MUSICA

LE INTERVISTE DI GIULIA | GLORIA: Scopriamo il percorso artistico, le emozioni e gli aneddoti della cantautrice laziale [Video]

La set­ti­ma­na scor­sa, Giu­lia Mas­sa­rel­li ha inter­vi­sta­to per Rifu­gio Musi­ca­le Glo­ria.

GLORIA, al seco­lo Glo­ria Tri­ca­mo, è una can­tau­tri­ce lazia­le nata a Civi­ta­vec­chia e cre­sciu­ta da una fami­glia di arti­sti in una ex-sta­zio­ne dei tre­ni, dive­nu­ta poi il pro­prio cen­tro arti­sti­co. Da subi­to si avvi­ci­na al mon­do del­la musi­ca gra­zie al padre e al fra­tel­lo, entram­bi bat­te­ri­sti. Nel cor­so degli anni stu­dia pia­no­for­te, chi­tar­ra e bat­te­ria. All’età di 13 anni ini­zia a stu­dia­re can­to all’Accademia di Musi­ca Moder­na di Civi­ta­vec­chia. A 16 anni entra a far par­te del­la scuo­la del­le arti di Pino Quar­tul­lo a Civi­ta­vec­chia, dove stu­dia reci­ta­zio­ne, can­to e dizio­ne con Anto­nio Dio­ta­iu­ti. Di lì a poco ini­zia ad esi­bir­si in diver­si loca­li a Roma e nel­la sua cit­tà e col­la­bo­ra con vari musi­ci­sti. Stu­dia anco­ra can­to con Maria Ales­san­dra Pirod­di, attual­men­te inse­gnan­te pres­so il Saint Louis Music Col­le­ge di Roma e Sta­zio­ne Musi­ca di Civitavecchia. 

Nel 2016 si tra­sfe­ri­sce a Pari­gi in Era­smus, tra­scor­re un anno nel­la capi­ta­le fran­ce­se appro­fit­tan­do del­l’op­por­tu­ni­tà per con­fron­tar­si con musi­ci­sti fran­ce­si ed inter­na­zio­na­li. Tor­na­ta a Roma il 10 ago­sto del 2018 apre il con­cer­to di Mot­ta al festi­val “La Vec­chia Esta­te”, suc­ces­si­va­men­te cono­sce Ales­san­dro Deid­da, con il qua­le intra­pren­de una col­la­bo­ra­zio­ne arti­sti­ca. Si tra­sfe­ri­sce a Mila­no e diven­ta endor­ser per Gib­son Ita­ly che pren­de a cuo­re il pro­get­to come arti­sta emer­gen­te. Tra la pri­ma­ve­ra e l’e­sta­te 2019 voce e chi­tar­ra elet­tri­ca (SG) apre i con­cer­ti de Le Vibra­zio­ni per tre date del loro tour esti­vo, Mor­gan al castel­lo di San­ta Seve­ra; Tere­sa De Sio alla Casa del Jazz di Roma e i The Win­ston.

Nel novem­bre del 2019 vie­ne inse­ri­ta nel calen­da­rio del­la “Mila­no Music Week” accom­pa­gna­ta da Bea­tri­ce Zanin al vio­lon­cel­lo. Al momen­to si dedi­ca alla pro­du­zio­ne del suo pri­mo album tra Mila­no, Lon­dra e Roma, con l’a­iu­to di Ales­san­dro Deid­da e Vin­cen­zo De Fra­ia per gli arran­gia­men­ti e la pro­du­zio­ne artistica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: