PRIMO PIANO

Samuele Bersani : L’artista presenta “Harakiri”, il primo singolo estratto da “Cinema Samuele” | NewHit

Sarà dispo­ni­bi­le in radio e su tut­te le piat­ta­for­me digi­ta­li il nuo­vo sin­go­lo di Samue­le Ber­sa­ni da tito­lo Hara­ki­ri.

Si trat­ta del pri­mo estrat­to dall’album Cine­ma Samue­le che usci­rà Vener­dì 02 otto­bre e che segna l’atteso ritor­no del can­tau­to­re bolognese.

“Sta­va facen­do­si hara­ki­ri chiu­so in un cine­ma por­no fran­ce­se, ma dopo i pri­mi ten­ta­ti­vi ‘non è il momen­to’ dis­se, poi si arre­se agli svi­lup­pi del­la tra­ma, alla pro­fon­di­tà dei dialoghi”

Il bra­no por­ta la fir­ma dal­lo stes­so Samue­le Ber­sa­ni e di Pie­tro Can­ta­rel­li. Si carat­te­riz­za per un’atmosfera ipno­ti­ca in cui si pos­so­no distin­gue­re le note suo­na­te da un ham­mond a val­vo­le. Un omag­gio all’atmosfera evo­ca­ta da Ser­ge Gain­sbourg. Il rac­con­to del­la quo­ti­dia­ni­tà di un uomo che offre una visio­ne poe­ti­ca del­la com­ples­si­tà del­la vita.

Un pri­mo assag­gio di ciò che sarà l’album, ovve­ro una rap­pre­sen­ta­zio­ne di un impres­sio­ni­smo musi­ca­le fat­to di imma­gi­ni e visio­ni sim­bo­li­che. Un rac­con­to cine­ma­to­gra­fi­co pie­no di rea­li­smo e dirom­pen­te poe­sia dove, nel tota­le blac­kout del mon­do, anche il disa­gio più buio può tra­sfor­mar­si in rina­sci­ta, lascian­do un fina­le di can­zo­ne aper­to all’immaginazione dell’ascoltatore.

Hara­ki­ri sarà accom­pa­gna­to da un video­clip che ripren­de il sapo­re da gran­de scher­mo del­la trac­cia. E’ un cor­to­me­trag­gio, diret­to da Gia­co­mo Tri­glia, su sog­get­to scrit­to da Paci­fi­co e inter­pre­ta­to nel ruo­lo del pro­ta­go­ni­sta da Jozef Gju­ra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: