NOVITA'

ANTONELLA BUCCI : È disponibile il nuovo singolo dal titolo “L’estate vuole noi” | NEWHIT

Da vener­dì 7 ago­sto in rota­zio­ne radio­fo­ni­ca e dispo­ni­bi­le sul­le piat­ta­for­me digi­ta­li L’estate vuo­le noi (Onde­Ra­dio­Re­cord) il nuo­vo sin­go­lo di ANTONELLA BUCCI, scrit­to da Remo Elia e Luca Sala. Il bra­no nasce dal­la voglia di lan­cia­re un inno all’a­mo­re e alla vita.

«L’e­sta­te è il momen­to in cui si met­te in discus­sio­ne l’a­mo­re… for­se un amo­re appe­na nato che ha anco­ra biso­gno di cre­sce­re. Le vacan­ze spes­so infat­ti sono il momen­to in cui fini­sco­no gli amo­ri, ven­go­no tra­di­ti o lascia­ti allo sba­ra­glio. Il bra­no rac­con­ta il desi­de­rio di cono­scer­si bene pro­prio attra­ver­so un’e­sta­te, un viag­gio, una vacan­za insie­me… e non lascia­re che le distan­ze distrug­ga­no tut­to o tol­ga­no la pos­si­bi­li­tà di vive­re, con­di­vi­den­do tut­te le emo­zio­ni che il sole, il mare e la spen­sie­ra­tez­za pos­so­no dare», com­men­ta­no gli auto­ri.

Anto­nel­la Buc­ci affer­ma: «Ho scel­to di can­ta­re que­sto bra­no per­ché mi ha cat­tu­ra­to al pri­mo ascol­to e quan­do è par­ti­to l’inciso con la fra­se “l’estate vuo­le noi” ho pro­va­to una gran­de emo­zio­ne che per un bra­no velo­ce, con una rit­mi­ca incal­zan­te, è cosa rara. L’in­con­tro con gli auto­ri è sta­to imme­dia­to ed empa­ti­co tan­to da disto­glier­mi dal­le can­zo­ni che sto scri­ven­do per il mio nuo­vo album. La scel­ta di que­sto bra­no è lega­ta esclu­si­va­men­te alla bel­lez­za sen­za alcu­na stra­te­gia. “L’estate vuo­le noi” è il bra­no che mi accom­pa­gne­rà a vive­re nuo­va­men­te di musica».

Il video diret­to da Lui­gi Pari­si, è sta­to gira­to tra Reg­gio Cala­bria, Pal­mi, Chia­na­lea, Scil­la. «Sono ono­ra­to di esse­re sta­to con­tat­ta­to da Anto­nel­la Buc­ci per far par­te di que­sto pro­get­to — dice il regi­sta — Anto­nel­la è una pro­fes­sio­ni­sta dal­la voce straor­di­na­ria. Pal­mi è una cit­tà che si pre­sta bene a fare da set di una clip esti­va, ma sen­za l’aiuto di alcu­ni pal­me­si che si sono spe­si in manie­ra del tut­to gra­tui­ta, met­ten­do­si a nostra dispo­si­zio­ne sen­za cono­scer­ci, tut­to que­sto non sareb­be sta­to pos­si­bi­le». 

Anto­nel­la Buc­ci can­tan­te, autri­ce, attri­ce e inse­gnan­te abi­li­ta­ta VOICECRAFT EVT, di ori­gi­ne abruz­ze­se, nasce ad Hau­sham, una cit­ta­di­na a pochi chi­lo­me­tri da Mona­co di Bavie­ra, dove vive fino ai 10 anni. È alle scuo­le medie, quan­do inter­pre­ta il dif­fi­ci­le ruo­lo di Maria Mad­da­le­na in Jesus Chri­st Super­star, il suo esor­dio sul palcoscenico.

Qual­che anno dopo, nel 1988 vin­ce il con­cor­so di Voci Nuo­ve di Castro­ca­ro con una can­zo­ne di cui lei stes­sa è autri­ce: “C’è un moti­vo in più”. A dicem­bre del 1989 arri­va il pri­mo con­trat­to disco­gra­fi­co, con la DDD, la stes­sa eti­chet­ta per cui inci­de Eros Ramaz­zot­ti, ed è pro­prio Eros ad intui­re il talen­to di Anto­nel­la e a voler­la con lui nel duet­to di “Amar­ti è l’immenso per me” (in vet­ta alle clas­si­fi­che di tut­ta Euro­pa e Ame­ri­ca Lati­na nel 1990–91), a cui segue un tour mon­dia­le di 180 date che la por­ta­no sui più gran­di pal­co­sce­ni­ci del mon­do come quel­lo del Radio City Music Hall di New York. Nel­la pri­ma­ve­ra del 1992 esce il suo pri­mo sin­go­lo: “Le ragaz­ze cre­sco­no” e nel 1993 par­te­ci­pa al Festi­val di San­re­mo con “Il mare del­le nuvo­le” scrit­ta per lei da Eros Ramaz­zot­ti con Ade­lio Coglia­ti. Nel 1994 par­te­ci­pa alla mani­fe­sta­zio­ne cano­ra il Can­ta­gi­ro piaz­zan­do­si al ter­zo posto. Nel 1995 scrit­tu­ra­ta dal­la RAI, par­te­ci­pa a 36 pun­ta­te di “Dome­ni­ca in” inter­pre­tan­do i più gran­di suc­ces­si del­la musi­ca inter­na­zio­na­le. A giu­gno 96 pub­bli­ca il suo secon­do album: 10 nuo­ve can­zo­ni, di cui è coau­tri­ce, con impor­tan­ti nomi del­la musi­ca ita­lia­na (Rober­to Vec­chio­ni). All’interno del disco è con­te­nu­ta una cover di suc­ces­so di Celin DionPour que tu m’aimes anco­re”. All’inizio di luglio ’97 rap­pre­sen­ta l’Italia all’Inter­na­tio­nal Cesme Song Con­te­st in Tur­chia, rega­lan­do al suo pae­se il ter­zo posto, uni­co pre­mio attri­bui­to ad una can­zo­ne non in lin­gua ingle­se. Feb­bra­io ’98 è l’anno di pub­bli­ca­zio­ne di Inna­Mo­ran­di, album tri­bu­to al gran­de arti­sta ita­lia­no per il qua­le inter­pre­ta “Si può dare di più” con Lore­da­na Ber­tè e Mara Venier. Nel­lo stes­so anno par­te­ci­pa con la com­pa­gnia del Tea­tro Bel­li­ni di Cata­nia a “La fan­ciul­la che cam­pa­va di ven­to” nell’omonima com­me­dia musi­ca­le dia­let­ta­le, per la regia di Arman­do Puglie­se, in repli­ca per due anni. Duran­te il 2000 pren­de par­te al “Live tour per Tren­ta Ore per la vita” con­dot­to da Lorel­la Cuc­ca­ri­ni. Dal 2001 al 2003 è in sce­na con il musi­cal Eppy, l’uomo che ha costrui­to il mito dei Bea­tles nel ruo­lo dell’Alter Ego di Brian Epstein dove reci­ta e can­ta can­zo­ni dei Bea­tles e ine­di­te scrit­te appo­sta per lei tra cui “Vor­rei”. Il 30 novem­bre 2001 è ospi­te alla chiu­su­ra del Tour Mon­dia­le di Eros Ramaz­zot­ti esi­ben­do­si insie­me a tan­ti altri arti­sti. Nel­l’e­sta­te del 2003 è ospi­te nel tour degli O.R.O. “Vivo Per. Sem­pre nel 2003, par­te in tour mon­dia­le (Eros 9) con Eros Ramaz­zot­ti per inter­pre­ta­re “Amar­ti è l’immenso per me” e “Amar­te es total” che la vedrà impe­gna­ta in 120 date fino al mese di set­tem­bre 2004. Nel mar­zo del 2008 esce un album dedi­ca­to alle più bel­le can­zo­ni degli anni ’70, rivi­ste in chia­ve elet­tro­ni­ca — ambient con il pro­get­to control‑Z. Nel gen­na­io 2009 è in tea­tro con Viag­gio nel mio tem­po che riper­cor­re musi­cal­men­te le varie tap­pe del­la car­rie­ra di Anto­nel­la. Pri­ma data 3 gen­na­io 2009 al tea­tro Maria Cani­glia di Sul­mo­na. Par­te­ci­pa nel­la giu­ria di qua­li­tà al Pre­mio Mia Mar­ti­ni 2009. Nel 2010 è testi­mo­nial dell’Italia a Bar­cel­lo­na duran­te gli Euro­pean Athle­tics Cham­pion­ship dove pre­sen­ta il sin­go­lo Aho­ra tu ver­sio­ne spa­gno­la di Ades­so 6 entram­bi con­te­nu­ti in Total­men­te Buc­cipro­dot­to con Gio­van­ni Fer­la. Negli anni seguen­ti, si dedi­ca al live con vari tour: DIVAS insie­me a Lighea e Lisa, ONDERADIO TOUR con gli O.R.O. e il pro­prio tour TOTALMENTE BUCCI. Sem­pre in que­sti anni esce “anTO­TO­lo­gia”, un’antologia del cine­ma di Totò in 8 DVD, a cura di Lel­lo Are­na dove Anto­nel­la inter­pre­ta mala­fem­me­na e alcu­ne poe­sie di Totò musi­ca­te da Mau­ro Men­ga­li. Dal 2014 è in sce­na “Un lun­ghis­si­mo secon­do” piè­ce tea­tra­le scrit­ta insie­me ad Andrea Lo Vec­chio e Mau­ro Men­ga­li. Nel 2015 è impe­gna­ta con il suo tour Total­men­te LIVE con la pro­pria band e con il pro­get­to DUE­Ts dove riper­cor­re i duet­ti più bel­li insie­me a Mau­ro Men­ga­li degli O.R.O. accom­pa­gna­ti da un’or­che­stra di 42 ele­men­ti. Nel­lo stes­so anno è sta­ta scel­ta per il ruo­lo di Julia nel musi­cal VALENTINE ‘S SECRET pro­dot­to in Nor­ve­gia e pre­sen­ta­to con gran­de suc­ces­so alla pri­ma del 3 luglio all’an­fi­tea­tro Fau­sto di Ter­ni. Nel 2017 vie­ne pub­bli­ca­to Due­ts con i duet­ti più impor­tan­ti del­la car­rie­ra di Eros Ramaz­zot­ti e Anto­nel­la si ritro­va insie­me a Tina Tur­ner, Ric­ky Mar­tin, Cher, Raf, Gior­gia, Lucia­no Pava­rot­ti, Ana­sta­cia, Andrea Bocel­li, Ornel­la Vano­ni, Car­los San­ta­na e altri.

Nel­la pri­ma­ve­ra del 2019 esce La pace ha futu­ro il bra­no per la pace con l’As­so­cia­zio­ne Lions. Anto­nel­la, che non ha mai smes­so di esi­bir­si live e ospi­te in diver­se tra­smis­sio­ni tele­vi­si­ve, con­ti­nua il suo impe­gno con la musi­ca anche come Vocal Coach. Ha scrit­to can­zo­ni insie­me a Andrea Lo Vec­chio, Fran­co Fasa­no, Rober­to Vec­chio­ni, Mau­ro Men­ga­li, Mario Man­za­ni, Mau­ro Pao­luz­zi, Kabal­là. Attual­men­te sta lavo­ran­do ad un nuo­vo pro­get­to disco­gra­fi­co. Nel dicem­bre 2019 esce l’ E.P. the game of life dove Anto­nel­la Buc­ci è testi­mo­nial dell’associazione inter­na­zio­na­le nata negli Sta­ti Uni­ti PARENT PROJECT.

Attual­men­te si sta occu­pan­do di arti­sti emer­gen­ti insie­me a Mau­ro Men­ga­li con il qua­le ha fon­da­to l’e­ti­chet­ta Onde­Ra­dio­Re­cord.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: