NOVITA'

NORMAL : Venerdì sarà disponibile il nuovo singolo dal titolo “Monster” | NEWHIT

Da vener­dì 4 set­tem­bre sarà in radio e su tut­te le piat­ta­for­me digi­ta­li Mon­ster, il nuo­vo sin­go­lo di Nor­mal. Il bra­no è costrui­to sull’idea del dop­pio: ini­zia con la voce prin­ci­pa­le sovrap­po­sta ad un’altra più cupa e pro­fon­da, mostruo­sa. Il mostro sono le idee nega­ti­ve che gli altri ci insi­nua­no nel­la men­te: il non esse­re abba­stan­za, l’essere debo­li, non meri­ta­re il meglio. A pro­po­si­to del sin­go­lo, la can­tau­tri­ce vene­ta commenta: 

«La can­zo­ne è sta­ta scrit­ta in un momen­to di rab­bia, dopo una lite. Ho usa­to i sen­ti­men­ti di fru­stra­zio­ne, ira e ama­rez­za e li ho mes­si tut­ti in que­sto bra­no. “Mon­ster” par­la di come non mi sen­tis­si capi­ta e del­la voglia di rival­sa che ave­vo. Chi ha ascol­ta­to già le mie can­zo­ni sa che uno dei temi fon­da­men­ta­li di cui spes­so par­lo sono i miei sogni, e cre­do che il non sen­tir­si capi­ti e sup­por­ta­ti da chi ti sta accan­to sia ciò che può far­ti mol­la­re se non sei abba­stan­za for­te. Ed è pro­prio di que­sto che par­la la secon­da par­te del­la can­zo­ne: par­la del pren­de­re tut­te le cri­ti­che, gli insul­ti e le delu­sio­ni e far­le diven­ta­re la pro­pria for­za. Spes­so le per­so­ne che ti voglio­no bene pos­so­no nascon­de­re “un mostro”, una par­te nega­ti­va che incon­sa­pe­vol­men­te ten­ta di distrug­ger­ti, pen­san­do di agi­re per il tuo bene. L’amore che si pro­va non è mai asso­lu­to, nascon­de sem­pre del­le ombre».

Nor­mal è Jes­si­ca Pas­si­lon­go, clas­se 1992. Si appas­sio­na alla musi­ca fin da pic­co­la. Ini­zia infat­ti a 10 anni un lun­go per­cor­so di for­ma­zio­ne approc­cian­do­si ini­zial­men­te alla chi­tar­ra, per poi orien­tar­si defi­ni­ti­va­men­te al can­to e alla tec­ni­ca voca­le con­se­guen­do la cer­ti­fi­ca­zio­ne all’in­se­gna­men­to pres­so l’Ac­ca­de­mia Supe­rio­re di Can­to di Vero­na diret­ta da Karin Men­sah. Duran­te il lun­go e inten­so per­cor­so di stu­di, che sostie­ne paral­le­la­men­te a quel­li che la por­te­ran­no nel 2016 al con­se­gui­men­to del­la lau­rea magi­stra­le in Neu­ro­scien­ze e Ria­bi­li­ta­zio­ne Neu­ro­psi­co­lo­gi­ca, con­so­li­da la pro­pen­sio­ne alla com­po­si­zio­ne dan­do vita, fin dagli ini­zi, ad alcu­ni bra­ni ori­gi­na­li in ita­lia­no e in ingle­se. Da sem­pre alla ricer­ca del­la pro­pria per­so­na­le espres­sio­ne musi­ca­le, in veste di tur­ni­sta e di com­po­si­tri­ce svol­ge fre­quen­ti ses­sio­ni di regi­stra­zio­ne a ser­vi­zio di djs e pro­dut­to­ri, uni­ta­men­te a nume­ro­se espe­rien­ze live che la vedo­no sia in qua­li­tà di pro­ta­go­ni­sta con un pro­prio pro­get­to orien­ta­to al pub­bli­co dei clubs e di mol­te mani­fe­sta­zio­ni loca­li, sia in veste di cori­sta in un bel­lis­si­mo tour del­la can­tan­te ingle­se Teni Tinks, al fian­co di alcu­ni musi­ci­sti di eccel­len­za del pano­ra­ma ita­lia­no (Phil Mer, Gian­lu­ca Moso­le, Mat­tia Dal­la Poz­za, Sam Loren­zi­ni). Sen­ten­do il biso­gno di espri­me­re, sem­pre di più, la pro­pria e matu­ra per­so­na­li­tà arti­sti­ca, in cui la sono­ri­tà del­la pro­pria voce soli­sta si intrec­cia spes­so e volen­tie­ri alla pari con le armo­niz­za­zio­ni e gli arran­gia­men­ti voca­li che lei stes­sa sovrain­ci­de, dà vita a Nor­mal, rea­liz­zan­do alcu­ni ine­di­ti fra cui “Ura­nio”, che è il sin­go­lo d’e­sor­dio del suo pro­get­to pub­bli­ca­to il 10 mag­gio 2019, “Helium” e “Gei­sha” dispo­ni­bi­li negli sto­re e sul­le piat­ta­for­me digi­ta­li. Lo pseu­do­ni­mo Nor­mal vuo­le rap­pre­sen­ta­re la natu­ra­lez­za di un per­cor­so musi­ca­le che arri­va a con­ta­mi­na­re la can­zo­ne in lin­gua ita­lia­na con le sono­ri­tà del pano­ra­ma pop internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: