MUSICA

PINK FLOYD. DELICATE SOUND OF THUNDER : Il film concerto leggendario sarà trasmesso al cinema in versione restaurata, rimontata e rimasterizzata | SPETTACOLO

Arri­va nei cine­ma di tut­to il mon­do a otto­bre Pink Floyd. Deli­ca­te sound of Thun­der.

Elen­co sale a bre­ve su www.DelicateSoundOfThunder.com e su nexodigital.it, pre­ven­di­te aper­te a par­ti­re dal 27 agosto.

Il 1987 rap­pre­sen­tò per i Pink Floyd un anno di rina­sci­ta trion­fa­le. La leg­gen­da­ria band bri­tan­ni­ca, for­ma­ta­si nel 1967, ave­va subi­to la per­di­ta di due co-fon­da­to­ri: il tastie­ri­sta e can­tan­te Richard Wright, che se ne andò dopo The Wall nel 1979, e il bas­si­sta e com­po­si­to­re Roger Waters, che ave­va lascia­to il grup­po nel 1985, subi­to dopo l’al­bum del 1983, The Final Cut.

La sfi­da fu quin­di rilan­cia­ta dal chi­tar­ri­sta e can­tan­te David Gil­mour e dal bat­te­ri­sta Nick Mason, che die­de­ro vita all’al­bum mul­ti­pla­ti­no A Momen­ta­ry Lap­se Of Rea­son, un suc­ces­so asso­lu­to nel­le clas­si­fi­che mon­dia­li che vide anche il ritor­no di Richard Wright.

Usci­to nel set­tem­bre 1987, A Momen­ta­ry Lap­se Of Rea­son fu subi­to accol­to a brac­cia aper­te dai fan di tut­to il mon­do, accor­si per par­te­ci­pa­re alle date del tour ini­zia­to pochi gior­ni dopo l’u­sci­ta del­l’al­bum. Il tour rac­col­se più di 4,25 milio­ni di fan in oltre 2 anni: cele­bra­zio­ne del talen­to dura­tu­ro e del fasci­no glo­ba­le di David, Nick e Richard (sup­por­ta­ti da altri 8 musi­ci­sti sul pal­co), fu un even­to insu­pe­ra­bi­le per l’epoca.

Gira­to nel­l’a­go­sto 1988 al Nas­sau Coli­seum di Long Island a New York, diret­to da Way­ne Isham e nomi­na­to ai Gram­my, Pink Floyd. Deli­ca­te sound of Thun­der, digi­ta­liz­za­to in 4k e rimon­ta­to dal­la pel­li­co­la ori­gi­na­le del leg­gen­da­rio tour “A Momen­ta­ry Laps Of Rea­son”, con audio rima­ste­riz­za­to in Dol­by Atmos, arri­va per la pri­ma vol­ta nel­le sale di tut­to il mon­do. La ver­sio­ne restau­ra­ta del film con­cer­to (2020) è rea­liz­za­ta a par­ti­re da oltre 100 bobi­ne di nega­ti­vi ori­gi­na­li in 35 mm, accu­ra­ta­men­te restau­ra­ti e digi­ta­liz­za­ti in 4K e com­ple­ta­men­te rie­la­bo­ra­ti e aggior­na­ti da Ben­ny Tric­kett, sot­to la dire­zio­ne crea­ti­va di Aubrey Powell/Hipgnosis. Il suo­no è sta­to com­ple­ta­men­te remi­xa­to dai nastri mul­ti­trac­cia ori­gi­na­li dal­lo sto­ri­co inge­gne­re del suo­no dei Pink Floyd Andy Jack­son con David Gil­mour, assi­sti­to da Damon Iddins.

Sul pal­co coi Pink Floyd: Jon Carin (tastie­re, voce), Tim Ren­wick (chi­tar­ra, voce), Guy Pratt (bas­so, voce), Gary Wal­lis (per­cus­sio­ni), Scott Page (sas­so­fo­ni, chi­tar­ra), Mar­gret Tay­lor (Cori), Rachel Fury (Cori) e Dur­ga McBroom (Cori).

La sca­let­ta bilan­cia con atten­zio­ne il nuo­vo mate­ria­le e i clas­si­ci dei Pink Floyd, inclu­se quat­tro can­zo­ni da The Dark Side of the Moon (Time, On the Run, The Great Gig in the Sky e Us and Them), l’in­no di Wish You Were Here, Com­for­ta­bly Numb e Run Like Hell da The Wall. Da A Momen­ta­ry Lap­se of Rea­son Signs of Life, il poten­te Lear­ning to Fly e il liri­co On the Tur­ning Away.

Testi­mo­nian­za del bru­cian­te pote­re crea­ti­vo di David Gil­mour, Nick Mason e Richard Wright al loro meglio, Pink Floyd. Deli­ca­te sound of Thun­der è un even­to pen­sa­to per tut­ti gli aman­ti del­la musi­ca rock.

Pink Floyd. Deli­ca­te sound of Thun­der sarà nei cine­ma (e in Dol­by Atmos in sale sele­zio­na­te) solo 19, 20 e 21 otto­bre distri­bui­to in Ita­lia in esclu­si­va da Nexo Digi­tal in col­la­bo­ra­zio­ne con D’alessandro e Gal­li e con i media part­ner Radio Capi­tal, MYMovies.it, Rockol.it. La distri­bu­zio­ne inter­na­zio­na­le è di Tra­fal­gar Releasing.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: