MUSICA

Intervista | Giordano Sangiorgi presenta il nuovo MEI 2020, l’evento più amato dagli artisti emergenti [Video]

È sta­to un ono­re inter­vi­sta­re Gior­da­no San­gior­gi per cono­sce­re da vici­no l’evento più ama­to dagli arti­sti emer­gen­ti: il MEI.

Gior­da­no è l’ideatore e il fon­da­to­re di un gran­dis­si­mo even­to che fin dal­la pri­ma sto­ri­ca edi­zio­ne è sta­to la piat­ta­for­ma di lan­cio del­la nuo­va sce­na indi­pen­den­te ita­lia­na con arti­sti che sono diven­ta­ti pila­stri del­la musi­ca in Ita­lia (tra gli altri, Dio­da­to, Afte­rhours, Blu­ver­ti­go, Mar­le­ne Kun­tz, CSI, Bau­stel­le, Capa­rez­za, Negra­ma­ro, Bru­no­ri Sas, Per­tur­ba­zio­ne, Mar­ta sui Tubi, Offla­ga Disco Pax, e tan­tis­si­mi altri) e ha pre­mia­to emer­gen­ti oggi pro­ta­go­ni­sti del­la nuo­va sce­na musi­ca­le nazio­na­le (Levan­te, Ermal Meta, Ful­mi­nac­ci, Lo Sta­to Socia­le, Gha­li, I Cani, Cano­va, Cal­cut­ta, Zib­ba, Mir­koeil­ca­ne, Le Luci del­la Cen­tra­le Elet­tri­ca, Mot­ta, Cola­pe­sce, Cosmo, Ketama126 e tan­ti altri).

Si scal­da­no i moto­ri del MEI 2020, il più impor­tan­te Festi­val del­la Musi­ca Indi­pen­den­te ita­lia­na in pro­gram­ma dal 2 al 4 otto­bre a Faen­za (Raven­na), che cele­bra i suoi 25 anni di atti­vi­tà con una spe­cia­le edi­zio­ne all’insegna del­la ripre­sa del set­to­re musicale.

A poche set­ti­ma­ne dal­la par­ten­za, il Mee­ting Del­le Eti­chet­te Indi­pen­den­ti rice­ve il soste­gno di Ren­zo Arbo­re, che con una let­te­ra al patron del MEI Gior­da­no San­gior­gi, espri­me il pro­prio sup­por­to al MEI e alle pro­po­ste di rifor­ma nel set­to­re musi­ca­le avan­za­te insie­me al Coor­di­na­men­to di Sta­Ge! (oltre tren­ta asso­cia­zio­ni del­le pic­co­le impre­se del­la musi­ca), auspi­can­do che:

«il Gover­no sap­pia coglie­re in esse le indi­ca­zio­ni uti­li e neces­sa­rie non solo a man­te­ne­re viva, ma a poten­zia­re la filie­ra del Made In Ita­ly musi­ca­le, che rap­pre­sen­ta un impor­tan­te com­par­to sia dal pun­to di vista socio-cul­tu­ra­le che eco­no­mi­co, in gra­do di coin­vol­ge­re non solo gli addet­ti, ma di atti­ra­re e sod­di­sfa­re un pub­bli­co sem­pre più nume­ro­so e partecipativo».

Sve­la­ti i vin­ci­to­ri di due impor­tan­ti rico­no­sci­men­ti che saran­no asse­gna­ti duran­te la rassegna.

Il duo COLAPESCEDIMARTINO vin­ce il PREMIO PIMI 2020 come Miglio­ri Arti­sti Indi­pen­den­ti dell’anno

«per aver dimo­stra­to che è pos­si­bi­le striz­za­re l’oc­chio alla leg­ge­rez­za e all’im­me­dia­tez­za del cosid­det­to It.pop – affer­ma il comi­ta­to orga­niz­za­ti­vo del MEI sen­za rin­ne­ga­re l’in­ten­si­tà testua­le del can­tau­to­ra­to “alto” né le tra­me musi­ca­li ricer­ca­te e intri­gan­ti».

I can­tau­to­ri sici­lia­ni Loren­zo Urciul­lo e Anto­nio Di Mar­ti­no, in arte rispet­ti­va­men­te Cola­pe­sce e Dimar­ti­no, han­no recen­te­men­te pub­bli­ca­to l’album scrit­to a quat­tro mani I Mor­ta­li (42 Records/Sony Music), che ha rac­col­to un gran­de con­sen­so di pub­bli­co e critica.


Al can­tau­to­re roma­no GALEFFI sarà asse­gna­to il PREMIO GIOVANI MEI — EXITWELL “per il miglior disco del­l’an­no 2020”, il suo secon­do lavo­ro in stu­dio Set­te­bel­lo (Polydor/Universal Music), usci­to la scor­sa pri­ma­ve­ra.

«Galef­fi, col suo secon­do album “Set­te­bel­lo”, ha rea­liz­za­to una deli­zio­sa rac­col­ta di die­ci can­zo­ni que­sta la moti­va­zio­ne nel­le paro­le di Ric­car­do De Ste­fa­no, diret­to­re edi­to­ria­le di Exit­Well otti­mo esem­pio di un can­tau­to­ra­to moder­no, per­fet­ta­men­te bilan­cia­to tra il pas­sa­to e il pre­sen­te, tra le sono­ri­tà pop e la qua­li­tà auto­ria­le, capa­ce di rac­con­ta­re l’u­ni­ver­so inte­rio­re di una gene­ra­zio­ne con gran­de varie­tà di stili».

Entram­be le pre­mia­zio­ni avran­no luo­go saba­to 3 otto­bre in Piaz­za del Popolo

Anche in quest’anno dif­fi­ci­le e deli­ca­to, il MEI – Mee­ting del­le Eti­chet­te Indi­pen­den­ti non si fer­ma e offre un calen­da­rio ric­co di even­ti, tra con­cer­ti, diret­te strea­ming, con­ve­gni, work­shop, pre­sen­ta­zio­ni let­te­ra­rie e mostre. 

Que­sto il pro­gram­ma com­ple­to dell’edizione MEI 2020:

Vener­dì 2 Otto­bre, alle ore 16.00, in Piaz­za Nen­ni già del­la Moli­nel­la, ad apri­re la ras­se­gna sarà un incon­tro dedi­ca­to al can­tan­te raven­na­te Tit­ta, lea­der del­la sto­ri­ca rock band demen­zia­le Tit­ta e le Fec­ce Tri­co­lo­ri, pre­ma­tu­ra­men­te scom­par­so quest’anno. In Gal­le­ria del­la Moli­nel­la, ver­rà inau­gu­ra­ta la mostra “MEI 25 – Mani­fe­sti e Cata­lo­ghi”, con inter­ven­ti dei rap­pre­sen­tan­ti del Comu­ne di Faen­za e del­la Regio­ne Emi­lia Roma­gna. A par­ti­re dal­le ore 20, in Piaz­za del Popo­lo, in pro­gram­ma il con­cer­to “Buon Com­plean­no Castel­li­na”. Un omag­gio dell’Orche­stra Castel­li­na-Pasi al Mae­stro Castel­li­na, auto­re di bra­ni del­la tra­di­zio­ne musi­ca­le roma­gno­la e del­la colon­na sono­ra del car­to­ne ani­ma­to Lupin III.

Saba­to 3 otto­bre si esi­bi­ran­no live PIERO PELÙ, che riti­re­rà il Pre­mio per i suoi 40 anni di car­rie­ra alle ori­gi­ni del­la sce­na indi­pen­den­te ita­lia­na (Piaz­za del Popo­lo), TOSCA, che rice­ve­rà il Pre­mio Nil­la Piz­zi come miglior arti­sta in gara al 70^ Festi­val di San­re­mo (Tea­tro Masi­ni Esta­te in Piaz­za Nen­ni) e il rap­per mila­ne­se ERNIA, che vin­ce il Pre­mio Gio­va­ni MEI – Exit­well “per il miglior pro­get­to dell’anno 2020” (Piaz­za del Popo­lo). Sul pal­co dei gio­va­ni emer­gen­ti, in Piaz­za del­la Liber­tà, si esi­bi­rà il gio­va­ne rap­per Leon Faun. In pro­gram­ma anche i live di altri gio­va­ni arti­sti, fra cui Argen­to e Bal­to, Mez­za­ve­ra, e i Kutso.

In Piaz­za Nen­ni, avrà luo­go la nuo­va edi­zio­ne del Pre­mio Dei Pre­mi, con­te­st idea­to e diret­to da Enri­co Dere­gi­bus e Gior­da­no San­gior­gi, che met­te a con­fron­to i vin­ci­to­ri dei con­cor­si inti­to­la­ti a sto­ri­ci arti­sti scom­par­si. Si con­ten­de­ran­no la vit­to­ria fina­le Andiel (per il Pre­mio Pigro – Ivan Gra­zia­ni), Luca Gui­di (per il Pre­mio Bin­di) e Fran­ce­sco Let­tie­ri (per il Pre­mio Pie­ran­ge­lo Ber­to­li). Nel­lo stes­so ambi­to, in col­la­bo­ra­zio­ne con la Fon­da­zio­ne Clau­dio Lol­li, si esi­bi­rà Pao­lo Capo­dac­qua, sto­ri­co chi­tar­ri­sta di Clau­dio Lol­li, con l’intervento dei due figli del can­tau­to­re scom­par­so. Si ter­rà poi la fina­lis­si­ma del con­te­st Arran­gia­mi! 100 anni per il futu­ro”, con la pre­sen­za del musi­ci­sta e com­po­si­to­re Clau­dio Simo­net­ti, fon­da­to­re del­la sto­ri­ca rock band Goblin, in qua­li­tà di testi­mo­nial, del rap­per Cla­ver Gold e del­la can­tan­te Donel­la Del Mona­co. Pres­so il Palaz­zo Comu­na­le di Faen­za, all’interno del Forum del Gior­na­li­smo Musi­ca­le, ver­rà con­se­gna­ta la Tar­ga Mei Musi­clet­ter a Il Gior­na­le del­la Musi­ca e Going Under­ground di Moni­ca Maz­zo­li, pre­mia­ti rispet­ti­va­men­te come “Miglior sito web” e “Miglior Blog per­so­na­le”, e a Goo­d­fel­las, che vin­ce il Pre­mio Spe­cia­le – Tar­ga Mei Musi­clet­ter per il “Miglior Distri­bu­to­re Disco­gra­fi­co”. Sarà inol­tre pre­mia­ta la can­tau­tri­ce emer­gen­te Giu­lia Mei come arti­sta esor­dien­te fem­mi­ni­le più vota­ta dal Forum del Gior­na­li­smo Musi­ca­le. In Piaz­za Nen­ni, la can­tau­tri­ce Sara Zac­ca­rel­li, fina­li­sta nazio­na­le di MEI Super­sta­ge, rice­ve­rà il pre­mio Gio­va­ni Talen­ti dell’Emilia Roma­gna 2020. Lo stes­so rico­no­sci­men­to sarà con­se­gna­to, in Piaz­za del­la Liber­tà, anche alla crew dei Piog­gia Noi­se, for­ma­ta dai can­tau­to­ri Gia­co­mo Ambro­si­ni e Ale di Loto, e dal rap­per Zero Paga in Piaz­za del­la Libertà.

Pres­so la Gal­le­ria del­la Moli­nel­la, a par­ti­re dal­la mat­ti­na, appun­ta­men­to con i con­ve­gni del MEI. Alle ore 10.00 l’incontro “Tra Emer­gen­za e Ripar­ten­za qua­li pro­spet­ti­ve per la musi­ca INDIPENDENTE in Ita­lia” con le asso­cia­zio­ni AIA, Audio­Coop, Rete dei Festi­val, It-Folk e affi­lia­ti. Alle ore 11.00 “La musi­ca Indi­pen­den­te Ita­lia­na fra oppor­tu­ni­tà ita­lia­ne e inter­na­zio­na­li”, tavo­la roton­da con Sta­Ge!, Audio­Coop, IMPALA, Mer­lin e PMI. A con­clu­sio­ne inter­ver­rà lo scrit­to­re e media­to­re cul­tu­ra­le Sean Whi­te (Zhang Chan­g­xiao) che par­le­rà del­la reci­pro­ca influen­za musi­ca­le e cul­tu­ra­le tra Cina e Ita­lia nel mon­do del­la musi­ca indie-rock. Alle ore 12.00, tavo­la Roton­da “Can­tie­ri del­la Cul­tu­ra Indi­pen­den­te — Lo spet­ta­co­lo dal vivo fra incer­tez­za e ripar­ten­za” con Gino Auriu­so (Fed. It. Art), Luca For­na­ri (ATCL), Gior­da­no San­gior­gi (MEI), Clau­dio For­mi­sa­no (Cafim), Clau­dia Bar­cel­lo­na (Sie­das) e rap­pre­sen­tan­ti di altre asso­cia­zio­ni del set­to­re cul­tu­ra. Al ter­mi­ne, un incon­tro con Rober­to Raz­zi­ni, Mana­ging Direc­tor di War­ner Chap­pell Music Ita­lia­na, che pre­sen­te­rà il suo libro“Dal Vini­le a Spo­ti­fy” con Mar­co Mori. 

Dome­ni­ca 4 otto­bre, dal­le ore 16, in Piaz­za del Popo­lo, rice­ve­ran­no il pre­mio per i 40 anni di car­rie­ra GIANNI MAROCCOLO, che si esi­bi­rà live con Edda, e GHIGO RENZULLI, che per l’occasione pre­sen­te­rà il suo nuo­vo pro­get­to musi­ca­le assie­me allo scrit­to­re Bru­no Casi­ni. Sul pal­co di Piaz­za del Popo­lo sali­rà per un live anche OMAR PEDRINI,pre­mia­to con la Tar­ga per i 25 anni di “2020 Speed­ball”, che pre­sen­te­rà il libro di cui ha cura­to la pre­fa­zio­ne L’OSTERIA DEL PALCO. Sto­rie gastro­mu­si­ca­li di musi­ci­sti on the roadinsie­me all’autrice Fran­ce­sca Amo­dio. In Piaz­za del­la Liber­tà, sarà ospi­te il can­tau­to­re ita­lo-cana­de­se Toz Anto­nio Piret­ti, di ritor­no dal suo tour in bici “Not Only A Cur­ren­cy”: una serie di hou­se con­cert in 16 dei 19 pae­si dell’Unione Euro­pea acco­mu­na­ti dal­la stes­sa valuta.

Saba­to 3 e dome­ni­ca 4 otto­bre, pres­so il Palaz­zo del Con­si­glio Comu­na­le, tor­ne­rà il FORUM DEL GIORNALISMO MUSICALE, idea­to e diret­to da Gior­da­no San­gior­gi e Enri­co Dere­gi­bus: due gior­na­te di incon­tri, assem­blee e semi­na­ri che si con­clu­de­ran­no­con il tra­di­zio­na­le cor­so di aggior­na­men­to, accre­di­ta­to dall’Ordine dei Gior­na­li­sti. Al Palaz­zo del­le Espo­si­zio­ni avrà luo­go la nuo­va Fie­ra del Disco a cura di Fede­ri­co Pozo­ne, insie­me all’Expo degli stru­men­ti musi­ca­li cura­ta da Clau­dio For­mi­sa­no. Piaz­za del Popo­lo, inve­ce, ospi­te­rà la Fie­ra dell’Editoria Indi­pen­den­te coor­di­na­ta da Mas­si­mo Roc­ca­for­te e il tra­di­zio­na­le Mer­ca­to Vin­ta­ge a cura di Sere­na Lam­ber­tuc­ci. Inol­tre saran­no pre­sen­ti l’associazione Col­di­ret­ti con il suo mer­ca­to a km zero di Cam­pa­gna Ami­ca e uno stand di Medi­ci Sen­za Frontiere.

Non man­che­rà la ceri­mo­nia di con­se­gna del PIVI, il Pre­mio Ita­lia­no per il miglior Video­clip Indi­pen­den­te dell’anno. Tra i can­di­da­ti alla vit­to­ria BUGO e MORGAN con “Sin­ce­ro”, GAZZELLE con “Una can­zo­ne che non so”, COLAPESCEDIMARTINO e CARMEN CONSOLI con “Luna Ara­ba”, GHEMON con “Buo­na Stel­la”, LIBERATO con “We come from Napo­li”, LUCIO CORSI con “Trie­ste” e PERTURBAZIONE con “Io mi doman­do se era­va­mo noi”. In quest’ambito saran­no inol­tre pre­mia­ti i PIANOTERRA, vin­ci­to­ri del­lo Strea­ming Festi­val del PIVI con il video­clip“Sem­pli­ce”. Rice­ve­rà un rico­no­sci­men­to anche il vin­ci­to­re del MEI Super­sta­ge, il con­te­st nazio­na­le tra band emer­gen­ti dedi­ca­to a Freak Anto­ni, con in palio l’esibizione al MEI. I nove fina­li­sti che si con­ten­do­no la vit­to­ria sono Otta­via, NUDHA, San­ta­ma­rya, Mar­co­bal­to, Nasca, Ilclas­si­co, Mir­ko Car­ne­va­li e Mala­spi­na, Fran­ce­sco e Ele­na Fag­gi e Wet Floor.

Dal 2 al 4 otto­bre si ter­ran­no inol­tre tre gior­na­te musi­ca­li di Mate­ria­le Resi­sten­te 2.0, con­te­st dedi­ca­to alle can­zo­ni sui temi del­la Libe­ra­zio­ne, anche attualizzati.

L’ingresso alla mani­fe­sta­zio­ne sarà ad offer­ta libe­ra a Soste­gno dei Lavo­ra­to­ri del­lo Spettacolo. 

Per tut­te le infor­ma­zio­ni su come acce­de­re agli even­ti, con­for­me­men­te alle nor­me di sicu­rez­za, igie­ne e sani­tà, è pos­si­bi­le con­sul­ta­re il sito uffi­cia­le del MEI.

Quest’anno il MEI non sarà solo a Faen­za, ma anche onli­ne con il nuo­vo for­mat MEI Extra­Web,una serie di even­ti spe­cia­li che saran­no tra­smes­si in strea­ming sui cana­li Face­book e You­Tu­be uffi­cia­li del­la ras­se­gna, sul­le pagi­ne Face­book e sui siti web uffi­cia­li di OA Sport, OA Plus e Sport2u. Al seguen­te link la pro­gram­ma­zio­ne com­ple­ta: http://meiweb.it/2020/09/11/ecco-il-programma-mei-extraweb-2020-tutto-on-line-dal-2-al-4-ottobre/.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: