­to da un’elettronica intri­sa di poe­ti­ca atmo­sfe­ra not­tur­na. Il bra­no è distri­bui­to da Pira­mes International.

Ber­li­no rac­con­ta di tut­ti gli amo­ri che non han­no avu­to modo di sboc­cia­re. Gli amo­ri divi­si da cau­sa di for­za mag­gio­re, come la lon­ta­nan­za. Nel­lo spe­ci­fi­co Ber­li­no par­la di un amo­re che è arri­va­to ina­spet­ta­to e altret­tan­to ina­spet­ta­ta­men­te è dovu­to andar via. Come un fio­re nato tra gli squar­ci del­l’a­sfal­to, strap­pa­to via da una mac­chi­na in cor­sa. Un amo­re che è dovu­to volar via in Ger­ma­nia sen­za aver avu­to il tem­po neces­sa­rio a cre­sce­re abba­stan­za da resi­ste­re alla distan­za. Ber­li­no è sta­ta scrit­ta in 5 minu­ti, la stes­sa dura­ta del­l’a­mo­re di cui rac­con­ta. Melan­cho­lia si pre­sen­ta così:

Melan­cho­lia è un eso­pia­ne­ta simi­le alla Luna. Mostra sem­pre la stes­sa fac­cia, la stes­sa tri­ste espres­sio­ne, cam­bia colo­re, for­ma e posi­zio­ne. È attrat­ta dal mon­do ma ne resta distan­te. È una Loli­ta dal­lo sguar­do inno­cen­te.
È il sen­ti­men­to da cui ti sen­ti sedot­to ma che non rie­sci a com­pren­de­re.
Melan­cho­lia è il suo­no di una not­te d’in­ver­no, lo schian­tar­si di un’onda che rom­pe il silen­zio.
È lo sta­to d’a­ni­mo da cui ten­ti di scap­pa­re, ma non puoi fare a meno di nutri­re.
É un lin­guag­gio uni­ver­sa­le.
For­se ti par­rà che sto far­ne­ti­can­do ma una cosa è cer­ta: quan­do pen­se­rai di aver capi­to chi è Melan­cho­lia, sta­rai sbagliando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: