PRIMO PIANO

Andrea Laszlo De Simone : L’artista presenta un brano, una pubblicazione isolata dal titolo “Dal giorno in cui sei nato tu” | New Hit

Dal gior­no in cui sei nato tu, lo dice anche il tito­lo, è una dedi­ca ed è il nuo­vis­si­mo bra­no di Andrea Lasz­lo De Simo­ne, in usci­ta vener­dì 25 Settembre.

Una can­zo­ne a cuo­re aper­to scrit­ta da un padre per i suoi figli, ma anche un inno alla fan­ta­sia, alla leg­ge­rez­za e al gio­co rac­con­ta­ti come sim­bo­li di purez­za e amo­re. Non è un “nuo­vo sin­go­lo”, non si trat­ta di un pre­lu­dio a un nuo­vo disco, ma di una pub­bli­ca­zio­ne iso­la­ta in usci­ta. Una sor­pre­sa, un for­tu­na­to impre­vi­sto, una can­zo­ne che pote­va usci­re solo in que­sto modo, da sola e ades­so, per­ché da sola rac­chiu­de tut­to un mon­do. Andrea Lasz­lo De Simo­ne la rac­con­ta così:

“Dal gior­no in cui sei nato tu” è una can­zo­ne rivol­ta e dedi­ca­ta ai miei figli. Una dichia­ra­zio­ne d’a­mo­re for­mu­la­ta con paro­le sem­pli­ci, che sug­ge­ri­sce una visio­ne posi­ti­va del­la real­tà. In que­sto pic­co­lo “discor­so” cer­co di for­ni­re a loro tre chia­vi fon­da­men­ta­li per approc­ciar­si alla vita, le più impor­tan­ti che i miei geni­to­ri sia­no riu­sci­ti a tra­smet­te­re a me: la fan­ta­sia, la musi­ca e l’ironia.”

Il bra­no, come sem­pre pro­dot­to dal­lo stes­so Andrea, pro­va a uti­liz­za­re un lin­guag­gio, sia dal pun­to di vista musi­ca­le che testua­le, volu­ta­men­te sem­pli­ce, clas­si­co e al tem­po stes­so popo­la­re. A por­ta­ta di bambino.

A qua­si un anno di distan­za da “Immen­si­tà”, la sui­te che ha pro­iet­ta­to la sua musi­ca anche fuo­ri dai con­fi­ni nazio­na­li riscuo­ten­do gran­di suc­ces­si di cri­ti­ca e di pub­bli­co in Fran­cia e Inghil­ter­ra, Andrea Lasz­lo De Simo­ne tor­na a pub­bli­ca­re musi­ca nuo­va sug­gel­lan­do così una sta­gio­ne che l’ha visto pro­ta­go­ni­sta insie­me all’ Immen­si­tà Orche­stra sui pal­chi di alcu­ni dei più impor­tan­ti festi­val ita­lia­ni e che lo vedrà esi­bir­si il 14 novem­bre allo sto­ri­co Tea­tro Regio di Par­ma per il Barez­zi Festi­val e il 2 e il 3 dicem­bre al Théâ­tre Natio­nal de Bre­ta­gne di Ren­nes per il Festi­val Trans Musicales.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: