NOVITA'

FELLOW : Il giovane cantautore conquista la finale di Castrocaro con il brano “Fire” | NEWHIT

Con il bra­no Fire (Dischi dei sogna­to­ri), Fel­low, pseu­do­ni­mo del gio­va­ne can­tau­to­re asti­gia­no Fede­ri­co Castel­lo, con­qui­sta la fina­le del­la 63esima edi­zio­ne del Festi­val di Castro­ca­ro che si ter­rà gio­ve­dì 27 ago­sto — in onda in pri­ma sera­ta su Rai 2 e in con­tem­po­ra­nea su Rai Radio 2 — al Padi­glio­ne del­le Feste di Castro­ca­ro Ter­me e Ter­ra del Sole. Il per­cor­so degli 8 fina­li­sti in gara sarà deter­mi­na­to da una giu­ria com­po­sta da 4 arti­sti del­la musi­ca italiana.

“Que­sta can­zo­ne scrit­ta da me è nata cir­ca due anni fa duran­te un perio­do abba­stan­za buio del­la mia vita, in cui una serie di situa­zio­ni minac­cia­va­no di por­tar­mi via una per­so­na impor­tan­terac­con­ta Fel­low -. Ho scrit­to ‘Fire’ per­ché ne ave­vo biso­gno, dove­vo tro­va­re un modo sem­pli­ce di spie­ga­re a me stes­so cosa stes­se suc­ce­den­do e allo stes­so tem­po urla­re al mon­do ciò che ave­vo den­tro. Rac­con­ta sem­pli­ce­men­te di quel­la fiam­ma che nasce den­tro, len­ta­men­te: un’energia che silen­zio­sa­men­te si svi­lup­pa nel­la tua ani­ma e ini­zia poi a fare rumo­re, un rumo­re for­tis­si­mo, e non puoi più con­te­ner­la. Diven­ta in qual­che modo più gran­de di te, devi lasciar­la anda­re e si libe­ra in un urlo dispe­ra­to di tri­stez­za, richie­sta di aiu­to e speranza.”


Fel­low nasce ad Asti nel 2000, a otto anni ini­zia a can­ta­re negli even­ti di pae­se con la band di suo non­no. Fre­quen­ta le scuo­le medie musi­ca­li il liceo musi­ca­le, perio­do nel qua­le ini­zia a pren­de­re lezio­ni di can­to. Con alcu­ni com­pa­gni di clas­se for­ma una band fun­ky-jazz, con cui si esi­bi­sce per la mostra d’arte “Ars Cap­ti­va” di Tori­no, per la pre­sen­ta­zio­ne de “La musi­ca nel tem­po. Una sto­ria dei Bea­tles” di Fer­di­nan­do Fasce (Fon­da­zio­ne Lui­gi Einau­di), per la pre­sen­ta­zio­ne del libro “Ani­me Scal­ze” di Fabio Geda, per alcu­ni even­ti orga­niz­za­ti dal Lions Club, per la Not­te dei Licei Clas­si­ci e altri even­ti sco­la­sti­ci. Come can­tan­te soli­sta par­te­ci­pa allo spet­ta­co­lo “L’Eroe del Lun­go Viag­gio”, orga­niz­za­to da Medi­ci sen­za fron­tie­re, si esi­bi­sce live al Jazz Club di Tori­no, fino ad arri­va­re alle semi­fi­na­li del “Tour Music Fest” nel 2018 e alla fina­le di Castro­ca­ro nel 2020.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: